Skip to main content

Huawei P40 vs Huawei P40 Pro vs Huawei P40 Pro Plus: quale potrebbe essere quello giusto per voi?

Huawei P40 vs P40 Pro
The Huawei P40 vs the Huawei P40 Pro (Image credit: Huawei)

La serie Huawei P40 è stata presentata ufficialmente e, oltre al classico modello standard, ci sono le varianti Pro e Pro Plus con l’’azienda cinese che ha voluto un po' ricalcare la scelta di Samsung di rilasciare un modello super-premium come nel caso di Galaxy S20 Ultra.

Questi tre smartphone sono molto simili, ma hanno anche molti aspetti diversi. Ecco perché abbiamo raccolto in questo articolo le varie differenze per aiutarvi a capire quale potrebbe essere quello giusto per voi.

Di seguito troverete informazioni su design, display, processore, fotocamera, batteria e altro, con particolare attenzione a evidenziare le somiglianze e le differenze.

Prezzo e disponibilità 

Huawei P40 e Huawei P40 Pro arriveranno entrambi in Italia il 7 aprile, con il primo che partirà da €799,90 nella variante con 8 GB di RAM e 128 GB di archiviazione, mentre il secondo partirà da €1049,90 in versione 8/256 GB.

Huawei P40 Pro Plus, invece, non sarà disponibile prima di giugno e sarà molto più costoso rispetto ai suoi fratelli minori, con un prezzo di €1399.

Design

Huawei P40 e Huawei P40 Pro presentano entrambi il retro con una copertura in vetro nei colori bianco, nero, blu, argento e oro, mentre Huawei P40 Pro Plus ha il lato posteriore in ceramica bianca o nera.

Gli smartphone hanno tutti un grande blocco rettangolare della fotocamera nell'angolo in alto a sinistra, una cornice in metallo e un design a tutto schermo.

All three Huawei P40 models have big camera blocks

All three Huawei P40 models have big camera blocks (Image credit: Future)

Un'altra differenza si trova nella resistenza all'acqua: Huawei P40 Pro e Huawei P40 Pro Plus sono certificati IP68, mentre il modello standard ha un grado di protezione inferiore ad acqua e polvere, ovvero IP53.

Schermo 

Huawei P40 ha uno schermo da 6,1 pollici con risoluzione 1080x2340 in formato 19,5:9 e una frequenza di aggiornamento a 60 Hz, mentre Huawei P40 Pro e Huawei P40 Pro Plus hanno un display con bordi curvi da 6,58 pollici con risoluzione 1200x2640 e la frequenza di aggiornamento a 90 Hz.

I modelli più costosi sono dunque caratterizzati da schermi più grandi e da un aspetto più raffinato, oltre a risoluzione e frequenza di aggiornamento più elevate. Questa è una delle aree principali in cui il modello standard è carente rispetto agli altri due.

L’intera famiglia presenta comunque un design a tutto schermo, anche se la grande fotocamera frontale è integrata in alto a sinistra nel display.

The P40 Pro (pictured) has the same screen as the Pro Plus

The P40 Pro (pictured) has the same screen as the Pro Plus (Image credit: Future)

Fotocamera e batteria 

La fotocamera è una delle caratteristiche su cui Huawei punta di più su questa serie di smartphone e, ovviamente, non è una sorpresa scoprire che la miglior configurazione si trova sul modello P40 Pro Plus.

Lo smartphone ha un sensore principale da 50 MP f / 1.9 con stabilizzazione ottica dell'immagine (OIS), presumibilmente in grado di catturare molta luce (per scatti eccezionali in condizioni di scarsa illuminazione). P40 Pro Plus dispone inoltre di un sensore grandangolare da 40 MP f / 1.8, un obiettivo periscopio da 8 MP f / 4.4 con OIS in grado di eseguire uno zoom ottico 10x e un teleobiettivo sempre da 8 MP f / 2.4 con OIS, con uno zoom ottico 3x.

Si tratta del primo sistema al mondo a combinare due teleobiettivi ottici, che permettono di fare uno zoom digitale fino a 100x. Infine, il P40 Pro Plus ha anche un sensore di profondità time-of-flight (ToF), quindi in totale ci sono cinque sensori.

Gli altri due modelli hanno lo stesso sensore principale da 50 MP con OIS, ma Huawei P40 Pro lo abbina a un obiettivo grandangolare da 40 MP f / 1.8, un teleobiettivo da 12 MP f / 3.4 con zoom ottico 5x e un sensore ToF.

The Huawei P40 Pro has a quad-lens camera

The Huawei P40 Pro has a quad-lens camera (Image credit: Future)

Infine, il modello standard affianca al sensore principale da 50 MP un obiettivo grandangolare da 16 MP f / 2.2 e un teleobiettivo da 8 MP f / 2.4 con zoom ottico 3x e OIS. Quindi, all’aumentare della gamma vi è un obiettivo extra capace di offrire prestazioni zoom migliori.

Nella parte frontale, i tre modelli hanno tutti una fotocamera da 32 MP, ma il P40 Pro e P40 Pro Plus hanno anche un sensore di profondità, che consente effetti bokeh di qualità superiore. Tutti gli smartphone offrono anche un rapido riconoscimento facciale a infrarossi e supportano la registrazione video 4K, sia con la fotocamera anteriore che posteriore, ma se si utilizza quest’ultima, è possibile girare video a 60 fps.

Il software permette di usare l’intelligenza artificiale su tutti i modelli e può, ad esempio, rimuovere i passanti all’interno di una fotografia.

Per quanto riguarda la batteria, Huawei P40 ha una capacità di 3800 mAh, mentre Huawei P40 Pro e Huawei P40 Pro Plus hanno entrambi una batteria da 4200 mAh. Gli ultimi due supportano la ricarica cablata da 40 W e consentono la ricarica wireless, mentre il modello standard supporta solo la ricarica cablata fino a 22,5 W e non dispone di quella wireless.

Specifiche e caratteristiche 

Kirin 990 è il processore che alimenta tutta la serie Huawei P40 e supporta il
5G. In più Huawei P40 Pro Plus presenta un sistema SuperCool a 4 strati che dovrebbe aiutare a mantenere lo smartphone non troppo caldo anche durante i carichi intensi.

Per quanto riguarda la RAM, tutti i modelli arrivano fino a 8 GB, ma quello  standard è disponibile anche con 6 GB. Lo spazio di archiviazione è di 128/256 GB nel Huawei P40, 128/256/512 GB nel Huawei P40 Pro e 256/512 GB nel Huawei P40 Pro Plus.

Il sistema operativo è Android, ovviamente, ma a causa del divieto di Huawei di non implementare i servizi Google, non è presente il Play Store e le relative app come Gmail, YouTube …

Il sistema operativo è basato sull'interfaccia EMUI 10.1 di Huawei e viene fornito con un nuovo assistente vocale chiamato Celia, che può essere avviato premendo il tasto di accensione.

Infine, gli smartphone presentano uno scanner di impronte digitali sul display, che è apparentemente più grande del 30% e più veloce di quello utilizzato sulla “vecchia” generazione, come Huawei P30 Pro.

Huawei P40 Pro

The Huawei P40 (Image credit: TechRadar)

Considerazioni 

Come di consueto, il focus sembra essere la fotocamera, e sotto questo punto di vista il Huawei P40 Pro Plus è molto più avanti rispetto al P40 standard, almeno sulla carta, con il Huawei P40 Pro che si posiziona in mezzo.

Inoltre, i due modelli più costosi dispongono di uno schermo e design più raffinato rispetto alla variante standard, ma la potenza dovrebbe essere simile in quanto il processore è lo stesso.

Vi faremo sapere come si comporteranno nella pratica non appena potremo fare la nostra recensione completa, ma in realtà la scelta potrebbe dipendere dal Paese in cui vivete, poiché gli smartphone potrebbero non essere disponibili ovunque.