Skip to main content

Nvidia RTX Voice, la soluzione ai rumori di fondo durante le videocall

Zoom meeting
(Image credit: Zoom Video Communications)

Se vi dicessimo la parola Nvidia, tutti voi pensereste alla scheda video del vostro PC, in grado di far girare al meglio i vostri videogiochi preferiti, magari con il ray tracing attivo. Bene, ora pensate a questa tecnologia applicata alla vostra voce.

Nvidia ha appena rilasciato la versione beta di RTX Voice, un nuovo plugin che utilizza la capacità di elaborazione IA dei Tensor core delle GPU Nvidia per eliminare qualsiasi rumore di sottofondo, sia in ingresso tramite il microfono che in uscita attraverso gli altoparlanti.

In un'epoca in cui milioni di persone lavorano da casa, una funzionalità di cancellazione del rumore può risultare molto utile. Dopo aver testato RTX Voice durante sessioni di live streaming su Twitch, chat Discord di famiglia e varie videochiamate, possiamo affermare che il software non sembra avere particolari controindicazioni, ad eccezione della compatibilità esclusiva con le schede grafiche Nvidia RTX. 

Non chiamatele schede da gaming... 

Non chiamatele schede da gaming...  (Image credit: Future)

Nvidia RTX Voice: un software con ottime prestazioni

Utilizzare il nuovo software RTX Voice è molto semplice: vi basterà scaricare il client disponibile su questa pagina Nvidia e seguire le istruzioni che compariranno a schermo. Nel nostro caso, la configurazione ha richiesto un tempo di circa cinque minuti.

Una volta completata l’installazione, vi consigliamo di impostare RTX Voice come dispositivo di input audio, attraverso il menu delle impostazioni dell’app che desiderate utilizzare, tenendo bene a mente che alcuni programmi potrebbero non essere compatibili, poiché RTX Voice è ancora in versione beta. 

Non abbiamo riscontrato alcun problema di utilizzo nella maggior parte dei software di videoconferenza più popolari (come Discord, Google Hangouts, Zoom e OBS) a differenza di Windows 10, con cui abbiamo trovato delle difficoltà nel configurare correttamente RTX Voice. 

Subito dopo aver scaricato RTX Voice, abbiamo avviato il programma Audacity per registrare la nostra voce mentre facevamo baccano con la tastiera del PC. Il risultato finale è stato sorprendente: RTX Voice è riuscita a eliminare completamente i suoni fastidiosi del nostro pigiare sulla tastiera e ha anche cancellato tutto il restante rumore di sottofondo, isolando la nostra voce alla perfezione. 

In occasione di una videochiamata di famiglia, abbiamo notato una riduzione del volume in seguito all’attivazione di RTX Voice. Ma tutto ciò passa in secondo piano, soprattutto per coloro che sono soliti effettuare molte videochiamate e sono stufi di essere disturbati da rumori di sottofondo come il suono di una sirena proveniente dall’esterno, il ticchettio nell’utilizzo della tastiera del PC o i versi di animali domestici.

Inoltre, RTX Voice è attivabile anche per i suoni in entrata, come la voce del nostro interlocutore nel corso di una chiamata; ciò contribuisce a migliorare la qualità sonora generale, ma anche ad aumentare il nostro tasso di attenzione nei confronti di chi ci sta parlando. 

(Image credit: Nvidia)

Perché scaricare Nvidia RTX Voice

Nel caso disponiate di un computer con una scheda video Nvidia RTX, vi consigliamo di scaricare il software RTX Voice, poiché rimarrete sorpresi dall’aumento della qualità audio e da come le vostre riunioni in videoconferenza diventeranno molto più agevoli, soprattutto nei casi in cui vi troviate in un ambiente particolarmente rumoroso.

Scaricare e configurare il software è un’operazione che richiede pochi minuti e consigliamo l’utilizzo di RTX Voice a tutti coloro che sono in possesso dell’hardware richiesto, nonostante il software sia ancora in versione beta.

I possessori di schede video Nvidia non RTX potranno provare la nuova tecnologia audio, ma soltanto tramite soluzioni non ufficiali che potrebbero creare problemi di compatibilità. Questa via alternativa è disponibile soltanto per le GPU Nvidia più recenti (come quelle appartenenti alla famiglia Pascal) e, dunque, potreste incontrare non poche difficoltà qualora abbiate una GPU Nvidia GeForce GTX 970 o una scheda video AMD

Ad ogni modo, RTX Voice si è rivelata una funzionalità molto utile nell’utilizzo quotidiano e, una volta provata, sarà difficile farne a meno. Qualora siate indecisi sull’aggiornare o meno la vostra scheda video, questo potrebbe essere il momento migliore per farlo.