Google Meet, in arrivo le nuove funzioni per personalizzare lo sfondo

Google Meet
(Immagine:: Shutterstock)

Probabilmente una delle funzioni più richieste dagli utenti di Google Meet, il programma per videoconferenze dell'omonima azienda, è la possibilità di sfocare lo sfondo alle proprie spalle o di aggiungerne uno personalizzato.

Microsoft Teams e Zoom offrono già questa funzione, e noi possiamo confermarvi che Google sta pianificando di introdurla anche su Google Meet, sia nella versione mobile che desktop.

Le seguenti voci sono state trovate in un documento che definisce gli aggiornamenti di G Suite che verranno rilasciati prossimamente: "Funzione sfocatura e sostituzione sfondo (per mobile)" e "Funzione sfocatura e sostituzione sfondo (per desktop)". La descrizione afferma che questa funzione permetterà di "sfocare lo sfondo o sostituirlo con un'immagine o un video".

Nuove funzioni vengono aggiunte circa ogni tre mesi, e nel frattempo ne vengono rimosse di vecchie. L'elenco delle prossime funzioni in arrivo non è mai ufficiale e può cambiare in qualsiasi momento, senza preavviso. Inoltre, non è garantito che le funzioni in questione saranno accessibili per tutti, nè che saranno accessibili secondo le modalità attualmente elencate. 

C'è la possibilità che anche altre funzioni vengano rilasciate, dal momento che Meet sta iniziando a subentrare definitivamente al posto di Hangouts. In cantiere c'è anche lo sviluppo di funzioni per moderare, chiamare numeri internazionali direttamente da una videochiamata su Meet, usufruire della cancellazione del rumore eseguita sul cloud, istituire le breakoutroom e integrare la lavagna digitale di Google.

Google Meet è molto semplice da usare e offre una grande quantità di funzioni per milioni di lavoratori che hanno dovuto adattarsi allo smart working negli ultimi mesi. Il servizio, un tempo a pagamento, è ora fruibile gratuitamente da maggio, quando l'azienda ha annunciato un'integrazione più immediata di Google Meet con Gmail.

  • Zoom: cos'è, come funziona, trucchi e consigli

Giulia Di Venere è Editor Senior per TechRadar Italia e lavora con orgoglio al progetto da quando è nato.

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università Ca’ Foscari di Venezia, è una grande appassionata di cinema, libri, cucina e cinofilia.

Da sempre considera la scrittura lo strumento più efficace per comunicare, e scrivere per fare informazione, ogni giorno, è per lei motivo di grande soddisfazione.

Copre una grande varietà di tematiche, dagli smartphone ai gadget tecnologici per la casa, gestendo la pubblicazione dei contenuti editoriali e coordinando le attività della redazione.

Dalla personalità un po’ ambivalente, ama viaggiare tanto quanto passare il tempo libero nella tranquillità della propria casa, in compagnia del suo cane e di un buon libro.