Skip to main content

Xiaomi supera Samsung e diventa il primo produttore di smartphone

Samsung Logo
(Image credit: Samsung)

Secondo le ultime notizie Samsung ha perso la sua posizione di primo produttore di smartphone al mondo, cedendola all'avversaria cinese Xiaomi.

Gli ultimi dati di Counterpoint Research dimostrerebbero che Xiaomi ha superato Samsung, diventando la più grande azienda produttrice di smartphone a seguito di un periodo di crescita incredibile.

Le vendite di Xiaomi sono cresciute del 26% a giugno 2021 se paragonate al mese precedente, facendo superare all'azienda sia Apple che Samsung. Questa crescita ha reso possibile per Xiaomi ritagliarsi il 17,1% del mercato di smartphone globale, sorpassando il 15,7% di Samsung.

Xiaomi al primo posto

Questa grande notizia arriva dopo alcuni grandi mesi per Xiaomi dal punto di vista di crescita e successo.

Secondo un report redatto da un analista di Strategy Analytics, Xiaomi avrebbe superato Samsung per diventare il primo produttore di smartphone in Europa, Medio Oriente e Africa nel Q2 2021, con un aumento delle vendite del 67,1% rispetto all'anno precedente.

Un altro report di Omdia sosteneva che Xiaomi era il secondo produttore di smartphone al mondo dietro a Samsung a seguito dell'incremento delle vendite visto nel 2021.

Questa crescita potrebbe continuare nei prossimi mesi, soprattutto considerando i nuovi smartphone Xiaomi che dovrebbero uscire prossimamente.

Counterpoint Research ha sottolineato che il declino visto dai produttori cinesi Huawei e Honor ha lasciato a Xiaomi un certo campo d'azione da sfruttare, infatti Xiaomi ha visto una grande crescita anche nel suo Paese d'origine. 

I risultati ottenuti da Samsung non sono certo stati aiutati dalle conseguenze della pandemia in Vietnam, sede di alcuni impianti di produzione molto importanti.

Giulia Di Venere

Senior Content Editor and Copywriter adept in managing content creation and publication at TechRadar Italia.