Skip to main content

Recensione Oculus Rift

Oculus Rift è il visore VR per PC desktop più conveniente

Oculus Rift review
Oculus Rift review

Il nostro verdetto

Oculus Rift non è il "futuro dell'intrattenimento" onnicomprensivo che alcuni si sarebbero aspettati, ma siamo ottimisti sul fatto che potrebbe guadagnare quel titolo nei prossimi anni.

Pro

  • Comodo da indossare
  • Migliori giochi VR
  • Elenco crescente di film e app

Contro

  • Può causare nausea
  • Requisiti minimi dei PC
  • Ancora un grande investimento

Oculus Rift è presente sul mercato da oltre due anni. Ha promesso di cambiare il mondo dei giochi per sempre quando è stato lanciato nel 2016, e anche se non lo ha ancora fatto del tutto, il panorama VR è lentamente maturato, diventando una proposta sempre più allettante.

Da quando ha fatto il suo debutto, Oculus Rift ha avuto l'opportunità di farsi conoscere;  l'hardware ha ottenuto la compatibilità con moltissimi giochi di alto profilo ed è stato affiancato dacontroller di movimento sotto forma di Oculus Touch (uno dei più importanti aggiornamenti dalla data di uscita).

Un altro grande cambiamento verificatosi è che Oculus Rift ora richiede Windows 10 per eseguire tutte le nuove e future funzionalità e app. Il visore supporta ancora Windows 7 e 8.1, quindi gli utenti che utilizzano tali sistemi operativi possono continuare a giocare ai giochi esistenti, ma con l’arrivo delle nuove versioni, i possessori di questi sistemi operativi potrebbero non essere più in grado di utilizzarlo. 

Oculus sottolinea che Microsoft non fornisce più supporto mainstream per Windows 7 e 8.1, quindi solo Windows 10 sarà in grado di soddisfare i propri "standard di prestazioni" in futuro. Oculus afferma inoltre che la maggior parte dei proprietari di Oculus Rift utilizza già Windows 10.

Sin dal lancio di Oculus Rift, sono stati immessi sul mercato numerosi visori per la realtà virtuale concorrenti, tra cui altri modelli della stessa Oculus, ma l'originale Oculus Rift è ancora un visore VR molto valido per giocare e dato che si trova sul mercato da due anni è possibile acquistarlo ad un prezzo conveniente..

Vale anche la pena notare che con lo scorso Amazon Prime Day 2019, i prezzi di Oculus Rift sono stati ridotti ulteriormente, rendendo quell’arco di tempo perfetto per abbracciare la realtà virtuale.

Oculus Rift review

Per attirare altri potenziali acquirenti, Oculus ha tagliato il prezzo del visore sin dal suo primo lancio. Al momento della stesura dell’articolo Oculus Rift è disponibile a circa €350, assieme a due sensori di tracciamento del movimento e i touch controller.

Nello stesso arco di tempo, il prezzo di HTC Vive è stato ridotto avvicinandosi a quello del Rift, anche se risulta ancora più costoso di quest’ultimo (e non dimenticate l'HTC Vive Pro, ancor meno economico).

L'importante calo dei prezzi di Oculus Rift può essere interpretato in vari modi. In un certo senso, potrebbe indicare il fatto che le vendite di Oculus Rift sono state inferiori a quelle che Facebook si aspettava  e il calo dei prezzi rappresenterebbe un tentativo di aumentare queste cifre.

Un'altra interpretazione perfettamente valida è che Facebook desidera disperatamente che questo hardware arrivi nelle mani dei clienti, anche se ciò significa venderlo a un prezzo stracciato.

Dati recenti sembrano suggerire che Oculus Rift stia raggiungendo la fama del dispositivo HTC Vive, sebbene i numeri non siano assolutamente definitivi. 

Rift non è l'unico obiettivo di Oculus in questo momento. Nell'ultimo anno la realtà virtuale si è diffusa esponenzialmente grazie ai dispositivi più economici e accessibili a gran parte dei giocatori, come Oculus Go e la Oculus Quest, recentemente annunciato.

Dopo due anni dal lancio di Oculus Rift, HTC Vive e PlayStation VR, possiamo finalmente affermare che la realtà virtuale è una tecnologia che sta prendendo piede e potremmo chiederci se vale la pena investire denaro in un Rift piuttosto che acquistare un Go o aspettare di vedere cosa la Quest ha da offrire.

Oculus Rift review

Prima di immergerci a fondo nei vantaggi della realtà virtuale, prendiamoci un momento per parlare dei due aspetti più importanti da considerare per decidere se acquistare un Rift tutto vostro: prezzo e requisiti minimi dei PC.

Se avete seguito la scena della realtà virtuale, probabilmente sapete già che Oculus Rift richiede una connessione cablata a un PC per ottenere abbastanza potenza per trasmettere due immagini con risoluzione 1080x1200 su ciascun obiettivo all'interno del dispositivo. Non potrete usare nemmeno un vecchio PC: avrete bisogno di un PC da gioco di fascia alta per godervi tutto ciò che Rift ha da offrire.

Inizialmente, le specifiche minime fornite da Oculus richiedevano un Intel Core i5 4590 o un processore equivalente, 8 GB di RAM e una scheda video NVIDIA GTX 970 o AMD Radeon 290. La maggior parte della comunità di giocatori accaniti potrebbe già avere questi componenti a portata di mano, ma se siete dei giocatori occasionali o dei profani riguardo ai PC, questi elementi rappresentano il primo di due costosi investimenti che dovrete fare.

Di recente, tuttavia, tale specifica minima è stata ridotta a un Intel i3-6100, invece del più costoso Intel i5-4590, e le GPU possono ora partire dalla Nvidia GTX 960 rispetto alla consigliata 970.

Questa modifica riduce il costo del sistema richiesto per giocare ai giochi VR secondo le stime di Oculus, che ora collabora con una serie di produttori di PC per promuovere computer adatti a Rift.

L'altra spesa da sostenere riguarda proprio Oculus Rift.

Se abbinato all'hardware adatto, Oculus Rift è di gran lunga superiore a PlayStation VR, e anni luce avanti rispetto a Google Cardboard e Samsung Gear VR, dispositivi che si basano solo sulla potenza del vostro smartphone per entrare nella realtà virtuale. Il visore non è così coinvolgente o capace come l'HTC Vive, ma ci occuperemo di questo tra poco.

Cosa state acquistando esattamente? Cosa fa Oculus Rift?

Oculus Rift review

Come funziona Oculus Rift

Abbiamo fatto del nostro meglio per spiegare la realtà virtuale a parole e, in diverse occasioni, abbiamo completamente fallito. Nella migliore delle ipotesi, tutto ciò che possiamo fare è fornirvi un'immagine dell’esperienza VR nella speranza di stimolarvi a trovare un amico o un collega che possieda un Oculus Rift tutto suo e che sarebbe così gentile da lasciarvelo provare. Speriamo di farcela.

Immaginate di trovarvi sul davanzale di un edificio di 100 piani e di guardare la strada sotto di voi. Immaginate il vostro stomaco che si restringe e il senso di terrore al pensiero che potreste morire in qualsiasi momento.

Ora immaginate di fare un passo in avanti.

State precipitando e la vita vi scorre davanti. Siete pietrificati, ma allo stesso tempo vi sentite vivi. Il secondo immediatamente prima di impattare contro il suolo è il peggiore; il vostro cervello, in realtà, si prepara per quel momento scaricando l'adrenalina nel vostro organismo come un leggero antidolorifico.

E mentre tutto questo sta accadendo, in realtà non vi siete mossi. Siete rimasti seduti su una sedia a casa vostra, fissando uno schermo. La vostra biometria è cambiata, ma, geograficamente parlando, siete esattamente dove eravate 10 minuti fa.

La realtà virtuale ci permette di vivere l'esperienza di essere altrove, in un tempo diverso, in un posto diverso, fino a raggiungere, a volte, un mondo alieno; questo senza mai uscire di casa.

Questo prodotto è il frutto di un progetto di ricerca durato quattro anni lanciato sulla piattaforma Kickstarter, che ha raccolto 2 milioni di dollari ed è stato successivamente acquistato da una delle più potenti società tecnologiche al mondo, Facebook. La versione di Oculus Rift disponibile al momento rappresenta la quarta evoluzione dei visori, iniziata nel 2012 con il modello Developer Kit 1.

L'ultima è di gran lunga migliore rispetto ai precedenti tentativi di sviluppo. È più facile da configurare grazie a un programma intuitivo da scaricare quando lo si collega e richiede meno conoscenze tecniche per installare giochi e risolvere i problemi nel momento in cui qualcosa va storto.

Come altri visori per la realtà virtuale, Oculus RIft ha l'arduo compito di immergere completamente l’utente in un videogioco producendo due immagini contemporaneamente. Riesce a farlo collegandosi all’uscita HDMI della scheda video, avvalendosi di una videocamera per tracciare il movimento della testa.

Potete scegliere di rimanere seduti o stare in piedi mentre indossate il visore; grazie ai recenti aggiornamenti, Rift è ora in grado di tracciarvi anche in una piccola stanza, proprio come l'HTC Vive (ciò che comunemente chiamiamo "room-scale VR"). 

Oculus Rift review

In ogni scatola Oculus Rift troverete il visore, due sensori Oculus, due controller Touch, sette app per VR gratuite (tra cui Lucky's Tale e Robo Recall) e tutti i cavi necessari per collegare il dispositivo. 

Dopo aver collegato il visore alla porta HDMI sulla GPU, i due cavi USB e il sensore a due porte USB 3.0 sul PC e l'adattatore controller Xbox One a una porta USB 2.0 sul PC, sarete pronti per avviare il processo di installazione breve e semplice, che richiederà solo 10 minuti.

Quando avrete terminato si aprirà una libreria di circa 100 titoli più lunghi di qualsiasi cosa presente su HTC Vive. Ne abbiamo provati molti e, sebbene alcuni siano migliori di altri, nessuno di essi è una perdita di tempo o di denaro. Ne parleremo più dettagliatamente nella pagina successiva ma, in generale, Rift è un sistema di gioco divertente, anche se attualmente non è il numero uno.