Skip to main content

Estrattore Vs centrifuga, quale è più sano?

A woman making a healthy green juice in a juicer surrounded by vegetables
(Image credit: Shutterstock)

 

Quando parliamo di dieta sana, una delle cose più importanti è assumere una giusta quantità di frutta e verdura. Non solo per fornire al nostro corpo le vitamine e i minerali di cui ha bisogno, ma anche per mantenere il livello corretto di fibre, utile ad aiutare la digestione ed evitare la costipazione. 

I migliori frullatori e i migliori estrattori possono rivelarsi molto utili per aiutarvi a seguire le linee guida delle diete più comuni, che che suggeriscono di mangiare molta frutta e verdura, ogni giorno. Un consiglio che per molti è difficile seguire, e infatti la maggior parte di noi non consuma abbastanza di questi cibi, specialmente se freschi. 

I frullatori permettono di creare bevande fresche e cremose utilizzando interamente frutta e verdura. Gli estrattori invece ne estraggono il liquido per creare bibite ricche di vitamine. Entrambi sono un modo semplice per aumentare il consumo di frutta e verdura, soprattutto se ve ne piacciono solo alcuni tipi. . Tuttavia, lavorano in modo completamente diverso, ecco perché ci si domanda quale sia il più sano.

 Sapete già quale dispositivo acquistare? Invece che scoprire quale elettrodomestico sia il più sano, scopri il miglior prezzo di alcuni dei nostri modelli migliori.  

 In che modo è sana l’estrazione?

I migliori estrattori ricavano grandi quantità di liquido da frutta e verdura, lasciando come residuo solo una polpa fibrosa e secca. Sfortunatamente questa polpa contiene le fibre, un importante nutriente della nostra dieta.L’autorevole Fondazione Veronesi consiglia di consumare 30 grammi di fibre al giorno, che corrispondono grossomodo a cinque porzioni di frutta e verdura. Un ottimo modo per fare succhi più sani è acquistare un estrattore con filtri e colini diversi che permettano di creare succhi con la polpa. È anche possibile aggiungere la polpa avanzata dentro al succo, per ricavare alcuni degli aspetti benefici dati dalle fibre. 

 

Gli estrattori, in particolare quelli a freddo, estraggono il succo senza utilizzare il calore. Questo è molto importante perché alcuni nutrienti vengono danneggiati dal caldo. Per questo motivo gli estrattori sono ottimi strumenti per fare succhi di frutta e verdura senza perdere vitamine e minerali.

Un altro vantaggio dell’estrattore è la varietà di frutta e verdura da cui si può estrarre il succo. Persino le verdure più dure come le rape e le carote possono essere utilizzate per creare succhi di frutta misti e saporiti. Le stesse verdure però non possono essere messe in un frullato (a meno che prima non decidiate di tagliarle o grattarle). Quindi l’estrazione è sicuramente un ottimo modo per includere una più grande varietà di frutta e verdura nella vostra dieta sana.

Il processo di estrazione del succo separa lo zucchero (fruttosio) dalle fibre e lo rende più facile da assorbire. Questo potrebbe provocare livelli alti di zuccheri nel sangue. Ciò diventa un problema se si assumono molti succhi con tanto zucchero. Questo è uno dei motivi per cui l’estrazione ha avuto una brutta reputazione. 

Tuttavia, si può ovviare a questo problema facendo i succhi con verdura a foglia verde o con poco zucchero, come sedano e cetriolo. L’NHS nel Regno Unito suggerisce che una porzione di succo di frutta non deve essere più grande di 150 ml o un bicchiere piccolo. In questo modo è possibile bere succhi di frutta senza consumare troppo zucchero.

Il nostro articolo su quanto sia sano usare un estrattore fornisce informazioni più dettagliate. 

a Juicer being used to juice oranges and surrounded by fruit

(Image credit: Shutterstock)

 Quanto sano è frullare?

 

Frullare frutta e verdura in cremosi frullati spesso sembra l’opzione più sana perché le fibre non vengono scartate come nel processo di estrazione. Sì, è vero che la grande quantità di fibre contenute in un frullato lo rendono un’opzione più sana rispetto a un succo senza polpa, ma è solo una parte del discorso. 

Quando si frullano frutta e verdura ad alto contenuto di zuccheri, il fruttosio si separa ed è più facile da assorbire, più o meno come negli estratti. Per questo motivo è importante limitare le porzioni dei frullati se prodotti con ingredienti ad alto contenuto di zuccheri. I frullati più sani conterranno quindi frutta e verdura a basso contenuto di zuccheri come lamponi, mirtilli e verdure a foglia verde.

Un vantaggio sano dei frullati è che si possono usare molti  ingredienti aggiuntivi per aumentare il livello di proteine e grassi sani. Aggiungere ingredienti come avena, yogurt, polveri proteiche e burro di noci può rendere un frullato una bevanda nutrizionalmente più completa di un succo, motivo per cui alcune persone usano i frullati per sostituire pasti come la colazione

È molto importante sapere però che, quando si fanno gustosi frullati con diversi ingredienti, è facile scoprire di aver prodotto una bevanda con moltissime calorie senza rendersene conto. E questo può diventare un problema se state bevendo questi frullati in aggiunta ai vostri normali pasti: ecco perché è importante stare attenti alle porzioni. Oppure, se avete una ricetta preferita per un frullato, calcolatene le calorie per verificare di non aver aggiunto una bevanda ipercalorica alla vostra dieta.

Attenzione che le lame di alcuni frullatori di qualità inferiore si surriscaldano se utilizzate per lunghi periodi e il calore può danneggiare alcune delle vitamine contenute in frutta e verdura. Quindi, se vi piace l’idea di fare frullati, è meglio cercare un frullatore di qualità che vi permetta di assumere tutti i nutrienti.

Il nostro articolo i frullatori sono sani o distruggono i nutrienti fornisce alcune informazioni più dettagliate. 

immersion blender being used in a kitchen to blitz fruit

(Image credit: Shutterstock)

 Quale dei due è più sano?

Ci sono lati negativi e positivi per entrambi i dispositivi, frullatore ed estrattore: entrambi possono essere l’opzione sana che state cercando. 

Se fate fatica a inserire una vasta gamma di frutta e verdura nella vostra dieta o volete utilizzarne di difficile da frullare, considerate l’acquisto di un estrattore. Tuttavia, se state cercando di aumentare la quantità di fibre o volete aggiungere ingredienti alle vostre bevande fresche, un frullatore è l’opzione più adatta. 

Con entrambi, comunque, è importante ricordare di contenere le porzioni e scegliere frutta e verdura a basso contenuto di zuccheri. Per quanto riguarda gli estratti, aggiungere un po’ di polpa li rende più sani. Infine, potrebbe anche essere una scelta dettata dal gusto: alcune persone preferiscono la cremosità dei frullati, altri la fresca leggerezza del succo di frutta.