Skip to main content

Nvidia, nuovi notebook RTX Studio con GPU GeForce

Nvidia RTX Studio
Nvidia RTX Studio (Image credit: Nvidia)

Nvidia ha annunciato diversi nuovi notebook della serie RTX Studio, indirizzati ai creativi e ai professionisti in cerca di prestazioni, ray tracing, AI e in generale portatili capaci di svolgere lavori pesanti. L'annuncio conferma le informazioni circolate alcune settimane fa.

In totale sono stati annunciati 10 nuovi modelli, nella cornice della conferenza Siggraph 2019, a Los Angeles. Praticamente tutti i principali produttori di notebook ha un nuovo modello  RTX Studio , che sono 27 in totale (non tutti disponibili). 

I 10 nuovi modelli montano schede grafiche dalla RTX 2060 in su, fino alle workstation più potenti con Nvidia Quadro RTX 5000. 

Nvidia ha selezionato alcuni modelli specifici, come il Lenovo Legion Y740 Studio Edition, che sarà disponibile in versione da 15 o 17 pollici, con grafica RTX 2080, a partire dal prossimo autunno. 

Le workstation Lenovo ThinkPad P53 e P73 arriveranno prima, in agosto: stesse dimensioni ma grafica fino alla Quadro RTX 5000.

HP propone gli ZBook 15 e 17, delle workstation mobile con Quadro RTX - ma solo con la versione  da 17 pollici si potrà avere la Quadro RTX 5000. 

Dell ha aggiunto al catalogo il Precision 7540 e il Precision 7740, anche questi configurabili con grafica fino alla Quadro RTX 5000. 

Evoluzione mobile

Questi portatili nascono con Nvidia Studio Driver, un software progettato per garantire la massima stabilità e ottimizzato per i software più pesanti, come Blender, Autodesk Arnold, Maxon Cinema 4D, Substance Painter di Adobe e così via. Mancano le ottimizzazioni tipiche dei videogiochi, che troviamo invece nei driver Game Ready. 

Un aspetto chiave che l'ultima versione di questi driver permette ora di gestire colori a 30 bit con applicazioni OpenGL, come Adobe Photoshop o Premier, su tutte le GPU. Quindi non solo le GPU Quadro, ma anche i modelli GeForce potranno sfruttare questa caratteristica. 

I notebook con grafica GeForce si potranno quindi usare per lavorare su contenuti multimediali con colori precisi, senza i problemi di banding tipici dei sistemi a 24 bit. 

È un notevole salto evolutivo e un gran bel vantaggio per chi sceglierà un notebook con grafica GeForce (meno costoso) invece che Quadro per il proprio notebook Nvidia RTX Studio. 

Nvidia ha svolto dei propri testi con Autodesk Arnold. Secondo l'azienda, un notebook con processore Intel Core i7-8750H e grafica GeForce RTX 2080 MaxQ offre prestazioni fino a sette volte superiori rispetto a un MacBook Pro con Intel Core i9 e Radeon Pro Vega 20.