Skip to main content

AMD Big Navi vince su Nvidia Ampere nei test di latenza della memoria

AMD Radeon RX 6800 XT
(Image credit: Future)

Le schede video AMD Big Navi hanno avuto la meglio sulle controparti Nvidia Ampere in un test che misura la latenza della memoria cache.

Il team di Chips and Cheese ha misurato la latenza delle due schede video tramite dei test Benchmark sviluppati in OpenCL capaci di indicare la latenza della memoria delle GPU espressa in nanosecondi (ns). 

Nello specifico, il confronto ha avuto come protagoniste AMD RX 6800 XT e Nvidia RTX 3090.

I risultati sono a dir poco interessanti, in particolare se si considera che le schede Big Navi hanno una memoria che lavora su più livelli (il che, di norma, comporta una latenza maggiore), ma riescono comunque ad ottenere risultati vicini a quelli delle GPU Ampere. 

Nvidia utilizza uno schema più diretto e la memoria lavora su due livelli di cache (L1 e L2). Le GPU Big Navi di AMD hanno due strati di memoria in più, per un totale di 4 livelli, ovvero: L0, L1, L2 e Infinity Cache  (L3). 

La cache della scheda video AMD è incredibilmente veloce e esprime una latenza molto bassa su tutti i livelli (66ns da L0 a L2), mentre la GPU Nvidia ha una latenza L2 maggiore (100ns). 

Nel complesso le due schede video raggiungono risultati molto simili, se non identici, risultato che vista l'architettura delle GPU AMD pende a favore di quest'ultime.

AMD e Nvidia: test di latenza della memoria

(Image credit: Chips and Cheese)

Ben fatto AMD

Come osserva il team di Chips and Cheese: “Incredibilmente, la latenza della VRAM delle schede video RDNA 2 [Big Navi] è praticamente identica a quella delle GPU Ampere, anche se le GPU RDNA 2 devono passare per due livelli di cache in più.”

Il sito sostiene che la velocissime memorie cache L2 e L3 delle schede video AMD potrebbero dare un vantaggio con i carichi di lavoro elevati, il che potrebbe spiegare come mai le schede video RX 6000 si comportano egregiamente a risoluzioni più basse (dove la GPU non viene spinta al massimo).

Queste affermazioni necessitano di approfondimenti e non si può dare un giudizio complessivo basandosi sui dati sopra riportati. Inoltre non sappiamo in che modo un vantaggio in termini di latenza della memoria possa riflettersi sulle prestazioni in gioco. Nel complesso però, sembra che AMD abbia svolto un ottimo lavoro sulla memoria delle sue Big Navi.

  • Dove vedere le partite della Serie A, tutti gli incontri su SKY/Now TV e DAZN

Fonte: Tom’s Hardware