Skip to main content

HP, Microsoft e Valve uniscono le forze per realizzare un nuovo visore VR

HP Reverb G2
(Image credit: HP)

Tramite un video pubblicato sullo store online Steam, HP ha svelato in anteprima un visore VR di nuova generazione che l'azienda statunitense ha sviluppato in collaborazione con Valve e Microsoft.

Il nuovo visore è il successore del modello Reverb presentato da HP lo scorso anno ed è stato annunciato in concomitanza con il lancio del titolo VR più atteso dell’ultimo periodo, Half-Life: Alyx. 

Il video non ha svelato molti dettagli rilevanti, ma offre comunque uno spunto di riflessione su cui possiamo soffermarci: la frase in evidenza "senza compromessi" suggerisce che HP abbia deciso di massimizzare le prestazioni in termini di potenza di elaborazione di questo nuovo visore che, di conseguenza, dovrebbe essere destinato alla fascia alta del mercato.

La descrizione a margine del video sostiene che il nuovo HMD (head-mounted display, letteralmente “display montato in testa”) è pronto a divenire "il nuovo standard nell’ambito della realtà virtuale", offrendo agli utenti un'esperienza VR immersiva, confortevole e compatibile con diverse piattaforme.

In virtù della partnership con Valve e Microsoft, è molto probabile che il nuovo visore HP possa supportare sia SteamVR che Windows Mixed Reality, allo stesso modo dell’headset Reverb della generazione attuale.

Dando uno sguardo al trailer, notiamo diversi tratti distintivi in comune tra il nuovo visore HP e il modello dello scorso anno (come la doppia fotocamera esterna) e, dunque, crediamo che possa trattarsi di un Reverb di seconda generazione piuttosto che di un prodotto ex novo.

Come accennato in precedenza e basandoci sulle informazioni fornite da HP, prevediamo che il nuovo visore dell’azienda americana non sia destinato alla fascia entry level del mercato; tuttavia non abbiamo ancora notizie riguardo una data di uscita e ci aspettiamo che il prezzo di lancio possa superare quello di Oculus Rift S, che oscilla intorno ai €449.