Ecovacs Deebot X1 Turbo, recensione

Ecovacs Deebot X1 Turbo punta su un lavaggio del pavimento senza uguali, con funzioni avanzate che non troverete facilmente su altri modelli.

Ecovacs Deebot X1 Turbo
(Image: © Ecovacs)

Verdetto

Ecovacs Deebot X1 Turbo è un ottimo aspirapolvere robot, capace di pulire e lavare spazi fino a 200 metri quadri e oltre. Consigliabile per case molto grandi e negozi, lo si può usare anche come videocamera di sorveglianza. Trovare posto per posizionarlo potrebbe essere un problema però, a meno di usare il buco che vi fa nel portafogli.

Pros

  • +

    È anche una videocamera di sorveglianza

  • +

    Ottimo lavaggio

  • +

    Grande personalizzazione

Cons

  • -

    Prezzo molto alto

  • -

    La base è enorme

  • -

    Un po’ rumoroso

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

Ecovacs Deebot X1 Turbo è l’ultimo arrivato in casa Ecovacs, un marchio storico nel settore dei piccoli elettrodomestici, e in particolare uno dei primi a portare sul mercato un aspirapolvere robot. 

Negli ultimi anni questi dispositivi hanno guadagnato la capacità di lavare i pavimenti, oltre a quella di aspirare la sporcizia. E il Deebot X1 Turbo punta in particolare proprio sul lavaggio. 

L’Ecovacs Deebot X1 Turbo ha infatti una base molto voluminosa ma, a differenza di altri modelli, non serve per scaricare automaticamente la polvere. Ci sono infatti due serbatoi per l’acqua, uno per quella sporca e uno per quella pulito. Un dettaglio che rende Ecovacs Deebot X1 Turbo praticamente unico nel suo genere. 

Ecovacs Deebot X1 Turbo, disponibilità e prezzo 

Ecovacs Deebot X1 Turbo

(Image credit: Future)

Ecovacs Deebot X1 Turbo si trova facilmente su Amazon (Si apre in una nuova scheda) e sugli altri principali retailer online. Il prezzo di riferimento è €1.299, ma nel momento in cui scriviamo si possono avere circa €200 euro di sconto, in forma di coupon Amazon. È in vendita anche sul sito Ecovacs, anche qui con 200 euro di promozioni usando il codice LUCKYITBO.   

Design 

Ecovacs Deebot X1 Turbo

(Image credit: Future)

 

Il Deebot X1 Turbo ha la classica forma circolare, con dimensioni relativamente ordinarie. Un piccolo cilindro “spunta”, ed è quello che contiene le antenne usate dal Deebot X1 per mappare l’ambiente, individuare gli ostacoli e muoversi autonomamente. Frontalmente, invece, è ben visibile la finestra con i sensori e la videocamera (su cui torneremo tra qualche riga). 

Sotto, vediamo i due dischi di tessuto usati per il lavaggio, che si agganciano magneticamente. La spazzola per la polvere ha una posizione centrale, e ci sono due spazzoline rotanti, che spingono la sporcizia sotto al Deebot X1 Turbo, dove saranno facilmente aspirate all’interno del robot. 

Deebot X1 Turbo si muove agilmente, infilandosi sotto tavoli e mobili senza problemi. 

La parte superiore si apre, con un coperchio magnetico, e dà accesso al sebatoio della polvere, all’interruttore del Wi-Fi e  quello per lo spegnimento/accensione; ha senso che l’interruttore sia nascosto, visto che idealmente questo è un dispositivo IoT che non si spegne mai. 

I sensori del Deebot X1 Turbo includono anche una videocamera, che serve sia per la navigazione del robot, ma può anche trasmettere il feed live direttamente sull’applicazione smartphone.  Volendo, quindi, si può guidare il Deebot X1 Turbo in una specie di modalità FPV, più o meno come con certi droni. All’occorrenza, questa funzione serve per controllare il robot a distanza, magari dall’ufficio: potreste ricevere una notifica “sono bloccato” dal vostro aspirapolvere, e allora la guida manuale, con l’ausilio della fotocamera, può letteralmente cavarvi d’impiccio. 

C’è persino un altoparlante che permette, sempre tramite l’app Ecovacs, di parlare attraverso il Deebot X1 Turbo. Il cane si è messo a dormire e disturba il robot? Magari sentendo la vostra voce l’animale si deciderà a spostarsi. 

La videocamera e l’altoparlante, poi, si combinano in un modo inaspettato e unico, che abbiamo già visto in altri Ecovacs: questo aspirapolvere, di fatto, può diventare una videocamera di sorveglianza. Anzi, una molto speciale visto che oltre a mostrare l’ambiente può letteralmente andarsene in giro. 

Come bonus, un eventuale ladro magari non si preoccuperà di essere “beccato” da un innocuo aspirapolvere. Di contro, però, un dispositivo che costa così tanto potrebbe risultare un bottino parecchio invitante. 

La base di ricarica è un piuttosto voluminosa; alta quasi 50 centimetri, risulta parecchio ingombrante. Una base di queste dimensioni si rende necessaria per le funzioni di Ecovacs Deebot X1 Turbo, ma è chiaro che bisogna assicurarsi di avere lo spazio necessario in casa. Chiaramente, questo robot è pensato per spazi di grandi dimensioni, sia abitazioni private sia spazi commerciali (ottimo in un negozio per esempio). 

Funzioni e prestazioni 

Ecovacs Deebot X1 Turbo

(Image credit: Future)

 

Ecovacs Deebot X1 Turbo può fare praticamente tutto da solo, sin dal primo momento. Basta premere il pulsante e lui aspirerà e laverà il pavimento. Ma è, chiaramente, una cosa un po’ riduttiva da fare con un robot da 1.300 euro. 

Per sfruttare al massimo questo Ecovacs Deebot X1 Turbo bisogna installarsi l’applicazione Ecovacs Home, aggiungere il vostro nuovo dispositivo dopo aver creato l’account e poi procedere a mappare l’ambiente ed, eventualmente, programmare le routine di pulizia. A tal proposito, è opportuno ricordare una piccola lacuna del Deebot X1 Turbo: è compatibile solo con reti Wi-Fi a 2,4 Ghz. Non dovrebbe essere un problema praticamente per nessuno, ma meglio saperlo prima di brutte sorprese. 

Tramite l’applicazione Ecovacs, è possibile impostare delle routine di pulizia, creare muri virtuali che il Deebot X1 Turbo non potrà oltrepassare. È anche possibile regolare la potenza di aspirazione, stabilire la quantità di acqua utilizzata. 

Dopo il primo utilizzo, all’interno dell’app avrete una mappa della casa, o degli ambienti che avete pulito. Da qui potrete specificare quali aree volete che siano pulite con più attenzione, e quali andranno ignorate. Usando l’app, è possibile anche passare Ecovacs Deebot X1 Turbo in una sola stanza, il che può essere utile, ad esempio, per una passata extra in cucina dopo i pasti. 

Volendo, potete anche parlare al vostro Deebot X1 Turbo, usando i comandi vocali per avviare alcune delle azioni più comuni. 

Guardando al lavaggio in particolare, i due serbatoi della base di ricarica possono contenere 400 ml di liquido, che è una quantità piuttosto generosa, più che sufficiente per lavare il pavimento in un’abitazione di medie dimensioni, senza dover ridurre il flusso d’acqua. Il Deebot X1 Turbo, semplicemente, andrà a “fare il pieno” quando ce ne sarà bisogno - si può scegliere, tramite app, se fare il cambio dell’acqua ogni 10, 15 oppure 25 minuti.  

Ci è piaciuto anche il fatto che il Deebot X1 Turbo ha una funzione di autolavaggio delle spazzole stesse; ogni volta che torna alla base per cambiare l’acqua, fa anche un lavaggio delle spazzole, così da garantire sempre la migliore pulizia possibile.  Durante la ricarica, poi, il Deebot X1 Turbo si asciuga con un flusso d’aria fresca. 

Il doppio serbatoio d’acqua è un’ottima cosa, ma il prezzo da pagare è che non c’è lo svuotamento automatico della polvere. Dovrete prendere il contenitore  e svuotarlo a mano; non che sia una gran fatica, ma sicuramente può risultare un po’ “vintage” su un prodotto top di gamma come questo. 

Nella nostra prova, il Deebot X1 Turbo si è mosso con grande agilità, evitando ostacoli  senza restare incastrato sotto i mobili o in altre situazioni; non abbiamo mai avuto bisogno di sbloccarlo a mano, né ricevuto notifiche su questo problema. Questo robot si muove con facilità sia sui pavimenti  (legno e piastrelle) sia su tappeti e moquette. 

Quanto ai risultati, siamo rimasti davvero molto soddisfatti sia dall’aspirazione sia dal lavaggio, e questo è tutto dire, perché in genere i robot non sono proprio fantastici per il lavaggio. Anche in questo caso, se ci sono delle vere e proprie macchie, il Deebot X1 Turbo potrebbe non riuscire a toglierle. Ma se fa il lavaggio dopo una corretta aspirazione, avrete un pavimento bello pulito. 

Una nota a parte sul livello di rumorosità, che ci è sembrato un po’ eccessivo. Se volete usare Ecovacs Deebot X1 Turbo quando siete in casa, potrebbe essere un problema. Comprensibile, vista la grande potenza di aspirazione, e fortunatamente lo si può programmare per attivarsi quando non c’è nessuno. Oppure potete avviarlo da remoto, tramite l’app. 

Deebot X1 Turbo, ne vale la pena? 

Ecovacs Deebot X1 Turbo è senza dubbio un dispositivo eccellente, e ci è piaciuta in particolare la qualità del lavaggio e la sua grande autonomia, grazie al doppio serbatoio dell’acqua. 

Purtroppo però manca lo svuotamento automatico della polvere, quindi bisogna comunque intervenire manualmente, per svuotarlo. 

Non sarebbe un gran problema, in assoluto, ma stiamo parlando di un dispositivo davvero molto costoso. Si tratta di ben 1.299 euro, e anche considerando i 200 euro di sconto, siamo di fronte a una cifra di quelle che richiedono un pensiero in più. 

Compratelo se … 

Vi interessa il lavaggio

Ecovacs Deebot X1 Turbo ha una funzione di lavaggio eccellente, e può lavare grandi superfici grazie al doppio serbatoio

Avete un negozio o una casa molto grande

Il Ecovacs Deebot X1 Turbo può aspirare e lavare superfici di grandi dimensioni, e il doppio serbatoio dell’acqua lo rende interessante per chi ha una casa molto grande o, magari, deve tenere pulito un negozio.  

Non compratelo se … 

Avete un budget inferiore

Ça va sans dir, Ecovacs Deebot X1 Turbo è molto costoso. Se volete un prodotto di questa categoria ma preferite spendere meno, ci sono altri modelli da prendere in considerazione, anche della stessa Ecovacs.  

Volete lo svuotamento automatico della polvere

Il Ecovacs Deebot X1 Turbo può scaricare l’acqua sporca e caricare quella pulita, ma non può svuotarsi da solo della polvere. Se questa funzione è importante per voi, non è il prodotto ideale. 

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di Techradar Italia. È da sempre ossessionato dai gadget e dagli oggetti tecnologici che cambiano la nostra vita quotidiana, e dai primi anni 2000 ha deciso di raccontarla. Oggi è un giornalista con anni di esperienza nel settore tecnologico, e ha ancora la voglia di trovare le chiavi di lettura giuste, per capire davvero in che modo la tecnologia può rendere migliore la nostra vita quotidiana.