Skip to main content

Recensione QNAP TS-130

QNAP TS-130 è un NAS entry-level, utile per i backup e poco altro.

QNAP TS-130
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

QNAP TS-130 ha una scheda tecnica interessante per il prezzo richiesto; è un modello entry-level utile per i backup e poco altro.

Pro

  • Processore soddisfacente
  • 1GB di RAM DDR4
  • Una porta USB 3.2

Contro

  • Non può eseguire la transcodifica 4K
  • Non si può aggiungere altra RAM
  • Solo un vano

TechRadar Verdict

QNAP TS-130 ha una scheda tecnica interessante per il prezzo richiesto; è un modello entry-level utile per i backup e poco altro.

Pros

  • + Processore soddisfacente
  • + 1GB di RAM DDR4
  • + Una porta USB 3.2

Cons

  • - Non può eseguire la transcodifica 4K
  • - Non si può aggiungere altra RAM
  • - Solo un vano

QNAP TS-130 è un NAS da tenere d’occhio. A prima vista sembra un “prodotto di design”, merito dell’elegante scocca celeste opaca, ma il dispositivo dispone di componenti interessanti per il prezzo richiesto. Il prodotto presenta 1 GB di RAM DDR4 e può eseguire più app senza particolari problemi, oltre che trasferire video 4K facilmente; purtroppo ha un solo vano.

Un aspetto non indifferente per un NAS è il sistema operativo, e QTS ha tutte le carte in regola per soddisfare l’utente medio.

QNAP TS-130 - uscita e prezzo

QNAP TS-130 è in vendita a circa 140 euro senza disco rigido. Quest’ultimo andrà acquistato a parte. 

QNAP TS-130

TS-130 sfoggia una porta LAN Gigabit e due ingressi USB, di cui uno 3.2 (Image credit: Future)

Design e specifiche

Partiamo dall'hardware. QNAP TS-130 ha un vano per un’unità SATA da 3,5", una porta Ethernet da 1 Gbps e due ingressi USB-A sul retro. Il dispositivo monta un processore ARM a 64 bit, Realtek RTD1295, che presenta quattro core operanti a 1,4 GHz. Il chip è un po’ datato, ma offre ancora prestazioni soddisfacenti per questo segmento. 

Scheda tecnica

Alloggiamenti: 1x SATA da 3,5" / 2,5"
CPU: ARM Cortex A53 Quad Core da 1,4 GHz
RAM: 1 GB DDR4
Porte USB-A: 1x 3.2, 1x 2.0
Dimensioni: 187 x 66 x 158 mm
Garanzia: 2 anni 

Il SoC (System on Chip) è dotato di un processore da 4 core ARM Cortex A53 e una GPU Mali-T820; è usato spesso sui lettori multimediali 4K e, sebbene possa decodificare video H.265, non può eseguire la transcodifica video in 4K. Questo non è grosso problema per la maggior parte degli utenti, poiché riproducendo il contenuto su una smart TV, il chip di quest’ultima lo decodificherà in sua vece. TS-130 può riprodurre file multimediali 4K senza lag, ed è questo ciò che conta; supporta anche la crittografia AES-256-bit, per una maggiore sicurezza.

QNAP TS-130 ha due porte USB-A: una 2.0 e una 3.2. Queste ultime permettono di aggiungere un disco rigido esterno o un unità di espansione QNAP, e ottenere velocità di trasferimento dati soddisfacenti; possono anche gestire stampanti o adattatori di rete wireless. Con un adattatore aggiuntivo opzionale di QNAP, è possibile persino aggiornare la porta di rete a 5GbE. 

QNAP dispone anche di una versione a due vani del NAS: il TS-230. Presenta la stessa CPU, ma il SoC è leggermente superiore (RTD1296). All’atto pratico, le prestazioni sono equivalenti, ma può eseguire la transcodifica a 1080p/H.264.

QNAP TS-230 presenta anche una porta USB aggiuntiva (collocata sul lato anteriore) ed è dotato di 2 GB di RAM. Considerato che costa circa 40 euro in più, è da preferire al TS-130. Software e funzionalità sono identiche per i due.

QNAP TS-130

QNAP TS-130 ha un solo vano per unità SATA da 3,5 pollici, oltre a una piccola ventola di raffreddamento (Image credit: Future)

Interfaccia e benchmark

Per accedere al vano interno di QNAP TS-130 occorre rimuovere una vite (collocata accanto alla presa d’aria) e un pannello. Come accennato, è possibile installare una sola unità di archiviazione da 3,5 o  2,5 pollici, che viene fissata tramite viti ai lati della stessa. Una volta acceso, il NAS si dimostra scattante e di facile uso: basta inserire l’indirizzo IP sul browser (o usare l'app Qfinder) e seguire la procedura guidata.

Durante i test, QNAP TS-130 è riuscito a saturare la nostra connessione con una velocità di 111 MB/s in upload e 112 MB/s in download. Abbiamo usato un Seagate IronWolf Pro (HDD per NAS di fascia alta) per i benchmark. La buona notizia è che attivando la crittografia (come dovrebbero fare tutti), le prestazioni calano di poco, il che è un ottimo risultato.

La velocità in accesso casuale andava benissimo, e qui il limite sarà, al massimo, l’unità di archiviazione scelta, non certo le prestazioni del TS-130. Pur essendo un prodotto entry-level, QNAP TS-130 monta 1GB di RAM DDR4. Purtroppo non è possibile installare altri banchi RAM. L’esecuzione contemporanea di più app, talvolta, ha rallentato il dispositivo, ma non al punto da rovinare la nostra esperienza. Le prestazioni complessive del NAS sono superiori alla media.

QNAP TS-130 ha un consumo medio di circa 7 watt (tra 5 e 12 W) durante l'uso tipico. La ventola di raffreddamento è relativamente silenziosa anche sotto stress. Non abbiamo avuto problemi a eseguire backup, snapshot o il ripristino di sistema, mentre lo streaming tramite Plex o le app multimediali di QNAP è stato impeccabile.

QNAP TS-130

Abbiamo utilizzato un HDD Seagate Ironwolf Pro di fascia alta per i test, ma il TS-130 se la cava bene anche con unità più economiche (Image credit: Future)

Applicazioni e funzionalità

QNAP ha una vasta gamma di app disponibili, incluse applicazioni di terze parti. Prima di scaricare qualche nuovo software, date un’occhiata all'App Center, poiché offre di tutto: app per la normale produttività, opzioni di backup e persino programmi per la sicurezza e l'automazione domestica.

L'attuale sistema operativo di QNAP, QTS, è completo e può essere gestito via browser. C’è anche un’app mobile, QManager, ma l'abbiamo trovata un po' lenta e incompleta.

Le opzioni di backup sono complete e coprono tutti i dispositivi tipici, come portatili, desktop e smartphone, oltre a unità esterne e servizi software tra cui Google Workspace e Microsoft Office. C'è anche un'opzione per snapshot periodici, che possono rendere molto facile il ripristino a uno stato precedente in caso di problemi.

myQNAPcloud Link è un'ottima opzione per semplificare la condivisione dei dati tra dispositivi, oltre che altri utenti. Le app di QNAP si concentrano principalmente sull'archiviazione e la condivisione di file, piuttosto che offrire soluzioni proprietarie per la produttività (conviene scaricare Microsoft Office).

La sicurezza è ben gestita: ci sono molte opzioni tra cui un security advisor, blocco IP, verifica in due passaggi e notifiche se qualcosa non va. In combinazione con le telecamere IP, QVR Elite è un solido pacchetto di sorveglianza e viene fornito con due licenze gratuite. Plex è una delle nostre app multimediali preferite, ma QNAP offre anche il proprio lettore, Qmedia, per lo streaming di musica, foto e video. 

QNAP App Center ha un sacco di applicazioni, incluse opzioni di terze parti per qualsiasi attività (Image credit: Future)

Conclusioni

Non c'è molta scelta tra i NAS entry-level, e sebbene il TS-130 non sia il più economico o il più performante, è un prodotto equilibrato che ci ha convinto. Il sistema operativo QTS è completo e di facile uso. QNAP TS-130 non è il dispositivo ideale per i consumatori che desiderano un NAS dove salvare i contenuti multimediali, ma coloro che necessitano di semplici backup, applicazioni per la produttività di base e un po’ di videosorveglianza, rimarranno soddisfatti.

Il più grande rivale di TS-130 è probabilmente il TS-230, che presenta un SoC simile, ma ha 2 GB di RAM, due alloggiamenti e una porta USB aggiuntiva, e il tutto a soli 40 euro in più.

  • I migliori NAS del 2021: i più indicati per casa e ufficio
  • I migliori notebook aziendali del 2021
  • I migliori TV del 2021, i modelli più spettacolari per il vostro salotto