Skip to main content

Recensione Dreame L10 Pro

Dreame L10 Pro è un eccellente aspirapolvere robot

Dreame L10 Pro
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

Dreame Bot L10 Pro è un robot aspirapolvere completo e dal prezzo competitivo. Per meno di €400 avrete anche la funzione lavapavimenti, ma soprattutto un robot aspirapolvere in grado di pulire in modo impeccabile. La mappatura funziona in modo impeccabile, così come il riconoscimento degli ostacoli.

Pro

  • Mappatura
  • Prezzo
  • Riconoscimento ostacoli

Contro

  • Lavaggio solo sufficiente
  • Niente comandi vocali in Italiano (non ancora)

TechRadar Verdict

Dreame Bot L10 Pro è un robot aspirapolvere completo e dal prezzo competitivo. Per meno di €400 avrete anche la funzione lavapavimenti, ma soprattutto un robot aspirapolvere in grado di pulire in modo impeccabile. La mappatura funziona in modo impeccabile, così come il riconoscimento degli ostacoli.

Pros

  • + Mappatura
  • + Prezzo
  • + Riconoscimento ostacoli

Cons

  • - Lavaggio solo sufficiente
  • - Niente comandi vocali in Italiano (non ancora)

Il Dreame L10 Pro è uno tra i modelli di punta di questa azienda, che fa parte dello Xiaomi Ecosystem: si tratta di un’iniziativa guidata da Xiaomi che vede la partecipazione di numerose startup, che possono contare sul supporto (e sul finanziamento) del colosso cinese. Ne fanno parte molte diverse aziende, e Dreame è una di quelle che si occupano di elettrodomestici.

In altre parole, questo Dreame non è un prodotto Xiaomi, ma è in qualche modo un “cugino”, come lo sono per esempio i prodotti Roborock o Deerma. Il Dreame L10 Pro si controlla con l’applicazione Xiaomi Home, comune a una moltitudine di altri dispositivi. 

Prezzo e disponibilità

Dreame L10 Pro è disponibile su Amazon e su atri ecommerce. Nel momento in cui scriviamo costa circa €390, che è il prezzo di listino. Ma lo abbiamo visto anche a prezzi più bassi. 

 Design 

Alla vista il Dreame L10 Pro è un robot aspirapolvere come un altro. Non ci sono grandi innovazioni da segnalare in questa categoria di dispositivi che, colori a parte, sono in effetti un po’ tutti uguali. 

Nonostante un prezzo relativamente contenuto, però, Dreame L10 Pro include un avanzato sensore LiDAR, un sistema di mappatura avanzato (e molto efficace), nonché gli accessori per renderlo anche un lavapavimenti. 

Il sensore laser è in posizione centrale, il che lo mette al riparo da eventuali, come capita con i sensori più piccoli e vicini al bordo. La portata è enorme, ben 8 metri, e permette al Dreame L10 Pro di vedere eventuali ostacoli con molto anticipo - probabilmente più del necessario. Ci sono anche dei sensori extra nella parte frontale, per una rilevazione più precisa degli ostacoli. E non manca il classico bumper, che attutisce gli urti e permette al robot di raggiungere anche i punti più difficili. 

Dreame

(Image credit: Future)

La potenza aspirante dichiarata è pari a 4 KPa, che è un valore piuttosto alto per un aspirapolvere di questa categoria. La batteria da 5.200 mAh assicura, secondo il produttore, circa un’ora di autonomia. Il che dovrebbe bastare per pulire la maggior parte degli ambienti. 

Con un’altezza pari a 97 mm sarà in grado di passare sotto la maggior parte dei mobili. Dreame ha optato per la plastica lucida, ma è disponibile anche in bianco, che potrebbe adattarsi meglio all'ambiente di casa vostra. La finitura lucida si sporca facilmente purtroppo: dovrete pulire questo Dreame L10 Pro abbastanza spesso per mantenerlo in buono stato, almeno se resta visibile. 

Dreame

(Image credit: Future)

 

Il serbatoio per la polvere è da 570 ml, una misura in media con i prodotti concorrenti. Nella confezione ci sono anche gli accessori per la pulizia del filtro. C’è una sola spazzola rotante, che serve per spingere polvere e sporcizia a portata della spazzola aspirante. Alcuni modelli hanno due spazzoline rotanti, ma è un dettaglio che troviamo solo sui prodotti più costosi. 

La base per la ricarica è piuttosto semplice e discreta, facile da posizionare ovunque in casa. Nella scatola c’è anche un serbatoio separato con un panno già montato, da usare quando si vogliono lavare i pavimenti. 

 Caratteristiche 

Dreame L10 Pro funziona in modalità completamente automatica. Lo si può avviare a mano, e poi lui pulirà la stanza o le stanze raggiungibili. Oppure si può programmare un orario di lavoro, ed è probabilmente questa la migliore opzione per la maggior parte delle persone. 

La configurazione è semplice e intuitiva, alla portata di chiunque. L’applicazione Xiaomi Home si può usare per verificare la mappatura, e dopo che tale operazione sarà completa potrete specificare aree della casa dove il robot deve pulire, e altre dove invece non volete che si avvicini.

Dreame L10 Pro

(Image credit: TechRadar)

Volendo potrete anche decidere di ricevere notifiche dal vostro aspirapolvere, se trovate che la cosa abbia un senso. A proposito di cose curiose, si può anche usare l’app per pilotare il Dreame L10 Pro, come se fosse un’automobilina. Non ci è sembrato molto utile ma di certo è divertente. 

Ci resta qualche dubbio sui materiali di consumo: questo tipo di aspirapolvere ha bisogno, ogni tanto, di filtri e spazzole nuovi. Per il momento non abbiamo trovato ricambi compatibili con il Dreame L10 Pro. 

L’azienda ci ha assicurato che arriveranno alla fine di ottobre, comunque, quindi la questione non dovrebbe essere un problema.  

Dreame

(Image credit: Future)

 Prestazioni 

Dreame L10 Pro

(Image credit: TechRadar)

Con 4.000 Pa di potenza aspirante, il Dreame L10 Pro può aspirare praticamente qualsiasi cosa, se è abbastanza piccolo da entrare nelle sue spazzole. I laser rilevano gli ostacoli alla perfezione, e la mappatura degli ambienti è impeccabile. 

Il Dreame L10 Pro non va a sbattere contro gli ostacoli, e non farà cadere oggetti delicati; né salta dei pezzi. La  potenza di aspirazione è dinamica, e si adatta al tipo di pavimento - così non vi rovinerà tappeti o parquet con un lavoro troppo energico. 

I pavimenti alla fine sono ben puliti, più che adeguati per superare la prova del piede scalzo. 

I tempi necessari per completare il lavoro sono relativamente lunghi rispetto ad altri modelli, e potrebbe volerci anche più di un’ora per completare ambienti relativamente piccoli - parliamo di appartamenti sotto i 70 m2. Visto che la maggior parte delle persone programma l’aspirapolvere robot per farlo funzionare quando non c’è nessuno in casa, comunque, non dovrebbe essere un problema.  

Dreame L10 Pro

(Image credit: TechRadar)

Quanto al lavaggio, se il pavimento non è particolarmente sporco, può andare. Ma come tutti i robot lavapavimenti, non può sostituire il buon vecchio “olio di gomito”. Inoltre il contenitore si può caricare solo con acqua, senza detergenti di alcun tipo, quindi ogni tanto dovrete comunque prendere in mano il classico mocio. Peccato, un vero robot lavapavimenti non l’hanno ancora inventato - almeno non uno per applicazioni domestiche. 

Dreame

(Image credit: Future)

 Dreame Bot L10 Pro, ne vale la pena? 

Il Dreame Bot L10 Pro è un robot aspirapolvere completo e versatile, capace di effettuare una pulizia eccellente. Non solo rimuove la sporcizia dai pavimenti, ma sarà anche bravissimo nell’evitare gli ostacoli - comprese le scarpe che dimenticate in giro.  

 Compratelo se … 

Volete un prodotto completo

Dreame L10 Pro è un robot aspirapolvere che può anche lavare i pavimenti. Il lavaggio non sarà perfetto ma in certi casi può essere una gran bella comodità

Vi serve una mappatura efficace

Dreame L10 Pro è molto preciso nel mappare gli spazi, e poi le mappe sono molto utili per erigere muri virtuali o impostare programmi speciali. Ottimo se avete aree dove non volete che il robot vada.

Volete spendere poco

Dreame L10 Pro costa, nel momento in cui scriviamo, circa €390. È una cifra piuttosto competitiva per un prodotto con queste qualità, che integra anche la funzione lavapavimenti. E potrebbe essere una ragione sufficiente per accettare le piccole lacune.

Non compratelo se …  

Volete usare la voce

Alcuni robot aspirapolvere si possono comandare con Alexa o Google Assistant, parlando in italiano. Il Dreame L10 Pro ancora non offre questa possibilità. Potrebbe arrivare in futuro, o forse no.

Non vi interessa la funzione lavaggio

Dreame Bot L10 Pro può anche lavare i pavimenti, ma si tratta di un lavaggio leggero fatto solo con acqua, che non sostituisce una passata energica fatta a mano. Se potete farne a meno, ci sono robot senza lavaggio che costano meno.

Valerio Porcu

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di TechRadar Italia.