Skip to main content

Intel sta investendo 80 miliardi per la produzione di chip in Europa

Intel's logo in front of their booth at a tradeshow
(Image credit: Shutterstock)

Intel ha svelato piani per la costruzione di nuove fonderie in Europa. Si parla di investimenti da 95 miliardi dollari per il prossimo decennio. Il CEO dell'azienda, Pat Gelsinger, ha parlato dei progetti futuri dell'azienda al salone dell'auto di Monaco.

Si tratta di un importante passo avanti rispetto agli investimenti da 20 miliardi di dollari sui quali il parlamento europeo stava lavorando. A dirla tutta, le basi dell’accordo erano già state gettate a luglio, quando Gelsinger aveva incontrato il presidente francese Emmanuel Macron e il primo ministro italiano Mario Draghi, per discutere della carenza globale di chip.

Gelsinger ha dichiarato che la società intende realizzare due nuove fabbriche di chip nell'UE, inizialmente, e che se le condizioni fossero favorevoli, l’investimento da 15 miliardi già stabilito, potrebbe essere seguito da un altro del valore di 80 miliardi di dollari nei prossimi dieci anni. 

L’Unione Europea necessita di fonderie

Gelsinger ha aggiunto che le strutture soddisferanno la domanda crescente di semiconduttori e "sarebbero un catalizzatore per l'industria dei semiconduttori... un catalizzatore per l'intero settore tecnologico. La domanda di semiconduttori ha bisogno di un’infrastruttura all’altezza del compito", riporta il Wall Street Journal.

All'inizio dell’anno, Gelsinger ha annunciato la nascita di una nuova divisione, Intel Foundry Services (IFS), che permetterà ad altre aziende di usufruire delle fonderie della società, sulla falsariga di TSMC.

Gelsinger ha anche aggiunto che la società aprirà il suo primo stabilimento di semiconduttori in Irlanda e che servirà principalmente le case automobilistiche.

Il CEO ha definito le auto "computer con pneumatici" e ritiene che i chip rappresenteranno il 20% del costo dei veicoli nel 2030, ovvero cinque volte di più rispetto al 4% del 2019.

"Voi avete bisogno di noi e noi abbiamo bisogno di voi... L'obiettivo è creare un centro di innovazione in Europa, per l'Europa", ha concluso Gelsinger.

  • I migliori NAS del 2021 

Via Reuters