Skip to main content

Android 12: arrivano cestino e traduzione automatica delle app

Android 12
(Image credit: Shutterstock)

Il codice dell'ultima beta per gli sviluppatori di Android 12 ha svelato due interessanti funzioni che potremmo trovare sul prossimo aggiornamento del sistema operativo del robottino.

Gli utenti del forum XDA Developers hanno analizzato il codice dell'ultima beta di Android 12 trovando tracce di una cartella chiamata cestino, che ha lo stesso scopo dell'omonima funzione presente sui sistemi operativi Windows e MacOS. In sostanza, quando si cancella un file, questo viene spedito nella cartella "cestino", rimanendo a disposizione in caso di necessità.

Si tratta di una funzione già utilizzata da Android 11, ma che sull'attuale OS Google non è accessibile in modo diretto, e funziona solo per specifiche app quando queste hanno bisogno di recuperare dei file, sempre che abbiano il permesso di farlo. 

Il nuovo codice suggerisce che il cestino di Android 12 potrebbe diventare molto più simile a quello di Windows e MacOS, e che gli utenti potranno accedervi tramite l'app Google Files. In questo modo, qualsiasi file potrà essere riesumato dalla "tomba digitale" nella quale viene relegato al momento della cancellazione. 

Traduzione automatica delle app

Gli utenti di XDA Developers hanno scoperto un'altra interessante funzione nel codice di Android 12 che riguarda la traduzione automatica delle app; grazie ad essa, Android sarà in grado di localizzare automaticamente le app in base alla vostra lingua, senza che gli sviluppatori siano costretti a tradurla.

Senza dubbio una funzione utilissima, che consentirebbe agli utenti Android di accedere a un maggior numero di app sviluppate in diverse lingue. Non sappiamo se Android 12 baserà la sue traduzioni su Google Translate o se aprirà le porte a servizi di terze parti.

Del resto non ci sorprenderebbe se la funzione si appoggiasse a Google Translate, o utilizzasse un sistema simile a quello di Google Lens (in grado di tradurre il testo da un'immagine), traducendo il testo in tempo reale come se fosse già presente nell'app. 

Ovviamente non ci sono garanzie sul fato che Google confermi entrambe le funzioni sulla versione finale di Android 12, ma ci auguriamo che lo faccia. La beta di Android 12 per gli sviluppatori è già disponibile, e speriamo di mettere le mani sulla beta pubblica entro la fine dell'estate.