Skip to main content

Hard disk oltre i 30 TB? Arriveranno prima del previsto

Design di un HDD a 10 dischi
(Image credit: Western Digital)

Gli hard disk contengono una serie di dischi in cui vengono memorizzati i dati. Tali dischi vengono fabbricati da un'azienda giapponese chiamata Showa Denko, che ha da poco annunciato (opens in new tab) la propria previsione circa la "realizzazione di HDD near-line con una capacità di storage di oltre 30 TB" entro la fine del 2023.

Dunque, possiamo immaginare che arriveranno dei nuovi dischi con una capacità superiore a 3 TB nel 2023, che poi verranno utilizzati dai partner come Toshiba, Seagate e Western Digital per produrre i propri hard disk rivolti a operatori di data center e hyperscaling.

Probabilmente, li vedremo nei dispositivi NAS e nelle unità esterne, sebbene non si tratterà dei mercati di destinazione principale, dato che le prestazioni dovrebbero essere ottimizzate per l'utilizzo near-line.

 La corsa ai 30 TB

Showa Denko ha iniziato a distribuire i dischi che andranno negli hard disk da 26 TB Ultrastar DC HC670 UltraSMR annunciati qualche giorno fa da Western Digital.

I dischi da 2,6 TB, che sfruttano le registrazioni magnetiche basate su energia e a scandole (shingled), rappresentano già un importante traguardo, raggiungendo la densità simbolica di 1 TB per pollice quadrato.

L'annuncio di Showa Denko arriva un po' a sorpresa, dato che Toshiba ha da poco suggerito che i drive da 30 TB non dovrebbero arrivare prima del 2024. Un modello da 30 TB dovrebbe comprendere 11 dischi da  2,73 TB ciascuno, ampliando leggermente la capacità di 2,6 TB di quelli in arrivo. 

Considerando che gli HDD da 26 TB sono stati annunciati nella prima metà del 2022, c'è la remota possibilità che quelli da 30 TB arrivino entro la fine dell'anno, mercato permettendo (come sempre).

Le unità da 20 TB erano il precedente "big target" del settore, i cui piani di distribuzione risalgono già al 2017. All'epoca, già Seagate si era dimostrata interessata a realizzarne uno entro il 2019, che poi vide la luce l'anno successivo, con la produzione di massa a pieno regime solo nel 2021.

Nel frattempo, Seagate non ha commentato il piano per i 30 TB già da settembre 2021, ma sappiamo che la tecnologia di base sarà HAMR, anziché EAMR, dato che usa il calore per aumentare la quantità di dati soggetti a scrittura.

L'azienda ambisce anche a lanciare un HDD da 50 TB nel 2025, ma non resta che attendere e vedere cosa succederà davvero.

Désiré has been musing and writing about technology during a career spanning four decades. He dabbled in website builders and web hosting when DHTML and frames were in vogue and started narrating about the impact of technology on society just before the start of the Y2K hysteria at the turn of the last millennium.

With contributions from