Skip to main content

Acer Nitro 5 Recensione

Un notebook dedicato ai giocatori attenti al risparmio

Acer Nitro 5
The Acer Nitro 5 is a gaming laptop win for budget-minded gamers.

Trattandosi di una macchina da gioco economica, non ci si può aspettare molto da un Acer Nitro 5. Avere limitazioni su RAM, CPU e GPU significa che i giochi più recenti, così come i titoli di successo degli ultimi anni, molto probabilmente non funzioneranno bene, scegliendo le impostazioni più alte.

Benchmark

Ecco come si è comportato l'Acer Nitro 5 nella nostra suite di test benchmark:

3DMark: Sky Diver: 15.877; Fire Strike: 5.582; Time Spy: 1.859

CPU Cinebench: 832 punti; Grafica: 108 fps

GeekBench: 3.913 (single-core); 15.541 (multi-core)

PCMark 8 (Home Test): 3.299 punti

Durata batteria PCMark 8: 2 ore e 32 minuti

Durata batteria (test film Techradar): 3 ore e 20 minuti

Total War: Warhammer II (1080p, Ultra): 24 fps; (1080p, Basso): 57 fps

ME: Shadow of War (1080p, Ultra): 27 fps; (1080p, Basso): 65 fps

Questo dettaglio è piuttosto evidente, infatti, con i nostri test su Total War: Warhammer II e Middle-Earth: Shadow of War. 

Con le impostazioni a livello ultra le frequenze dei fotogrammi sono costantemente inferiori a 30 fps . Soprattutto con Total War ci sono evidenti scatti, cali di consistenza nella qualità di gioco che avrebbe bisogno di almeno di 30 fps per funzionare bene e di 60 per garantire una buona fluidità.

Total War è molto impegnativo in termini di risorse da utilizzare sui notebook economici come questo e per questo abbiamo testato l'Acer Nitro 5 più accuratamente con il gioco Nier: Automata, un titolo molto meno esigente. Sebbene funzioni abbastanza bene nonostante le impostazioni ultra, sperimentiamo in ogni caso cali di framerate che si traducono in animazioni scattose e non certo fluide. Se già alle prese con Nier, Nitro 5 non fa certo scintille, allora come potrà riuscire a gestire la grafica molto più complessa di Total War?

Ad essere onesti, si comporta bene con Quantum Break, un titolo meno intenso, che è di qualche anno più vecchio di Nier. Con le impostazioni più alte, questo gioco funziona senza cali evidenti di frame rate o altri problemi di prestazioni.

È ovviamente possibile utilizzare questo notebook per giocare a titoli graficamente più impegnativi ma con impostazioni più basse se si vuole ottenere un framerate migliore e (probabilmente) nessun problema di prestazioni ma l’esperienza di gioco sarà comunque un compromesso, che ridurrà il un numero di dettagli, rendendo nel complesso i titoli meno piacevoli.

Ci sembra razionale credere che alcuni di questi modelli da gaming, potrebbero presentare una dotazione hardware più bilanciata per avere migliori risultati, temperature più contenute e costo quasi inalterato. In particolare il Nitro 5 ha un processore di medio livello, unito ad una processore grafico di fascia bassa, totalmente insufficiente a supportare la risoluzione Full-HD dello schermo di cui è dotato. È lecito quindi pensare che sarebbe bastato poco per offrire delle prestazioni migliori, tramite una combinazione hardware più omogenea.

Acer Nitro 5

Una delle caratteristiche migliori dell'Acer Nitro 5 è il sistema di ventilazione e raffreddamento a doppia ventola.

Ventilazione e raffreddamento

Forse uno degli aspetti migliori dell'Acer Nitro 5 è il suo sistema di raffreddamento a doppia ventola, le cui prese d'aria si trovano nella parte posteriore. Certamente è rumoroso, ma in ogni caso, un po’ meno rispetto a molti altri notebook da gioco.

Meglio ancora, è personalizzabile in una certa misura con il software NitroSense di Acer che permette di regolare la velocità della ventola sia per CPU che GPU. Può anche essere usato per attivare CoolBoost, una funzione che aumenta le velocità massime delle ventole durante l’uso intenso, una soluzione ormai quasi  universalmente adottata per i notebook da gioco, anche se identificabile con nomi diversi, da ogni singolo produttore. 

È possibile aprire il coperchio nella parte posteriore per gli aggiornamenti hardware.

È possibile aprire il coperchio nella parte posteriore per gli aggiornamenti hardware.

Durata della batteria

Dai nostri test abbiamo visto che la durata della batteria dell'Acer Nitro 5 è migliore di quella che ci si aspetterebbe da un notebook da gaming economico. Questi modelli, più in generale, sono noti per la loro scarsa autonomia e non siamo sorpresi dal fatto che il Nitro 5 abbia avuto solo 3 ore e 20 minuti di longevità, quando, , uno dei nostri test sulla durata, abbiamo messo in loop i Guardiani della Galassia al 50% di luminosità. Vale comunque la pena ricordare che il più costoso e performante Asus Strix Scar Edition, da noi recensito in precedenza, ha raggiunto solo 2 ore e 15 minuti.

Ci sono, ovviamente, alcune cose da considerare in questo caso. Lo Strix Scar Edition ha, tra le altre caratteristiche, una combinazione più “aggressiva” di CPU e GPU. E il modello che abbiamo testato aveva un processore Intel Core di settima generazione mentre il Nitro 5 ha una CPU di quella successiva, migliorata sul lato dei consumi.

In definitiva, il Nitro 5 possiede una discreta durata della batteria, da utilizzare durante i viaggi. Una volta giunti a destinazione crediamo che rimarrà perennemente collegato alla presa di corrente, quantomeno per permettere la retroilluminazione della tastiera, che come scritto precedentemente, si attiva solo in questa condizione. 

Il design di Acer Nitro 5 non è troppo entusiasmante.

Il design di Acer Nitro 5 non è troppo entusiasmante.

Verdetto finale 

Difficilmente il Nitro 5 sarà il notebook da gioco che avete sempre sognato, in quanto non possiede abbastanza potenza per gestire gli ultimi giochi più famosi sul mercato e perché essendo relativamente economico, non è costruito in modo solido come si potrebbe desiderare.  Il notebook presenta poi anche evidenti carenze, in particolare il suo touchpad che troviamo scadente nelle attività quotidiane e inutilizzabile nei giochi.

Comunque, se vogliamo essere onesti, questo notebook ha il valore giusto per il prezzo che costa. 

Non si può pretendere molto per 850€ in termini di componenti adatti per il gaming. In particolare riguardo la scheda video, il componente preponderante nei videogiochi, sappiamo che un modello Nvidia di fascia alta può costare diverse centinaia di euro e  possiamo dire che almeno il Nitro 5, prova ad emergere dalla massa, con il suo sistema di raffreddamento a doppia ventola personalizzabile, una tastiera comoda e affidabile, un display ad alta risoluzione e una durata della batteria più lunga del previsto.

Se siete giocatori più esigenti, sicuramente cercherete altri modelli più adatti a voi , ma se avete un budget limitato e siete disposti a scendere a compromessi per giocare, Nitro 5 resta un'opzione da valutare. Se decidete di acquistarlo vi anticipiamo che sarà necessario comprare insieme al notebook anche un mouse.

Licenza Windows 10 Pro a meno di dieci euro? Sì grazie

Le migliori offerte per la fibra: i migliori operatori e le migliori offerte per fibra ottica e connessioni Internet veloci