Skip to main content

Cercare queste celebrità è pericoloso

(Image credit: Shutterstock)

Cerchi informazioni online sulle tue celebrità preferite? Dovresti fare attenzione perché secondo la lista di McAfee del 2019 in cui si elencano le celebrità più pericolose da cercare online, potresti essere hackerato. 

Per il tredicesimo anno consecutivo, McAfee ha esaminato quali sono i personaggi famosi che generano i risultati di ricerca più rischiosi e che potrebbero potenzialmente esporre i fan a siti Web e virus dannosi.

L'attrice Alexis Bledel, più nota per aver interpretato Rory Gilmore nella serie televisiva Una mamma per amica, è in cima alla lista di quest'anno seguita dal conduttore del Late Late Show James Corden. La star di Game of Thrones Sophie Turner è arrivata terza e altre celebrità importanti nella lista di McAfee includono Anna Kendrick, Lupita Nyong'o, Jimmy Fallon, Jackie Chan, Lil Wayne, Nicki Minaj e l'attrice Marvel Tessa Thompson.

I nomi di Alexis Bledel e Sophie Turner sono fortemente associati alle ricerche che includono il termine “torrent”, motivo per cui queste due attrici sono apparse così in cima alla lista di quest'anno. Sebbene i consumatori abbiano accesso a più contenuti che mai con una vasta gamma di servizi streaming ora disponibili, molti scelgono comunque di mettere a rischio la propria vita digitale in cambio di contenuti piratati.

Consumatori e prede

 I consumatori interagiscono con i contenuti su più dispositivi e fanno ricerche in rete potenzialmente pericolose sulle più recenti informazioni o pettegolezzi sulle celebrità, senza temere le conseguenze.

Per i criminali informatici questa è un'enorme opportunità per attirare consumatori ignari su siti web dannosi che possono installare malware o appropriarsi di informazioni e password personali.

Gary Davis, capo evangelista della sicurezza dei consumatori di McAfee, ha spiegato che i consumatori devono informarsi quando si tratta di cercare contenuti online:

"I consumatori potrebbero non essere pienamente consapevoli del fatto che le ricerche che svolgono comportano rischi, né sono in grado di comprendere gli effetti dannosi che possono verificarsi quando le informazioni personali vengono compromesse in cambio dell'accesso a pagine sulle celebrità, film, programmi TV o musica preferiti. Gli hacker usano siti Web fittizi per trarre in inganno i consumatori ignari durante l'accesso a file o contenuti dannosi.”

È essenziale che i consumatori imparino a proteggere le loro vite digitali dai criminali informatici in agguato pensando due volte prima di fare clic su collegamenti sospetti o scaricare contenuti. "

Per evitare di essere vittime di malware e altre minacce informatiche, McAfee consiglia agli utenti di prestare attenzione a ciò su cui fanno clic, di astenersi dall'utilizzare siti di streaming illegali e di proteggere i propri dispositivi online con software antivirus e antimalware.