Skip to main content

AMD RDNA 2, confermato l'arrivo entro la fine del 2020

(Image credit: AMD)

AMD ha confermato di essere vicina al rilascio delle attesissime CPU Zen 3 che arriveranno insieme alle GPU RDNA 2 per la fine del 2020.

Il CEO Lisa Su ha confermato che il lancio dovrebbe avvenire verso la fine del 2020, senza però riuscire ad indicare una data precisa. In ogni caso, se così fosse, verrebbero confermate le indiscrezioni che prevedevano l’arrivo delle prime CPU Ryzen 4000 a Settembre. seguite dalle schede video RDNA 2 in ottobre o novembre. 

Per quanto riguarda le CPU invece, i processori AMD Zen 3, anche detti “Vermeer”, faranno affidamento sulla nuova architettura 7nm+ che dovrebbe garantire un netto passo in avanti rispetto alle CPU Zen 2, con un aumento dell’IPC compreso tra il 10 e il 15%, un velocità di clock aumentata e un maggior numero di core.

Le schede video RDNA 2, o “Big Navi”, apriranno la strada alle prime GPU AMD con supporto in tempo reale per il ray tracing che costituiranno la risposta di AMD alle GPU Nvidia Turing di fascia alta.

Il ray tracing non è per tutti 

Tuttavia, stando a quanto emerso da alcune indiscrezioni circolate su siti come Wccftech e su PTT, solo le schede RDNA 2 di fascia alta avranno accesso al supporto del ray tracing.

Sembra che la funzione sarà riservata alle schede video AMD Navi 2x di fascia alta e enthusiast, dato che le opzioni più economiche offerte dall’azienda non avrebbero la capacità di supportare l’hardware richiesto per l’utilizzo del ray tracing con un frame rate ottimale.

Nulla di strano, soprattutto se si tiene conto che Nvidia ha adottato la stessa soluzione quando ha introdotto il ray tracing sulle prime schede video di fascia alta. Come la concorrenza, anche AMD sta pensando di dividere le GPU RDNA 2 in due categorie: una con e una senza ray tracing.

Il post apparso su PTT suggerisce inoltre che le schede video AMD “Bif Navi” potrebbero essere il doppio più potenti di una RX 5700 XT. La cosiddetta Radeon RX 5950 XT, che dovrebbe essere la scheda video di punta della nuova linea, dovrebbe avere un Die di ben 505²mm, due volte più grande rispetto alla RX 5700 XT (251mm²). Questo significa che la GPU potrebbe, almeno in teoria, avere il doppio delle unità computazionali della sorella minore, passando quindi da 40 a 80 CU.

AMD non ha rivelato altri dettagli sulle ormai prossime GPU RDNA 2, anche se in precedenza l’azienda ha rivelato che la nuova architettura garantirà un incremento del rapporto prestazioni/watt vicino al 50% rispetto alla precedente architettura RDNA.

Fonte TechPowerUp