Skip to main content

Un TV 4K da 65 pollici è la scelta migliore per il vostro salotto, ecco perché

Sony A90J OLED TV in una stanza non troppo illuminata
(Image credit: Sony)

Con l'arrivo di sempre più film direttamente in streaming, o a distanza ravvicinata dall'uscita al cinema, l'home theater è divenuto estremamente importante. Per la maggior parte delle persone, la scelta migliore, in grado di bilanciare budget e qualità, è un TV da 65 pollici, in grado di restituire un'esperienza “da cinema”.

Con questo non vogliamo dire che i proiettori 4K non possano dare un'esperienza notevole, o che i migliori TV da 75 pollici non siano spettacolari, ma semplicemente che è necessario avere un budget e spazio notevoli per accomodare queste soluzioni. Sia lo spazio, sia il budget, potrebbero essere problemi insormontabili per alcune persone. Anzi, sia per la questione dello spazio sia per il budget, anche  TV da 48, 49, 50 e 55 pollici possono essere delle ottime opzioni se non si ha abbastanza spazio.

Tenendo conto di ciò, riteniamo che chi vuole un buon setup home theater ma non sa da dove iniziare, potrebbe trovare nei TV da 65 pollici la scelta più intelligente, per tutta una serie di motivi che andiamo a sviscerare.

Visione totale

Uno dei motivi più semplici: la grandezza. Un TV 4K LED oppure OLED da 65 pollici occupa un bel po' di spazio sulla parete del salotto, urlando a squarciagola: “home theater”. Questi televisori sono in grado di dare vita ai film: guardando il Blu-ray 4K di Jurassic Park su uno schermo di queste dimensioni si riesce a capire immediatamente come le magie del cinema siano rese alla perfezione. 

In aggiunta, molti  cinema indipendenti hanno schermi piccoli e poltrone scomode, quindi utilizzando un 65 pollici e sedendosi a una distanza non particolarmente eccessiva, si può avere praticamente la stessa esperienza. Gli amanti del cinema d’autore e d’essai potrebbero trovare che un TV grande e di qualità è una gran bella soluzione..

Sì, uno schermo grande offre anche una maggiore flessibilità su dove ci si può sedere, garantendo sempre una visione totale, piena e soddisfacente.

Chiaramente il fattore chiave è il denaro: di recente praticamente tutti i prezzi sono aumentati, ma basta poco per capire che i TV da 65 pollici offrono il miglior rapporto tra spesa e qualità: il prezzo aumenta infatti in modo sproporzionato quando si sale oltre i 65 pollici, andando sui 75 e 85.

LG C1 OLED TV

(Image credit: LG)

Un chiaro esempio è il TV Sony A90J, il cui modello da 55 pollici ha un costo di 2.249 euro, seguito dal 65 pollici a 3.299 euro, mentre passando alla versione da 83 pollici il prezzo tocca quota 5.999 euro. Passare dal 65 all’83 pollici significa avere uno schermo più grande del 63%, ma allo stesso tempo il prezzo è quasi raddoppiato. Si capisce subito che il 65 è più conveniente.

Non è solo questione di schermo

Risparmiare un po' sullo schermo vuol dire avere denaro da investire in altri aspetti del setup home theater. Per poter godere al meglio del sistema casalingo, difatti, è importante scegliere una delle migliori soundbar, con la potenza del Dolby Atmos per una vera esperienza da cinema.

Un TV da 65 pollici è perfetto per abbinarci una mostruosa soundbar Dolby Atmos, come la Samsung HW-Q990B (o la versione più economica, Samsung HW-Q950A) che include un subwoofer e surround. In questo modo si ha un setup perfetto per il suono e per il video.

E per guardare i film alla miglior qualità possibile? Ci sono i migliori lettori Blu-ray 4K, ma anche le piattaforme di streaming offrono contenuti eccellenti: si può scegliere tra Netflix, Amazon Prime Video, Disney Plus o anche Apple TV, magari in abbinamento a una 'Apple TV 4K.

Sonos Arc Soundbar sotto TV da 65 pollici

Le Sonos Arc (e altre soundbar simili con Dolby Atmos) sono della dimensione perfetta per un TV da 65 pollici. (Image credit: sonos)

Punta sul 4K per il miglior rapporto costo/efficienza

Infine, avrete sicuramente notato che nel titolo abbiamo inserito 65 pollici e 4K, questi sono i TV scelti da noi nonostante siano disponibili anche quelli con tecnologia 8K. I migliori TV per questa risoluzione sono ancora molto costosi rispetto ai migliori TV 4K e, tenendo conto delle dimensioni, non pensiamo che l'aumento di risoluzione sia tale da garantire la spesa aggiuntiva. Soprattutto perché non esistono ancora molti contenuti in 8K.

I TV 8K da 65 pollici possono essere un buon acquisto perché presentano molte delle nuove tecnologie nell'ambito della resa delle immagini ma di questi tempi i 4K sono molto competitivi e, per noi, non garantiscono una differenza sostanziale. A costo di ripeterci, i soldi risparmiati sono ben spesi per creare un sistema completo in grado di restituire un'ottima esperienza globale.

With contributions from