Skip to main content

Anteprima MacBook Air 2020

Il nuovo MacBook Air è migliorato sotto molti aspetti

Che cos'è una recensione hands-on?
MacBook Air review
(Image: © TechRadar)

Prime impressioni

Per i suoi nuovi MacBook economici, Apple sembra essersi concentrata sui desideri degli utenti, ovvero su un prezzo più basso. Durante i primi test le prestazioni e la qualità costruttiva sembrano ottime e l’unico neo è costituito dal display che offre tonalità leggermente spente. Tuttavia, nel complesso, sembra che Apple abbia rispettato i suoi standard per il MacBook Air 2020 e sia persino riuscita a migliorarlo sotto molti aspetti.

Pro

  • Prezzo di lancio basso
  • Nuovi processori di decima generazione
  • Tastiera migliorata

Contro

  • Colori spenti

MacBook Air 2020 è l'ultimo notebook economico di Apple che, solitamente, non è nota per la produzione di dispositivi a prezzi accessibili.

Nonostante sia famosa per i prodotti premium, l’azienda di Cupertino intende dimostrare di poter creare dispositivi interessanti a un prezzo più appetibile per la stragrande maggioranza degli utenti che non possono permettersi dispositivi premium come MacBook Pro.

Questo percorso ha probabilmente avuto inizio con il modello dell'anno scorso, il MacBook Air (2019), che è stato lanciato a un prezzo inferiore rispetto a qualsiasi altro MacBook Air precedente.

Apple ha continuato questa tendenza in modo straordinario rilasciando il MacBook Air 2020 a un prezzo di partenza ancora più basso, offrendo allo stesso tempo un sensibile miglioramento delle specifiche rispetto al modello dell'anno scorso.

MacBook Air review

(Image credit: TechRadar)

Quindi, per chiunque abbia ritenuto che il MacBook Air 2019 fosse un compromesso un po’ esagerato, il modello 2020 potrebbe soddisfare tutti i vostri interessi.

Prezzo e disponibilità 

Come accennato in precedenza, il modello entry level di MacBook Air (2020) è stato lanciato ad un prezzo ancora più basso.

Il nuovo MacBook Air nella sua versione base è dotato di un processore Intel Core i3 dual-core di decima generazione, 256 GB di spazio di archiviazione (rispetto ai 128 GB del modello precedente) e 8 GB di RAM al costo di circa €1.229.

Un discreto risparmio considerando che il modello base del MacBook Air (2019) è stato lanciato al prezzo di €1.279. In un'epoca di costi crescenti, è davvero piacevole vedere Apple rilasciare hardware più recenti a prezzi più convenienti.Apple proporne anche un MacBook Air di fascia alta al prezzo di €1.529, dotato di un processore Intel Core i5 quad-core di decima generazione(la prima CPU quad-core inserita in un MacBook Air)Memoria SSD da 512 GB e 8 GB di RAM.

MacBook Air review

(Image credit: TechRadar)

Come con i modelli precedenti, potete aggiornare ulteriormente il MacBook Air aggiungendo il doppio della RAM, aumentando lo spazio di archiviazione fino a 2TB e scegliendo un processore Intel Core i7 di decima generazione.

Il prezzo della versione premium con un processore Intel Core i7 da 1,2 GHz, 16 GB di RAM e SSD da 2TB costa €1.529.

MacBook Air 2020 è disponibile  sull'Apple Store e sarebbe dovuto arrivare nei negozi dal 23 marzo, anche se al momento gli Apple Store in tutto il mondo sono chiusi a causa dell’emergenza legata alla diffusione del Covid-19.

Design

MacBook Air review

(Image credit: TechRadar)

Il design del nuovo MacBook Air 2020 è rimasto sostanzialmente invariato rispetto ai modelli precedenti e sicuramente in molti sono convinti che Apple non abbia alcun interesse a migliorare un design di successo come questo.

Il MacBook Air rimane sottile e leggero, come suggerisce il nome, con dimensioni di 30,41 x 21,24 x 1,61 cm. È di poco più spesso rispetto al modello 2019 e  ha un peso leggermente maggiore di 1,29 kg (rispetto ai 1,25 kg del modello precedente).

Tenendolo tra le mani MacBook Air rispecchia a pieno quello che ci si aspetta dal laptop più leggero di Apple. Anche se non ha la leggerezza dell'iPad, grazie alla combinazione del case in alluminio e della cornice più sottile, il MacBook Air 2020 può tranquillamente essere trasportato in una borsa o in uno zaino; anche il nuovo MacBook Air mantiene la classica finitura premium spazzolata che caratterizza da anni i portatili Apple.

Sebbene il design esterno del MacBook Air 2020 non sia cambiato molto, la novità più grande (e più gradita) arriva non appena lo si apre; Apple ha finalmente sostituito la tastiera con un nuovo design che presenta un meccanismo a forbice rinnovato, che dovrebbe evitare l’incorrere dei problemi riscontrati dagli utenti nei precedenti modelli dotati di tastiera Butterfly.

La Magic Keyboard che si trova su MacBook Air 2020 ha debuttato sul MacBook Pro da 16 pollici dell'anno scorso, riscuotendo un notevole successo anche tra i più critici.

Questa nuova tastiera presenta una corsa dei tasti di 1 mm per restituire una risposta reattiva durante la digitazione e la disposizione dei tasti freccia ora ha la forma di una ‘T’ rovesciata, che ne rende l’utilizzo molto più intuitivo.

Tra le novità c’è anche un tasto "cancella" separato (chiesto a gran voce da numerosi utenti) e un sensore di impronte digitali per consentire l’accesso biometrico a macOS.

Sebbene la tastiera sia resistente e facile da usare, in particolare la spaziatura rende ancora più semplice toccare il tasto giusto,consentendo agli utenti non abituati a MacBook di adattarsi rapidamente. 

MacBook Air review

(Image credit: TechRadar)

Ecco un'opinione in gran parte soggettiva: la tastiera è un po’ più piccola rispetto a quella che caratterizza un MacBook Pro più e i tasti freccia riconfigurati, almeno inizialmente, richiedono un po’ di abitudine per assicurarsi di premere quello giusto. Ovviamente si tratta di un problema temporaneo che dovrebbe risolversi man mano che ci si abitua al nuovo layout.

Per quanto riguarda lo schermo, tuttavia, nulla è cambiato rispetto al modello dell'anno scorso. MacBook Air 2020 presenta un display da 13,3 pollici con retroilluminazione a LED, tecnologia IPS e una risoluzione nativa di 2.560 x 1.600. Ciò risulta in una densità di 227 pixel per pollice che rende le immagini incredibilmente nitide. 

Come per il modello del 2019, lo schermo del MacBook Air 2020 dispone anche della tecnologia True Tone, che regola automaticamente la temperatura del colore mostrata sullo schermo in base alla luce esterna.

TrueTone è una buona funzionalità che da anni fa la differenza su iPhone e iPad e rende i colori più naturali e caldi.

Guardare film sul nuovo MacBook Air non rappresenta un buon motivo per acquistare il portatile ultraleggero di Apple.. Nonostante la qualità dello schermo dotato di pannello IPS mancano i colori brillanti e vividi a cui Apple ci ha abituato. I toni sono leggermente attenuati e ne risultano colori spenti.

Sarebbe stato bello poter contare sulla tecnologia HDRi, ma visto il prezzo possiamo capire perché non sia stato aggiunto.

Di contro Apple offre in omaggio un abbonamento gratuito di Apple TV+ (che contiene una vasta gamma di contenuti HDR/4K) della validità di un anno con l’acquisto del nuovo MacBook Air..

Prestazioni

Per i nostri test abbiamo utilizzato il modello base del MacBook Air (probabilmente la versione che molti sceglieranno) che integra il processore Intel Core i3 dual‑core.

Le prestazioni a primo impatto ci sono sembrate buone; per mettere in difficoltà la memoria RAM del nostro MacBook Air 2020 abbiamo aperto 25 schede di Google Chrome mentre editavamo una foto senza riscontrare problemi.

Le prestazioni si sono dimostrate valide anche durante le operazioni svolte in multitasking. Durante i test abbiamo partecipato ad una videochiamata senza riscontrare problemi, fatta eccezione per un maggior consumo della batteria dovuto all’uso di Google Chrome. I rallentamenti sono risultati minimi e il sistema di raffreddamento si è attivato prontamente mantenendo le temperature a livelli adeguati.

Abbiamo notato un piccolo rallentamento, del tutto trascurabile, con il multitasking. Con il supporto di una base di raffreddamento, anche l'avvio di una videochiamata non ha portato complicazioni, se non consideriamo il calo più veloce della batteria dopo aver aperto Google Chrome.

Gli altoparlanti del nuovo MacBook Air meritano di essere menzionati: durante la visione de ‘La grande sfida’, i suoni erano nitidi anche se accompagnati dai forti rumori delle auto. Mentre la tecnologia dello schermo non è di prim'ordine per l'intrattenimento, l'uscita audio si è dimostrata all’altezza (e c'è ancora un jack per cuffie).

MacBook Air review

(Image credit: TechRadar)

In modalità standby il consumo energetico è risultato minimo: durante la notte la batteria è rimasta pressoché intatta; vale comunque la pena ricordare che si tratta di un prodotto nuovo al massimo delle sue funzionalità, anche se i primi test suggeriscono che la durata della batteria sia piuttosto buona (sempre che non decidiate di usare Chrome al posto di Safari).

Prime impressioni 

MacBook Air review

(Image credit: TechRadar)

Il nuovo MacBook Air è proprio come ce lo aspettavamo: è una versione aggiornata e ottimizzata del modello dello scorso anno, con alcuni aggiornamenti hardware e prestazioni migliorate.

Noi di TechRadar siamo a favore del calo dei prezzi e Apple sta davvero perfezionando il modo in cui posiziona i suoi laptop sul mercato. Proprio come il più recente ‘modello base’ di iPad, il nuovo MacBook Air sembra inserirsi all’interno della gamma di portatili Apple destinati a chi non vuole sborsare cifre esorbitanti.

MacBook Air 2020 è un portatile compatto e se v venite da un computer datato, inizialmente, potreste trovarlo difficile da usare. Tuttavia il meccanismo a cerniera e la risposta migliorata della tastiera faranno si che la maggior parte degli utenti si abitui facilmente alle ridotte dimensioni di MacBook Air 2020.

Non vediamo l'ora di effettuare test più approfonditi sul nuovo MacBook Air 2020, anche se a prima vista sembra che Apple abbia continuato a rispettare in maniera ottimale i suoi standard qualitativi. Se riuscite a trovare il modello del 2019 ad un prezzo più basso potreste considerare di acquistarlo, tuttavia se siete alla ricerca di un hardware al passo coi tempi e volete usufruire delle ultime funzioni aggiunte da Apple vi consigliamo di acquistare il MacBook Air 2020, non rimarrete delusi.

Che cos'è una recensione hands-on?

Le recensioni "Hands on" sono le prime impressioni di un giornalista, basate su un utilizzo dell'oggetto per breve tempo. Potrebbe trattarsi di pochi momenti o qualche ora. La cosa imporante è che abbiamo potuto usarlo personalmente e possiamo raccontarti ciò che ci è sembrato, anche se è solo un giudizio embrionale. Per saperne di più leggi Garanzia delle recensioni TechRadar.