Skip to main content

Sicurezza informatica, il 2020 è stato l'anno peggiore di sempre

Blocco su schermo di un notebook
Ransomware (Image credit: Future)

Nonostante un aumento della spesa per la sicurezza informatica, il numero di violazioni dei dati portate a termine con successo ha raggiunto nuovi record, secondo un nuovo report di Canalys.

L'azienda ha redatto un rapporto sulla sicurezza informatica in cui si sottolinea che, sebbene gli investimenti in sicurezza abbiano pesato di più rispetto ad altri segmenti del settore informatico nel 2020, durante l'anno in questione sono state registrate più violazioni dei dati rispetto ai 15 anni precedenti sommati insieme.

Canalys sottolinea anche che, sebbene le aziende abbiano aumentato i budget per la sicurezza informatica del 10%, per un totale di 53 miliardi di dollari in tutto il settore nel corso dell'anno precedente, a causa della pandemia molte imprese sono state costrette a deviare i fondi verso la business continuity e la produttività dei lavoratori.

"La sicurezza informatica deve essere l'elemento centrale dei piani digitali, in caso contrario dovremo far fronte a un'estinzione di massa delle aziende, con una minaccia al recupero economico post Covid-19", ha dichiarato Matthew Ball, Chief Analyst di Canalys.

Priorità alla sicurezza

La pandemia ha determinato la chiusura di molte aziende, mentre altre sono sopravvissute implementando misure molto severe, spesso con un forte taglio al budget per la sicurezza informatica, afferma Canalys.

Ciò espone le aziende ad attacchi sia da parte di gruppi organizzati che di singoli hacker che vogliono cogliere qualche opportunità.

Ball ritiene che il minore investimento nella sicurezza informatica dell'anno scorso si stia manifestando nella forma di una maggiore frequenza negli attacchi ransomware, con un riferimento particolare agli attacchi mirati a determinati ospedali.

Nella prima parte del report (scaricabile gratuitamente), Canalys analizza il maggiore grado di complessità delle minacce e la recente diffusione degli attacchi ransomware, esaminando le implicazioni del cambiamento nelle dinamiche lavorative causato dalla pandemia.

Fonte: VentureBeat

Mayank Sharma

With almost two decades of writing and reporting on Linux, Mayank Sharma would like everyone to think he’s TechRadar Pro’s expert on the topic. Of course, he’s just as interested in other computing topics, particularly cybersecurity, cloud, containers, and coding.