Skip to main content

Xbox Series X sfrutterà l’API Direct X 12 Ultimate per il ray tracing

(Image credit: Microsoft)

Microsoft e Nvidia hanno annunciato DirectX 12 Ultimate, una nuova interfaccia di programmazione delle applicazioni (API) che porterà funzionalità grafiche di prossima generazione su PC Windows 10 e Xbox Series X.

Presentato durante il GDC 2020 online, DirectX 12 Ultimate, che Microsoft sta pubblicizzando come "il culmine di 25 anni di lavoro su DirectX", è la prima API grafica universale progettata per funzionare su console e PC e mira a portare "allineamento senza precedenti" tra i giochi Windows 10 e Xbox Series X.

La sua caratteristica principale è DirectX Ray Tracing 1.1, che è stata creato da Nvidia in collaborazione con Microsoft e AMD. Questo aggiornamento del rendering con ray tracing porterà migliori effetti di illuminazione, riflessi e ombre, nei titoli next-gen.
Le nuove istruzioni grafiche gioveranno anche ai giochi attuali, basti pensare a Minecraft.

"Gli scenari con molti shader complessi funzioneranno meglio con il ray tracing basato su shader dinamici, rispetto a quello basato su uber-shader. Nel contempo, gli scenari a bassa complessità di ombre e/o con pochissimi shader funzioneranno meglio con il ray tracing inline", scrive Microsoft. 

DirectX 12 Ultimate include anche i mesh shader, che consentono alla GPU di controllare la gestione dei dettagli, insieme al sampler feedback che riduce i tempi di caricamento ed eventuali rallentamenti utilizzando le risorse con maggiore efficienza.

Massima compatibilità 

Durante il GDC 2020, Nvidia ha annunciato che i giochi DirectX 12 Ultimate saranno pienamente compatibili con la sua tecnologia GeForce RTX

AMD, le cui APU alimenteranno la prossima generazione di console, ha affermato di aver collaborato a stretto contatto con Microsoft allo sviluppo di DirectX 12 Ultimate e ha confermato che le sue prossime schede grafiche Radeon basate su RDNA2 supporteranno il ray tracing attraverso la nuova API.

"Con DirectX 12 Ultimate, gli effetti luce avanzati come il ray tracing saranno disponibili su più giochi e semplificheranno la vita degli sviluppatori che potranno usare lo stesso set di algoritmi sia su PC che su console", ha dichiarato il Team Red.

DirectX 12 Ultimate dovrebbe portare a giochi con effetti visivi più realistici e un gameplay più fluido, oppure, come descritto da Microsoft, lo standard renderà le cose più facili per gli sviluppatori, fornendo al contempo ai giocatori "la certezza che il loro hardware eseguirà al meglio i giochi next-gen".

Disney+: 10 euro di sconto sul primo abbonamento annuale

Fino al giorno prima del lancio, potete risparmiare 10 euro scegliendo l’abbonamento annuale di Disney Plus. Questa offerta scade il 23 marzo e offre 12 mesi di streaming di contenuti Disney sia vecchi che nuovi. Gli sconti Disney Plus non saranno così frequenti, quindi agite velocemente e approfittatene.


Vedi offerta

I titoli di prossima generazione che utilizzeranno l’API DirectX 12 Ultimate saranno comunque compatibili sul vecchio hardware, ma con alcune delle nuove funzionalità disabilitate.

Microsoft non ha ancora detto quando rilascerà DirectX 12 Ultimate, ma non è un segreto che sarà una parte importante della sua console Xbox Series X, che debutterà entro la fine dell'anno.