Skip to main content

iPhone 13: spuntano nuove ipotesi dopo la presentazione di iOS 15

iPhone 13
(Image credit: Apple)

Apple non ha ancora svelato alcun dettaglio sui nuovi iPhone 13, ma durante la presentazione di iOS 15, il nuovo aggiornamento del sistema operativo sviluppato in tandem con i nuovi iPhone, possiamo formulare nuove ipotesi sulle novità in arrivo con i prossimi smartphone Apple.

Per confermare le nostre prime impressioni abbiamo scavato a fondo tra le funzioni di iOS 15 annunciate da Apple e ne abbiamo dedotto alcuni aspetti che potrebbero condizionare il design e l'hardware di iPhone 13.

Non ci sono certezze per ora, ma siamo certi che ci sono ancora tante cose da scoprire sul nuovo iOS 15, e in attesa del lancio dei nuovi iPhone abbiamo deciso di formulare alcune ipotesi basate su quanto rivelato da Apple durante l'evento WWDC 2021.

iPhone 13: fotocamera migliorata e modalità ritratto

Modalità ritratto su FaceTime

Modalità ritratto su FaceTime (Image credit: Apple)

Apple ha promesso grandi miglioramenti per FaceTime, e tra questi c'è la modalità ritratto che consente di mettere in risalto il volto dell'interlocutore diminuendo la profondità di campo della fotocamera, oltre alla possibilità di partecipare alle chiamate anche per gli utenti Windows e Android.

Con l'introduzione della funzione Ritratto e considerando che FaceTime sarà accessibile anche a utenti che non possiedono dispositivi Apple, siamo convinti che i Apple abbia sostituito la fotocamera frontale di iPhone 13.

Si tratterebbe senza dubbio di un aggiornamento gradito a gran parte degli utenti, dato che Apple ha utilizzato la stessa selfie camera da 12MP f/2.2 sia per iPhone 11 che per la gamma iPhone 12. 

iPhone 13: audio potenziato

FaceTime SharePlay

FaceTime SharePlay (Image credit: Apple)

Apple ha introdotto l'audio spaziale su FaceTime (grazie al quale le voci cambieranno di intensità in base alla posizione dell'interlocutore) oltre a diverse nuove modalità dedicato al microfono per separare la vostra voce dai suoni di sottofondo.

Queste funzioni saranno disponibili anche per i precedenti iPhone, ma per sfruttarle al meglio Apple potrebbe aver deciso di migliorare il comparto audio di iPhone 13 sia dal punto di vista degli speaker che del microfono, e non escludiamo la presenza di microfoni supplementari.

iPhone 13: display maggiorato?

FaceTime SharePlay

FaceTime SharePlay (Image credit: Apple)

Si tratta di un'ipotesi più spinta rispetto alle precedenti, ma l'arrivo delle funzioni dedicate alle chiamate di gruppo e dello SharePlay per la condivisione dello schermo su FaceTime andrebbero a braccetto con un display più grande. 

Apple ha gradualmente incrementato le dimensioni dei display dei suoi iPhone, quindi l'ipotesi di uno schermo più grande su iPhone 13 è tutt'altro che azzardata. Del resto dato che Apple ha aumentato le dimensioni del display di iPhone 12 Pro non siamo certi che decida di fare una mossa simile con iPhone 13.

iPhone 13: motore neurale migliorato

WWDC 2021 screenshot

Live Text (Image credit: Apple)

Molte delle funzioni di iOS 15 fanno affidamento sull' "intelligenza del dispositivo", che nella buona parte dei casi si basa sul motore neurale di iPhone 13. 

Per fare un esempio basta guardare la funzione Live Text che consente allo smartphone di riconoscere il testo presente nelle foto, di selezionarlo, copiarlo, tradurlo, utilizzarlo per una ricerca o, in caso si tratti di un numero di telefono, effettuare una chiamata.

Apple ha specificato che dietro questi processi c'è il motore neurale di iPhone, che è sarà alla base di altre funzioni come la scelta di brani musicali da applicare ai Ricordi nell'app Foto, oltre che della nuova modalità Concentrazione che blocca le app e le notifiche indesiderate mentre siete impegnati.

La presenza di queste e altre funzioni ci fanno pensare che Apple abbia lavorato su un nuovo motore neurale per i nuovi iPhone 13.