Skip to main content

Recensione Sony Cyber-shot RX10 IV

È costosa, ma unica nel suo genere

Best in Class

Il nostro verdetto

Per chi cerca una soluzione multifunzione formidabile, la RX10 IV è la migliore fotocamera in circolazione. Ha un prezzo elevato, ma non esiste un modello assimilabile per funzionalità.

Pro

  • Obiettivo 24-600mm eccellente e veloce
  • Foto e qualità video eccezionali
  • EVF di alta qualità e touchscreen inclinabile
  • Eccellenti prestazioni ad alti ISO
  • Sistema AF avanzato

Contro

  • Cara rispetto alle rivali
  • Controllo touchscreen limitato
  • Abbastanza grande e pesante

La Cyber-shot RX10 IV è l'ultima fotocamera bridge di fascia alta di Sony, rivolta agli appassionati che desiderano una fotocamera multifunzione avanzata senza compromessi sulle prestazioni.

Fino a non molto tempo fa le fotocamere bridge erano un’oscenità in fotografia, potevano sembrare delle reflex, ma le loro prestazioni e qualità dell'immagine si rivelavano quasi sempre essere tutt'altro. Ma è stato grazie all'originale Cyber-shot RX10, con il suo sensore da 1 pollice, che le cose sono iniziate a cambiare.

Dopo quattro generazioni arriviamo alla RX10 IV e, anche se a prima vista, può sembrare che sia cambiato poco rispetto alla RX10 III, Sony ha aggiunto alla sua ultima fotocamera una serie di nuove funzionalità. Integrando un obiettivo zoom lungo e veloce, un sensore di grandi dimensioni (almeno per le fotocamere bridge) e prestazioni che, almeno sulla carta, farebbero arrossire alcune reflex digitali avanzate, possiamo dire che è questa la fotocamera bridge definitiva? 

Caratteristiche

  • Sensore CMOS da 1,0 pollici; 20,1 MP 
  • Obiettivo zoom 24-600mm f/2.4-4 
  • Acquisizione video in 4K 

Come le precedenti generazioni della serie RX10, la RX10 IV sfoggia un sensore da 1,0 pollice da 20,1 MP, ma sfrutta il più recente design per quanto riguarda i sensori CMOS EXMOR RS CMOS di Sony. Questo, combinato con il processore di immagini BIONZ X preso in prestito dall'Alpha A9 e dall’LSI front-end, offre un notevole miglioramento delle prestazioni. 

L'RX10 IV è in grado di scattare a 24fps  (con messa a fuoco e funzionalità di esposizione automatiche attive) e di mettere a fuoco in soli 3 centesimi di secondo, mentre la gamma di sensibilità va da 100 a 12.800 ISO ed è espandibile fino a 64-25.600.

Il design dell'obiettivo rimane lo stesso, con l'RX10 IV che utilizza il medesimo  obiettivo Zeiss Vario-Sonnar T* 24-600mm f/2.4-4. La combinazione di una lunghezza focale ampia con una rapida apertura massima variabile rende sicuramente questa macchina versatile per molti fotografi, permettendo loro di riprendere di tutto, dai panorami più ampi a un’inquadratura ristretta passando per le immagini naturalistiche.

Immagine 1 di 2

Lo zoom parte da 24mm...

Lo zoom parte da 24mm...
Immagine 2 di 2

...per finire a 600mm

...per finire a 600mm

Una lunghezza focale eccessiva presenta tuttavia un serio rischio di oscillazione della fotocamera durante le riprese, e per compensare Sony ha dotato la fotocamera  del sistema di stabilizzazione dell'immagine, l’obiettivo SteadyShot incorporato consente l'uso di tempi di posa di 4,5 stop più lenti di quanto normalmente richiesto per ottenere uno scatto nitido.

L'RX10 IV mantiene lo stesso EVF da 2,35 milioni di punti, ma l'arrivo del nuovo processore BIONZ X indica che il ritardo di visualizzazione durante lo scatto continuo è stato migliorato. Anche il display inclinabile da 3,0 pollici è stato modificato, con una risoluzione che ha raggiunto 1,44 milioni di punti; inoltre ora è disponibile la funzionalità touch, con Touch Focus supportato. 

Immagine 1 di 6

Immagine 2 di 6

Immagine 3 di 6

Immagine 4 di 6

Immagine 5 di 6

Immagine 6 di 6

La RX10 IV rappresenta anche l'ultima fotocamera della serie RX in grado di offrire la registrazione di filmati in 4K (QFHD 3840x2160) a 24/30p, mentre Sony conta sul suo rapido sistema AF ibrido, (ci torniamo tra poco) che offre una messa a fuoco due volte più veloce rispetto alla RX10 III durante l’acquisizione di video. Se siete amanti dei video a 1080p, potete acquisirli fino a 120 fps, inoltre sono supportati anche S-Log2/S-Gamut 2 e S-Log3/S-Gamut3. L'RX10 IV può tuttavia catturare contemporaneamente flussi video a 720p e filmati in 4K e ciò consente di accelerare il montaggio.

Questo modello dispone di un otturatore meccanico con una velocità massima di 1/2000 al secondo, mentre l'RX10 IV impiega anche l'otturatore elettronico anti-distorsione ad alta velocità di Sony, progettato per eliminare l'effetto "gelatina" che si verifica comunemente con soggetti in rapido movimento. Quando è attivato, l'RX10 IV può scattare in modo completamente silenzioso con una velocità dell'otturatore massima di 1/32000 di secondo.

Infine, è presente l'intera gamma di opzioni di connettività tra cui scegliere, con Wi-Fi, NFC e Bluetooth che offrono un rapido trasferimento di immagini sul vostro dispositivo intelligente tramite l'app PlayMemories Mobile.