Skip to main content

Microsoft Surface Pro X

Il Surface Pro X esplora nuovi orizzonti

Che cos'è una recensione hands-on?
Microsoft Surface Pro X
(Image: © Future)

Prime impressioni

Il Surface Pro X è un tablet Windows bello sia da vedere che da usare, forse il migliore. Apprezziamo la fiducia che Microsoft ripone nei nuovi processori ARM, ma dobbiamo ancora vedere un dispositivo con questa tecnologia in grado di garantire prestazioni in linea con il prezzo. Siamo entusiasti della novità, ma anche molto cauti.

Pro

  • Design del Surface Pro è stato rifinito
  • Schermo molto luminoso e vivace
  • Ottima implementazione della Surface Pen

Contro

  • CPU ARM ci preoccupa
  • Lo slot microSD non c'è più

Ecco arrivata la nuova generazione di tablet professionali di Microsoft. Surface Pro X è il primo dispositivo con un processore (CPU) personalizzato e una stilo che si ricarica automaticamente quando viene riposto.

Si tratta di un salto in avanti totalmente sensato per un dispositivo arrivato alla sua settima generazione, specialmente dal punto di vista del design. Il tablet è diventato più sottile e leggero che mai. Ma si tratta anche di un territorio inesplorato per questa piattaforma, il Microsoft SQ1 è una CPU Qualcomm Snapdragon basata sulla tecnologia ARM.

Il Surface Pro X è fantastico sia dal punto di vista del design che dall'esperienza che offre, ma per ora ci limitiamo a dire che siamo cautamente ottimisti per quanto riguarda le prestazioni.

Microsoft Surface Pro X

(Image credit: Future)

Prezzo e disponibilità

Il Surface Pro X uscirà in italia il 19 novembre, ma potete preordinarlo online sul Microsoft Store già da oggi a partire da 1.169 euro.

Senza ombra di dubbio si tratta di un dispositivo di fascia alta, ma nel prezzo sono inclusi lo stilo e la tastiera.

Il Black Friday e il Cyber Monday si stanno avvicinando. Se volete risparmiare vi consigliamo di leggere le nostre guide per scoprire se Surface Pro X sarà soggetto a sconti e offerte. 

Immagine 1 di 12

(Image credit: Future)
Immagine 2 di 12

(Image credit: Future)
Immagine 3 di 12

(Image credit: Future)
Immagine 4 di 12

(Image credit: Future)
Immagine 5 di 12

(Image credit: Future)
Immagine 6 di 12

(Image credit: Future)
Immagine 7 di 12

(Image credit: Future)
Immagine 8 di 12

(Image credit: Future)
Immagine 9 di 12

(Image credit: Future)
Immagine 10 di 12

(Image credit: Future)
Immagine 11 di 12

(Image credit: Future)
Immagine 12 di 12

(Image credit: Future)

Design

Surface Pro X si basa sul design del Surface Pro, ma ne diminuisce peso e spessore. Il nuovo modello misura 287 x 208 x 7,3 mm e pesa 774 grammi.

Il dispositivo ci sembra incredibilmente leggero e riuscirebbe a stare in qualsiasi borsa se lo si vuole portare fuori di casa. In Surface Pro X sono stati rivisti anche gli angoli e i bordi che ora sono più arrotondati.

È un cambiamento molto gradito, e al tatto il Surface Pro è più simile a un iPhone XR che a un tablet Windows. 

Il Surface Pro X è disponibile in un solo colore: alluminio satinato nero e una Type Cover (una cover compresa di tastiera) in Alcantara nero. Questo accostamento garantisce un look molto elegante al dispositivo Microsoft.

Ci è piaciuto scrivere usando questa tastiera e non abbiamo avuto problemi a trovare i tasti giusti, ma abbiamo notato che la risposta è più morbida rispetto alla generazione precedente di Tablet Surface Pro. Abbiamo apprezzato molto il fatto di poter riporre la Surface Pen nella Type Cover appena sotto al display.

La Surface Pen ora è un po' più larga rispetto a prima, probabilmente per incorporare la nuova funzione di ricarica, ma l'utilizzo è piacevole e preciso come nei modelli precedenti. La sensibilità alla pressione è ancora presente, così come il riconoscimento nel palmo della vostra mano, che potrete appoggiare sullo schermo senza correre rischi di compromettere l'input della stilo.

Il display è un PixelSense touchscreen da 13 pollici con risoluzione 2.880 x 1.920 (267 ppi) e rapporto di aspetto dell'immagine: 3:2. Per farla breve si tratta di un pannello straordinario e dai colori eccellenti. Pure la luminosità non è male con 450 nits. 

È un grande tablet Windows che non avremmo problemi a usare come tablet tradizionale grazie al suo formato, al peso e al suo display eccellente.

(Image credit: Future)

Prestazioni

Surface Pro X è un dispositivo dall'aspetto futuristico. Utilizza una CPU nuova che non abbiamo ancora visto in azione e questo rende difficile fare una stima di come si comporterà paragonato alla concorrenza di AMD e Intel. Sfortunatamente non abbiamo ancora avuto la possibilità di sottoporre questo tablet ai nostri test, ma lo faremo il prima possibile.

Questo tablet offre 16GB of RAM, e secondo Microsoft il processore ARM, sviluppato assieme a Qualcomm, garantirà prestazioni paragonabili a quelle di un PC, oltre alle migliori prestazioni grafiche della categoria. Tutto questo suona bene, ma nella pratica non abbiamo ancora visto dispositivi Windows 10 basati su tecnologia ARM con prestazioni paragonabili a Intel e AMD. Sinceramente non vediamo l'ora di sottoporlo ai nostri benchmark.

Il processore ARM consente il supporto nativo LTE, quindi sarete in grado di connettervi ovunque vi troverete. Potrete quindi continuare a lavorare, o a giocare, in qualsiasi luogo. Questa però è un'arma a doppio taglio dato che questo chip non supporta il WiFi 6 e sarete limitati al WiFi 5. Realisticamente parlando non vorrà dire molto per gli utilizzi di tutti i giorni, ma potrebbe far storcere il naso tra qualche anno.

L'azienda Redmond ha pubblicizzato il fatto che questo dispositivo contiene il primo processore PC di Windows con intelligenza artificiale. Non sappiamo molto sul tipo di applicazioni di questa nuova tecnologia, ma durante la dimostrazione abbiamo visto che era in grado di eseguire del video editing in tempo reale durante una videochiamata. Questo editing è in grado di far sembrare che la persona sta guardando verso la telecamera, anche quando non lo sta facendo.

Ci teniamo a far notare che le porte USB-C di questo dispositivo non sono Thunderbolt 3, ma probabilmente USB 3.1, una mezza delusione. Apprezziamo la versatilità offerta dalla porta USB-C, ma ci sarebbe piaciuto anche il supporto all'alta velocità di trasferimento di dati e il supporto agli schermi di schermi ad alta risoluzione. E non c'è nemmeno lo slot per le  schede microSD, probabilmente a causa del profilo più sottile.

Secondo Microsoft il Surface Pro X ha un'autonomia di 13 ore, un valore che ci sembra un po' basso per un dispositivo ARM. Uno dei più grandi benefici di questo tipo di processori è la loro efficienza, ma potrebbe anche essere il caso che il Microsoft SQ1 sia veramente potente. Potremo stabilire con certezza di cosa si tratta solo dopo i nostri test approfonditi. In ogni caso il tablet supporta la ricarica rapida e potrete ricaricare la batteria di questo tablet da 0 a 80% in circa un'ora.

(Image credit: Future)

Verdetto iniziale 

Il Surface Pro X è un tablet Windows che ci ha stupiti. È il primo dispositivo del suo genere che potremmo usare come un tablet tradizionale grazie alle sue dimensioni e al peso ridotte.

Però, nonostante il design intelligente e il bellissimo display, abbiamo qualche dubbio sul processore ARM. Nonostante sia stato sviluppato da Microsoft stessa, i dispositivi Windows con CPU ARM hanno una brutta reputazione.

Ma non diamo giudizi affrettati, si tratta di un top di gamma e Microsoft sa sicuramente cosa sta facendo e quali sono le prestazioni di questo processore, quindi aspettate il verdetto finale nella recensione completa.

Che cos'è una recensione hands-on?

Le recensioni "Hands on" sono le prime impressioni di un giornalista, basate su un utilizzo dell'oggetto per breve tempo. Potrebbe trattarsi di pochi momenti o qualche ora. La cosa imporante è che abbiamo potuto usarlo personalmente e possiamo raccontarti ciò che ci è sembrato, anche se è solo un giudizio embrionale. Per saperne di più leggi Garanzia delle recensioni TechRadar.