I migliori aspirapolvere per parquet del 2022

PRICE
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
I migliori aspirapolvere per parquet del 2022
(Immagine:: Future)

Nei migliori aspirapolvere per parquet la potenza non è fondamentale come negli altri tipi di aspirapolvere, ma essendo il parquet generalmente soggetto ad elevata usura è obbligatorio aspirare con delicatezza. Per fare ciò si possono usare apposite spazzole con setole morbide, particolarmente adatte per i pavimenti in legno. Queste non sono disponibili per tutti i modelli di aspirapolvere, ma spesso quelli che ne sono privi possono esserne equipaggiati successivamente, al bisogno.

Il parquet tende a gonfiarsi in presenza di umidità ed è molto sensibile ai graffi, perciò bisogna fare la massima attenzione durante i passaggi di pulizia, inclusi i lavaggi con il mop, che deve essere strizzato al meglio per evitare acqua residua. Prima di ogni lavaggio, passare uno dei migliori aspirapolvere per parquet è comunque d’obbligo per raccogliere tutte le particelle solide che durante l’utilizzo del mop potrebbero essere strisciate sulla superficie del legno e creare degli inestetici microsolchi.

Inoltre, se si usa un aspirapolvere a traino bisogna fare dovuta attenzione non solo alla bocchetta di aspirazione, ma anche alle ruote, che a loro volta raccolgono i residui presenti e possono causare ulteriori segni dovuti a rotolamento. Secondo noi usare un aspirapolvere senza fili permette di diminuire questo rischio. Dopotutto l’installazione di un parquet è un’operazione piuttosto costosa e crediamo che sia meglio fare tutto il possibile per preservarlo negli anni.

Quindi quale aspirapolvere per parquet scegliere per mantenere al meglio il nostro pavimento in legno? Abbiamo scelto i migliori e stilato una classifica, in modo che possiate orientarvi tra i vari modelli. Tra questi troviamo sia modelli a batteria che tradizionali, inoltre abbiamo aggiunto qualche robot per chi non ha tempo di occuparsi personalmente della pulizia e preferisce sia fatta da qualcun altro.

Le soluzioni in termini di bocchette prevedono modelli ibridi, adatti sia per il parquet che per il pavimento normale. Queste sono un buon compromesso, ma se in casa avete molti metri di parquet vi consigliamo se possibile di puntare direttamente su una bocchetta specifica con setole delicate per aspirare il legno senza rovinarlo.

Alcune bocchette tradizionali offrono un accessorio in feltro o materiale simile che può essere montato all’occorrenza per trasformare una bocchetta normale in una specifica per parquet. Questa soluzione è piuttosto efficiente e l’accessorio può venire sostituito in maniera semplice quando inizia a degradarsi.

LG CordZero A9K

(Image credit: LG )

1. LG CordZero A9 K

Molto efficace in tutte le circostanze

Specifiche

Peso: 2,7 Kg
Volume del contenitore: 0,44 L (1,05 L virtuali)
Autonomia: fino a 60 minuti per batteria

Pro

+
Funzionale e potente
+
Accessori di qualità

Contro

-
La batteria (capiente) si esaurisce velocemente alla massima potenza
-
Accessori extra costosi

Uno degli aspirapolvere portatili più pratici che ci è capitato di provare è il CordZero A9K di LG. Esistono diverse versioni di questo modello (cambiano gli accessori) ed alcune sono piuttosto costose, ma la più economica (con 2 accessori) si rivela già un’ottima macchina per la pulizia, adatta anche per il parquet. Durante la prova siamo rimasti piuttosto entusiasti. Il suo motore è potente e aspira molto bene, anche grazie alla potenza regolabile su 3 diverse velocità.

Il contenitore (con un sistema di compressione della polvere tanto semplice quanto geniale) permette di aspirare una casa di medie dimensioni senza svuotarlo spesso e, nonostante la durata della singola batteria non eccezionale, siamo riusciti a usarlo per pulire diversi tipi di pavimento con un’ottima efficacia usando poco più di una carica. Per finire, la base di supporto permette di tenere tutti gli accessori raccolti a portata di mano, e di ricaricare sia l’aspirapolvere che un’eventuale batteria di riserva mentre non lo si usa: una grande comodità.

Miele Triflex HX1 cordless vacuum cleaner in red

(Image credit: Miele)

2. Miele Triflex HX1 Aspirapolvere Senza Fili 3 in 1

Ottimo per il parquet, benissimo su tutto il resto

Specifiche

Tipologia: aspirapolvere portatile a batteria
Peso: 3,6 Kg
Volume del contenitore: 0,5 L
Autonomia: fino a 60 minuti per batteria (17-34 min con accessori)

Pro

+
Buon rapporto qualità prezzo
+
Funzionale nella maggior parte delle situazioni

Contro

-
Costoso, in assoluto

Se dovessimo scegliere un modello in assoluto per assolvere alle esigenze di pulizia del nostro parquet, quasi certamente sceglieremmo Miele Triflex HX1. Un aspirapolvere senza fili 3 in 1 molto pratico, dall’ottima autonomia e dal prezzo relativamente contenuto. Esistono modelli più potenti, ma la flessibilità di questo prodotto è innegabile quando si va ad aspirare negli angoli più remoti delle stanze, dietro ai mobili e nei punti più impensabili.

La spazzola XXL inclusa permette di aspirare diversi tipi di pavimento senza dover far nulla. Ci sono in commercio altre soluzioni altrettanto valide, ma in questo caso abbiamo trovato vincente la combinazione di caratteristiche, funzionalità e prezzo. Probabilmente chi ha un’ampia superficie in parquet molto regolare potrebbe optare per un modello a trascinamento che offre invece una maggiore autonomia. In tal caso, continuate a leggere.

Dyson Big Ball Parquet

(Image credit: Dyson)

3. Dyson Big Ball Parquet 2

Il miglior Dyson per il parquet

Specifiche

Tipologia: aspirapolvere a traino con cavo
Peso: 7,95 Kg
Volume del contenitore: 1,5 L
Autonomia: N/D

Pro

+
Aspira perfettamente
+
Ottima qualità in assoluto

Contro

-
Prezzo elevato
-
In certi contesti il filo può essere un limite

Dyson è indubbiamente uno dei grandi nomi quando si parla di elettrodomestici per la pulizia, e anche qui non manca di stupire con un prodotto davvero efficace a un prezzo tutto sommato contenuto. L’aspirapolvere ha una forma compatta piuttosto regolare (una grande palla, come dice il nome), con una speciale bocchetta e snodo a 360° gradi collegato al tubo di aspirazione.

Pensiamo che il Big Ball Parquet 2 sia il modello migliore sul mercato per chi preferisce i “vecchi” aspirapolvere con filo per pulire i propri pavimenti in legno. Il suo motore è estremamente potente ed efficace, mentre il contenitore per le polveri è stato realizzato in modo da potersi sfilare velocemente e favorire lo svuotamento. Infine, la spazzola risulta perfetta per raccogliere la polvere (visibilissima) dal parquet, oltre che eventuali detriti depositati a terra.

IROBOT Roomba i7158

(Image credit: IROBOT )

4. iRobot Roomba i7158

Il migliore per la pulizia autonoma del parquet

Specifiche

Tipologia: aspirapolvere robot con base di ricarica
Peso: 3,37 Kg
Volume del contenitore: 0,4 L
Autonomia: fino a 90 minuti per batteria

Pro

+
Autonomo, controllabile da app
+
Funzioni e caratteristiche di classe

Contro

-
Prezzo impegnativo
-
C'è comunque bisogno di un altro aspirapolvere per completarlo

Il Roomba i7158 è un robot aspirapolvere adatto anche per i pavimenti in legno. Tra i migliori aspirapolvere per parquet è decisamente il più costoso e probabilmente non sarà sufficiente per pulire la casa senza l’ausilio di un aspirapolvere tradizionale, ma farà un’enorme percentuale del lavoro in totale autonomia, permettendovi di risparmiare moltissimo tempo. Se avete una casa abbastanza grande e il budget ve lo consente, è una scelta sensata.

Le sue caratteristiche principali sono: la potenza elevata del motore, un apparato di aspirazione evoluto e un sistema di navigazione programmabile tramite app estremamente capace. Questa combinazione permette a Roomba i7 di svettare e rivelarsi efficace nell’assolvere il proprio compito nella quasi più totale autosufficienza.

5. Ariete Handy Force RBT (2759)

Economico e ultra maneggevole

Specifiche

Tipologia: aspirapolvere portatile con cavo
Peso: 2,7 Kg
Volume del contenitore: 0,44 L (1,05 L virtuali)
Autonomia: fino a 60 minuti per batteria

Pro

+
Prezzo davvero interessante
+
Buone capacità di pulizia

Contro

-
I competitor offrono di più (ma il prezzo può salire fin troppo rapidamente)

L’offerta di Ariete per la pulizia dei pavimenti in parquet è davvero economica. Probabilmente l’Handy Force RBT non è la migliore soluzione in assoluto, ma se non volete spendere molto o non avete particolari esigenze di pulito, crediamo che quest'opzione faccia al caso vostro. Al contrario di ciò che il prezzo potrebbe lasciare intendere, non si tratta di un prodotto di bassa qualità: moltissimi utenti sono rimasti estremamente soddisfatti da questo elettrodomestico. La forma è quella classica degli aspirapolveri portatili a batteria, ma in questo caso è presente un cavo di ben 5 metri. Nonostante il prezzo ridotto non mancano accessori indispensabili come la spazzola 2 in 1 (con LED!) e il filtro HEPA. La tecnologia di aspirazione ciclonica poi, lo rende molto efficace sulla maggior parte dei pavimenti. Oggettivamente per il costo, vale assolutamente la pena di tenerlo in considerazione. A meno che non abbiate un budget superiore e puntiate verso qualcosa ancora più efficace. 

Hoover KS31PAR 011

(Image credit: Hoover)

6. Hoover KS31PAR 011

Tradizionale, ma super economico

Specifiche

Tipologia: aspirapolvere a traino con cavo
Peso: 7,15 Kg
Volume del contenitore: 1,8 L
Autonomia: ND

Pro

+
Una delle opzioni più economiche
+
Non ha problemi con il parquet

Contro

-
Esistono modelli parecchio più evoluti

Abbiamo scelto di inserire questo prodotto di Hoover nella nostra classifica per via del prezzo. Si tratta di un aspirapolvere a trascinamento con filo di tipo tradizionale adatto anche ai parquet. Il costo modesto è il suo punto di forza, ma l’insieme delle sue caratteristiche lo rende funzionale per la pulizia della casa e di tutti i tipi di pavimento, legno incluso. Esistono altre versioni, più costose, con differenti tipologie di spazzole. Se avete l’esigenza di rimuovere peli animali, pulire tappeti o altro, potete anche rivolgervi ad un’altra versione di questo modello.

Ad ogni modo, questo aspirapolvere monta un motore potente, filtri efficaci e soprattutto presenta un’aspirazione particolarmente silenziosa che non sempre è scontata in un prodotto economico. I possessori degli aspirapolvere a sacchetto ereditati dalla mamma potrebbero valutare questo modello come degno sostituto, peraltro risparmiando il costo dei sacchetti di ricambio.

Imetec Piuma Extreme++

(Image credit: Imetec)

7. Imetec Piuma Extreme++ SC3-100

Design classico ma tecnologia moderna

Specifiche

Tipologia: scopa elettrica con cavo
Peso: 4 Kg
Volume del contenitore: 0,6 L
Autonomia: ND

Pro

+
Prezzo alla portata di tutti
+
Tecnologicamente adeguato

Contro

-
Nonostante il nome, ci sono modelli concorrenti più leggeri

Imetec Piuma Extreme++ è una scopa elettrica dal prezzo contenuto e dalle buone capacità di aspirazione. Rispetto ad altre soluzioni simili, presenta la forma di una tradizionale scopa elettrica (simile a quelle degli anni 60) e non somiglia ad un arma futuristica come certi rivali. A fronte di un sistema di aspirazione ciclonico con regolazione elettronica della potenza, offre un peso contenuto e ben 6 metri di cavo per arrivare ovunque.

La spazzola multisuperficie permette la pulizia di molti tipi di pavimenti, parquet incluso. Anche qui è presente un doppio filtro HEPA per rimuovere gli allergeni e filtrare quasi totalmente l’aria introdotta in aspirazione. Gli utenti si sono detti entusiasti di questo prodotto e visto il prezzo concorrenziale rispetto ad altre soluzioni più evolute, non possiamo fare a meno che proporvelo tra le varie alternative economiche ai migliori aspirapolvere sul mercato.

Karcher FC7 Cordless

(Image credit: Karcher)

8. Kärcher FC 7 Cordless

Adatto per il parquet e lava anche i pavimenti

Specifiche

Tipologia: lavapavimenti con rulli a batteria
Peso: 4,3 Kg
Volume del contenitore: 0,6 L
Autonomia: 45 minuti

Pro

+
L'unico che "vola" sui pavimenti
+
Lava e aspira, e va a batteria!

Contro

-
Il prezzo è elevato, prodotto di nicchia
-
Difficile da manovrare negli spazi angusti

Abbiamo voluto aggiungere alla nostra classifica anche un modello in grado di lavare invece che aspirare. Il Kärcher FC 7 Cordless è una lavapavimenti senza fili top di gamma in grado di ripulire lo sporco quotidiano sia umido che asciutto in una sola passata. La sua caratteristica peculiare è quella di essere dotato di una serie di rulli controrotanti che spingono lo sporco verso il centro per raccoglierlo nell'apposito contenitore.

Nonostante il peso elevato è facile da manovrare: la macchina si autosostiene per effetto hovercraft ed è necessaria pochissima forza per muoverla. Tra le altre caratteristiche offre anche un regolatore della potenza di aspirazione, risultando delicatissimo su superfici come il parquet. I difetti principali di questo prodotto sono il prezzo elevato e un ingombro non indifferente. Ciò lo rende maggiormente adatto alle ampie superfici vuote, dove darà il meglio di sé. Viceversa, per pulire le stanze piccole e sature di mobili gli andrebbero preferiti prodotti più pratici e maneggevoli.