Skip to main content

AMD Ryzen 9 5900H, i benchmark mostrano la nuova CPU mobile in netto vantaggio su Intel

processors
(Image credit: Shutterstock)

Dalla rete emergono nuovi benchmark che mostrano all’azione un nuovo processore per notebook realizzato da AMD. Se i risultati fossero corretti, Intel avrebbe davvero molto di cui preoccuparsi.

Il dominio di Intel nel settore dei processori per dispositivi portatili, come notebook 2-in-1, tablet Windows e notebook tradizionali, dura ormai da anni. L’azienda di Santa Clara è infatti la regina indiscussa quando si parla di prestazioni e quota di mercato nei chip per portatili.

Tuttavia negli ultimi tempi AMD sembra aver iniziato a recuperare terreno con le CPU della serie Ryzen 4000, e adesso potrebbe davvero il momento di cambiare le carte in tavola, grazie all’arrivo di una nuova CPU che potrebbe chiamarsi AMD Ryzen 9 5900H.

I processori Ryzen 5000 mobile per notebook non sono stati ancora ufficialmente annunciati, anche se sono trapelati dei benchmark realizzati con un PC portatile del produttore Mechrevo (un nome decisamente poco conosciuto da noi) che monta un chip AMD Ryzen 9 5900H in combinazione con una scheda Nvidia mobile non ancora annunciata, presumibilmente della serie RTX 3000.

I test sono stati condotti utilizzando CPU-Z e il benchmark Cinebench R20. Se fossero corretti mostrerebbero un enorme balzo in avanti a livello prestazionale rispetto alla precedente generazione di CPU mobile di AMD, oltre a un notevole vantaggio rispetto alla CPU Core i7-10875H di Intel, una di quelle attualmente più veloci del produttore, in ambito mobile.

Fuoco alle polveri

Come riportato da Notebookcheck, i risultati pubblicati sul sito Web cinese SMZDM e condivisi dall'account Twitter @9550pro mostrano il portatile dotato della nuova CPU AMD ottenere un punteggio single core di 584 e un punteggio multi-core di 5.264 in Cinebench R20.

See more

Notebookcheck ha confrontato il risultato con quelli ottenuti da un notebook con Ryzen 9 4900HS, un chip a otto core della generazione precedente, che aveva segnato nello stesso test 495 punti in single core e 4.288 punti in multi core. 

La CPU mobile AMD 4000 era uscita all’inizio dello scorso anno sfoderando fin da subito ottime prestazioni, e ora il nuovo processore sembra essere in grado di segnare un punteggio superiore del 22% rispetto alla serie precedente. Un risultato certo niente male.

Notebookcheck ha anche confrontato i risultati ottenuti con con una CPU Intel Core i7-10875H, un processore mobile a 8 core con TDP da 45 W, paragonandoli con quelli del nuovo chip di AMD.

Ancora una volta, AMD Ryzen 9 5900H sembra offrire un punteggio più competitivo, con una percentuale superiore del 20,4% in single core e del 54,6% in multi core, ​​rispetto a quello calcolato sulla media dei test di 26 CPU Intel Core i7-10875H.

I risultati al momento non sono confermati, ma potrebbero essere indicativi delle prestazioni reali dei prossimi processori di AMD. Se così fosse, la prossima generazione di portatili basati su AMD Ryzen 5000 mobile potrebbe intaccare significativamente la quota di mercato di Intel nel settore delle CPU notebook.

Ci aspettiamo che AMD rivelerà i nuovi processori mobile della serie 5000 durante il CES 2021 che si terrà online dall'11 al 14 di gennaio. I processori saranno montati su una serie di notebook che verranno presentati in contemporanea alle CPU. 

Anche Intel potrebbe fornire al CES una contromossa all’avanzata di AMD e con così tante novità presentate in un breve periodo di tempo è probabile che il 2021 sia davvero l’anno del salto generazionale per i notebook.