Skip to main content

12 giochi che tutti gli hardcore gamer dovrebbero provare

(Image credit: StudioMDHR)

Completare un titolo particolarmente impegnativo come Dark Souls è un’esperienza molto gratificante. Che si tratti di estenuanti boss fight, percorsi pieni di trappole e senza checkpoint o di atmosfere deprimenti, questi titoli metteranno a dura prova i vostri nervi.

Negli ultimi anni, i cosiddetti videogame rogue-like, termine derivato da Rogue, un celebre videogame degli anni ‘80 privo di checkpoint e punti di salvataggio, hanno riscosso molto successo.

Quelli che vi proporremo non sono eccessivamente difficili o mal bilanciati, ma richiedono una volontà ferrea, un’attenta pianificazione delle proprie mosse e molta, molta pazienza. Se li completerete, però, sarete molto soddisfatti e fieri di voi. Se siete quindi alla ricerca di una sfida, abbiamo i titoli che fanno al caso vostro. Abbiamo selezionato 12 giochi crudeli e spietati che vi faranno spergiurare e lanciare il controller contro il muro.

Detto questo, se cercate titoli più facili e rilassanti, vi consigliamo il recente Animal Crossing: New Horizons.

1. Hollow Knight

Hollow Knight

(Image credit: Team Cherry)

Hollow Knight è uno dei migliori platform degli ultimi anni, un titolo che racchiude ogni elemento di pregio dei cosiddetti metroidvania.

Questa proprietà intellettuale (IP) vi catturerà con un’atmosfera spettacolare, fiabesca ed evocativa, facendovi perdere la cognizione del tempo. L’ambientazione è ben curata, grazie alla tecnica del disegno a mano, e si sposa perfettamente con la colonna sonora.

Il gameplay è ispirato a giochi soulsborne e metroidvania: il combat system è alquanto elementare ed è basato sul colpo singolo e sul tempismo ma è impeccabile e perfettamente adatto al contesto. Detto questo, l‘esperienza di gioco sarà fortemente legata agli oggetti e alle abilità che si conquisteranno durante la storia.

I checkpoint (con la forma di panchine) sono particolarmente distanti e vi costringeranno a pianificare attentamente le vostre mosse.

Un casual player o un neofita del genere potrebbe trovare grosse difficoltà, ma vi invitiamo a resistere e a farvi strada lungo questa magica avventura.

Hollow Knight è disponibile su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch.

2. Dark Souls

(Image credit: FromSoftware)

Non si può parlare di giochi spietati senza menzionare i Dark Souls. Il primo titolo della serie è stato pubblicato nel 2011 e ha dato il via a una nuova tendenza nel settore videoludico incentrata intorno ai combattimenti e a boss fight impossibili, richiedendo ai giocatori di morire, ancora, ancora e ancora per progredire attraverso un cupo mondo fantasy medievale.

Dark Souls presenta anche meccaniche spietate: in caso di sconfitta perderete tutte le anime (di fatto punti da spendere per aumentare le vostre abilità e caratteristiche) che avete raccolto e dovrete tornare nella stessa area per raccoglierle... peccato che, in questo modo, dovrete riaffrontare lo stesso mostro che vi ha eliminato. Dark Souls ha dimostrato che moltissimi utenti vogliono mettere alla prova se stessi cercando di portare a termine videogame a dir poco punitivi.

FromSoftware, lo sviluppatore dietro alla trilogia, ha prodotto anche giochi simili come Sekiro: Shadows Die Twice, un titolo ispirato al mondo dei samurai, e l'emozionante Bloodborne in esclusiva per PlayStation 4.

Dark Souls Remastered è disponibile su PC, Xbox One, PS4 e Nintendo Switch.

3. XCOM 2

(Image credit: 2K Games)

XCOM 2 è l’esempio perfetto di giochi con permadeath: una volta morti è game over e non resta che ricominciare la missione daccapo.

In XCOM 2, dovrete gestire una task force anti-alieni, combattendo gli invasori extraterrestri con del personale militare, tentando di riconquistare il territorio, scoprire i segreti dei conquistatori e impadronirvi della loro tecnologia (molto più avanzata). Il gioco combina strategia a turni, tattiche militari e gestione della propria base, e il tutto con una piacevole atmosfera fantascientifica (alcuni alieni diventano piuttosto spaventosi, siete avvisati).

Il vero problema è che, una volta che un soldato muore, se ne va per sempre. Le prime ore di gioco potrebbero rivelarsi frustranti a causa delle scarse risorse necessarie a reclutare i soldati. Questo titolo non vi darà scampo, non vuole essere user-friendly, tuttavia vanta una storia e un’ambientazione davvero uniche.

XCOM 2 è disponibile su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch.

4. Darkest Dungeon

(Image credit: Merge Games)

Darkest Dungeon è un gioco di ruolo a turni in cui vestirete i panni dell'unico erede di un maniero e delle sue terre che sono però state corrotte e invase da un male indicibile. Sarete contattati da un lontano parente che, nei suoi ultimi attimi di vita e in balìa della più completa follia, vi invierà una lettera supplicandovi di reclamare le suddette terre e liberarle dal male. 

Il vostro scopo sarà quello di gestire gli "eroi" da mandare in missione tra i molteplici pericoli delle corrotte terre con lo scopo di riconquistarle. Abbiamo usato le virgolette non a caso: i protagonisti hanno ben poco di eroico dato che in Darkest Dungeon l'oscurità, il peccato e la depravazione si annidano ovunque anche nel più impavido crociato o nella più santa sacerdotessa.

La sfida è semplice: per quanto tempo gli eroi saranno in grado di non cadere vittima dei propri difetti e peccati? I quattro personaggi che manderete in missione assisteranno a scene orribili e accumuleranno lentamente stress, e se quest’ultimo dovesse diventare eccessivo, impazziranno cominciando a insultare i propri compagni, autolesionarsi e a compiere atteggiamenti poco edificanti fino a rendere il gruppo ingestibile.

Nel mondo di Darkest Dungeon bisognerà gestire accuratamente ogni singola provvista e tenere costantemente d'occhio lo stato degli eroi, poiché malus o malattie sono in grado di compromettere l'esito della missione. In questo gioco, un singolo errore può facilmente portare alla completa disfatta e, spesso, ritirarsi e abbandonare la missione ritornando in città potrebbe essere la soluzione migliore per salvare il vostro gruppo.

Darkest Dungeon è disponibile su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch.

5. Frostpunk

(Image credit: Steam)

Frostpunk è un survival a turni ambientato in epoca vittoriana, poco dopo che un evento meteorologico globale ha coperto l'intero pianeta di ghiaccio e neve. Lo scopo del gioco è mantenere vivi gli ultimi esponenti dell'umanità, attorno a un enorme generatore di energia che protegge i cittadini dal freddo.

Sono disponibili diversi livelli di difficoltà, per cui vi consigliamo di provare questo simulatore a modalità facile prima di mettervi alla prova con le difficoltà più elevate. L’aspetto più interessante risiede nel preservare l’equilibrio tra sopravvivenza e benessere, inoltre Frostpunk vi costringerà a compiere diverse scelte morali, che decideranno la sorte della vostra comunità. 

Aumenterete il calore per accrescere la produttività e la qualità della vita o risparmierete le risorse in vista delle tormente glaciali? Invierete i bambini a lavorare nelle miniere o costruirete automi per tal compito? Consentirete le manifestazioni religiose o perseguirete miglioramenti tecnologici?

I problemi etici sono innumerevoli, specie quando si tratta di accogliere o allontanare altri sopravvissuti. La meccanica Law consente anche di stabilire regole per la vostra città ed è affascinante osservarne l'impatto sulla popolazione. La modalità Infinita è un DLC, molto atteso dalla community, che offre nuove mappe, nuove modalità di gioco e nuove meccaniche, consentendo ai giocatori di calarsi più che mai nel profondo di Frostpunk.

Frostpunk è disponibile su PC, PS4 e Xbox One / Xbox Games Pass.

6. Overland

(Image credit: Finji)

Overland è ambientato in un'America post-apocalittica e racconta il viaggio di un gruppo di superstiti dalla costa est degli Stati Uniti a quella ovest, a bordo di una vecchia automobile malconcia. L'atmosfera di questo titolo è opprimente, mentre il gameplay è basilare, ma spietato. Overland è un gioco di strategia a turni, nel quale dovrete gestire le scarse scorte e difendervi dalle minacciose creature che tenteranno di eliminare i vostri personaggi.

Se tutti i personaggi dovessero perire, sarete costretti a ricominciare il viaggio daccapo. Detto questo, potrete reclutare nuovi alleati man mano che avanzerete. Al termine di ogni livello, si assisterà a una breve scena di dialogo con i personaggi seduti di fronte a un falò: l’unica nota lieta in un mondo in rovina. La grafica del titolo è minimalista e anche i PC meno potenti dovrebbero eseguirlo senza problemi. 

Overland è disponibile su PC, PS4, Xbox One, Nintendo Switch e iOS.

7. Fallout 4 (modalità Sopravvivenza)

Fallout 4

(Image credit: Bethesda)

Le serie Fallout è ambientata in desolate terre post-apocalittiche con scarse riserve di cibo e acqua, ghoul, mutanti e giganteschi predatori assetati di sangue. Fallout 4 è uno dei migliori titoli di questa generazione, non a caso ha vinto il premio per la miglior game direction,

per il Gioco dell'anno e come miglior RPG e MMO dell'anno ai DICE Awards del 2016.

La mappa è a dir poco enorme, e tra missioni principali e secondarie, giocherete almeno un centinaio d’ore, tuttavia è solo con la modalità Sopravvivenza che inizia la vera sfida. I viaggi e il salvataggio rapido sono disabilitati, abbattere i nemici diventa più difficile e dovrete anche monitorare i livelli di energia, fame e sete per rimanere in vita. Insomma, dovrete pianificare ogni dettaglio se non volete rinunciare a tutto ciò che avete guadagnato durante ore e ore di duro gameplay.

La modalità Sopravvivenza rimuove anche il salvataggio automatico e manuale, ergo potrete salvare i progressi di gioco solo andando a dormire.

Vale la pena anche provare anche Fallout 76, che, seppur non abbia riscontrato il favore della critica, rimane un titolo impegnativo.

Fallout 4 è disponibile su PC, PS4 e Xbox One

8. Cuphead

(Image credit: StudioMDHR)

Non lasciatevi ingannare dalla fantastica grafica cartoon anni '30: Cuphead è un titolo punitivo che umilierà anche i giocatori più abili. Sarete tentati di scagliare il controller al muro in molte occasioni, ma ve lo sconsigliamo (i controller sono costosi).

Vestirete i panni di Cuphead o Mugman, che finiscono per fare un terribile accordo con il diavolo. Per salvare le loro teste di ceramica, i due intraprendono una pericolosa missione alla ricerca di anime necessarie per riscattare il contratto. Gli avversari e in particolare le boss fight sono molto impegnative, per non dire estenuanti: combatterete con una cipolla singhiozzante, un clown squilibrato, un drago a tre teste, ecc.

Gli sviluppatori di Cuphead si sono ispirati a vecchie IP degli anni ‘90 del calibro di Contra e Gunstar Heroes. Potete anche “divertirvi” con un amico, ma non fatevi troppe illusioni, questo titolo è semplicemente diabolico.

Cuphead è disponibile su PC, Xbox One e Nintendo Switch

9. Shadow of the Beast

Shadow of the Beast è stato pubblicato per la prima volta su Amiga nel 1989 e il nostro Senior Computing Editor sta ancora cercando di completarlo. Con effetti grafici all'avanguardia (per l'epoca) e una colonna sonora sbalorditiva, a cura di David Whittaker, Shadow of the Beast ha mostrato al mondo le potenzialità dell'Amiga (furono effettuati anche dei porting per l’Atari ST e Sega Mega Drive, che però mancavano di alcuni degli effetti grafici dell’originale). 

La barra della salute è limitata, può essere riempita, certo, ma avete a disposizione una sola vita: perdete e dovrete ricominciare l’intero gioco daccapo. I livelli sono stracolmi di mostri grotteschi e trappole implacabili. Shadow of the Beast è un platform 2D: potete andare a sinistra o a destra, saltare, accovacciarvi e colpire. Fine. Ovunque andrete, sarete assaliti da grandi massi che rimbalzano, nemici che cadono dal cielo o emergono furtivamente da terra.

Ci sono anche trappole invisibili, e uno scheletro gigante che vi eliminerà a meno che non abbiate trovato un potenziamento (segreto). Come già scritto, non ci sono checkpoint, dovrete completare il titolo in un colpo solo. Shadow of the Beast metterà alla prova la vostra pazienza e i vostri riflessi come nessun gioco abbia mai fatto, credeteci.

Di recente, è stato effettuato anche un porting su PS4, ma con una difficoltà minore. Il remake (s)fortunatamente include il gioco originale come bonus, permettendo ai giocatori più giovani di soffrire proprio come i loro colleghi ormai boomer.

Shadow of the Beast è disponibile su PS4 (o su Amiga, Atari ST e Sega Genesis, se ne hai uno)

10. Banished

(Image credit: Steam)

Banished è uno dei migliori city builder sul mercato, sebbene non sia conosciuto al grande pubblico. Le meccaniche sono abbastanza semplici e tutto sta nel saper gestire la bilancia fra beni disponibili/materie prime e le necessità della popolazione.

Non ci sono animali selvatici, non ci sono predoni, o alieni che distruggeranno il proprio villaggio, ma, raramente, ci saranno degli incendi che potrete domare facilmente, se avrete costruito dei pozzi d’acqua potabile. Banished vi metterà al comando di un piccolo gruppo di persone esiliate; dovrete gestire la rotazione delle colture, per sfruttare al meglio il terreno e gli allevamenti. Non c’è alcuna moneta nel gioco, l'economia si basa solo sullo scambio di materie prime o lavorate, come gli utensili e la carne.

È sufficiente un piccolo errore per portare la popolazione alla fame, o farla morire di freddo in inverno. Sul workshop sono disponibili numerose mod, quelle classiche aumentano la grandezza del magazzino, mentre quelle più elaborate stravolgono il gioco, come quella che coinvolge lo sviluppo di una colonia americana del 1700.

Banished è disponibile solo su PC

11. Salt and Sanctuary

(Image credit: Steam)

Dark Souls incontra Metroid... all'inferno. Ultimamente, sono stati sviluppati molti titoli ispirati a Dark Souls, ma Salt and Sanctuary è forse quello che più di tutti è riuscito a catturarne l’ambientazione e la difficoltà. Vestirete i panni di un marinaio naufragato su un'isola piena di segreti oscuri e dimenticati.

Questo gioco di ruolo d'azione in 2D è brutale e con un level design di grande impatto: dovrete attraversare oscuri e imponenti sotterranei, foreste piene di morti viventi e creature infernali in ambienti disegnati a mano. In definitiva, ricorda un Dark Souls a scorrimento orizzontale ed è disponibile sulla maggior parte delle piattaforme.

Salt and Sanctuary è disponibile su PC, PS4, PS Vita, Xbox One e Nintendo Switch

12. God Hand

Vale la pena dare un'occhiata a questo gioco per PS2, sia per la difficoltà, sia per quanto ha diviso i critici al momento dell’uscita.

Il protagonista è Gene, un giovane che casualmente è entrato in possesso del potere Godhand capace di sottomettere i demoni che hanno invaso la Terra. Questa IP è un mix di difficili combattimenti corpo a corpo e humor (c’è un tasto predisposto per offendere gli avversari); ha ricevuto un'enorme quantità di elogi per il suo intricato sistema, personalizzabile con oltre 100 attacchi distinti, ma anche una valanga di critiche per la discutibile realizzazione tecniche

In definitiva, si tratta di un picchiaduro 3D “puro” che fa dell’azione il suo punto di forza. 

God Hand è disponibile su PS2 e PS3 (ma non su PS4)