Skip to main content

iPhone 13 potrebbe supportare una connettività 5G molto veloce

iPhone 12
(Image credit: TechRadar)

A quanto pare, la gamma di iPhone 13 supporterebbe la maggior parte delle bande della connettività 5G in varie zone del mondo, con un possibile aumento delle sue prestazioni.

È opportuno precisare, infatti, che quando parliamo del 5G, dobbiamo ricordare che la sua velocità varia in base alle bande di frequenza in cui viene trasmesso il segnale e non tutti gli smartphone supportano ogni singola banda.

Detto questo, secondo Ming-Chi Kuo (un analista molto attendibile in ambito Apple) in una nota riscontrata su iMore, i modelli di iPhone 13 venduti in USA, Australia, Canada, Giappone e "dai principali operatori mobili europei", supporteranno il 5G mmWave.

Si tratta di bande radio ad alta frequenza e i dati trasmessi su queste bande potrebbero viaggiare molto più velocemente rispetto ad altre bande inferiori ai 6 GHz attualmente impiegate da diversi smartphone 5G (inclusa la gamma iPhone 12 al di fuori degli Stati Uniti).

Adesso servono le reti

La notizia ci interessa relativamente, dato che la banda mmWave 5G al momento non è quasi per niente supportata al di fuori degli Stati Uniti, dunque i lettori italiani probabilmente non beneficeranno tanto presto questa velocità.

Tuttavia, sempre secondo Kuo, la copertura del 5G aumenterà in modo sostanziale nella seconda metà del 2021, anche dal punto di vista di tale banda, dunque Apple potrebbe aver scelto il momento giusto per supportare questa tecnologia sui prossimi smartphone.

In ogni caso, qui in Italia dovremo attendere ancora per sapere quando arriverà la copertura della banda mmWave. Tuttavia, per chi viaggia spesso in Europa e nel mondo, potrebbe comunque essere una buona notizia.