Skip to main content

WhatsApp, trasferire le chat tra iOS e Android sarà più facile

Whatsapp
(Image credit: Shutterstock)

Nei giorni scorsi è apparso in rete un futuro aggiornamento dell'arcinota app di messaggistica istantanea WhatsApp, che sembra possa risolvere uno dei problemi più noti agli utenti, ossia lo spostamento dei propri messaggi tra due sistemi operativi differenti, come Android e iOS.

Uno dei passaggi più critici quando si cambia il proprio dispositivo in favore di uno nuovo, è accertarsi che le chat di WhatsApp siano al sicuro. Quando si passa il proprio profilo e di conseguenza la propria cronologia, tra un iPhone e l'altro, il servizio iCloud fa la maggior parte dello sforzo per noi, scaricando il backup sul nuovo dispositivo.

Tuttavia se si decide di passare a un'altra piattaforma, come Android, o viceversa, l'operazione può rivelarsi complicata, poichè la migrazione non funziona bene come dovrebbe.

Sarà più semplice

WhatsApp è una delle app più popolari sia su Android che su iOS e consente a milioni di utenti di comunicare gratuitamente in tutto il mondo, ma è anche l'app di messaggistica di riferimento per moltissime persone, che la usano per trasferire foto, audio e video, ed è inevitabile che prima o poi la necessità di aggiornare il proprio dispositivo con uno nuovo richieda il trasferimento di tutti i propri messaggi.

Migrazione rinnovata

Alcuni screenshot mostrano una build in corso di sviluppo, in cui ci si può assicurare che l'ultimo WhatsApp sia installato su entrambi i dispositivi, siano essi Android, iOS o promiscui. Dopo questo passaggio, la migrazione potrà cominciare.

(Image credit: WABetaInfo)

Verrà data inoltre la possibilità di spostare i dati su un numero di telefono diverso. Questa funzionalità era già disponibile, ma allo stato attuale non sembra funzionare sempre correttamente, sia nel caso di aggiornamento tra dispositivi iPhone o con sistemi operativi diversi tra loro.

Sembra che la nuova funzione di migrazione sia in uno stadio di sviluppo molto precoce, ma con l'uscita di iPhone 13 in vista, non sarebbe male se fosse a disposizione già per l'arrivo dei nuovi smartphone Apple.