Skip to main content

Xbox Series X sarà molto più potente rispetto a PS5

(Image credit: Microsoft)

Un ex sviluppatore di PlayStation ha elogiato l'hardware di Xbox Series X e crede che Sony sia stata colta alla sprovvista dalle specifiche della console rispetto a PS5.

Questo secondo Chris Grannell, un veterano del settore che ha trascorso quasi 14 anni nell'ormai defunto SCE Liverpool Studio e responsabile della serie di videogiochi WipEout. Grannell ha anche lavorato in Guerrilla Games, come sviluppatore di Horizon: Zero Dawn.

Tramite un podcast su YouTube, Grannell ha dichiarato che: “PS5 non sarà una pessima console, ma utilizzerà componenti hardware più lenti rispetto a quelli di Xbox Series X”. 

Microsoft, almeno in teoria, ha battuto Sony e sembra che Grannell condivida tale opinione affermando che: "la console di Microsoft sarà una bestia rispetto a quella di Sony". Questa opinione sembra sia condivisa anche da altri sviluppatori con cui Grannell si avrebbe confrontato. 

Xbox ha già vinto? 

Secondo Grannell, Sony potrebbe non essersi impegnata molto dopo il successo di PS4 affermando che "Sony vanta un’enorme quota di mercato e questo potrebbe aver spinto l’azienda a sedersi sugli allori. PS5 avrà un buon hardware, ma forse gli sviluppatori non si aspettavano un contrattacco del genere da parte di Microsoft”.

Quest’ultima è ottimista riguardo alle specifiche di Xbox Series X, considerandola come la console più potente mai realizzata finora. Phil Spencer, capo di Xbox, ha rivelato che l’azienda ha avuto un’ulteriore conferma delle proprie convinzioni dopo che Sony ha svelato l’hardware di PS5. 

Xbox Series X sarà la console più potente disponibile sul mercato, ma questo non ne garantisce il successo, dal momento che giochi, esclusive e servizi offerti sono i fattori fondamentali per ricevere il favore del pubblico. A differenza di Microsoft, Sony ha dimostrato di avere esclusive imbattibili che potrebbero continuare a dare filo da torcere al principale concorrente. 

Grannell sembra essere d'accordo ed è fiducioso che PS5 possa trarre vantaggio da una solida lineup di titoli sviluppati da team interni, affermando che: "saranno gli sviluppatori interni a brillare in attesa che terze parti (sviluppatori non interni a Sony) possano ingranare e prendere confidenza con il nuovo hardware. Aspettatevi un lavoro incredibile da parte di Guerrilla Games e Insomniac Games, creatori di Spider-Man e Horizon”.

Il ruolo del ray tracing 

Grannell ritiene che la discrepanza più evidente tra Xbox Series X e PS5 in termini di prestazioni sia il modo in cui le console gestiranno il ray tracing. 

L’ex sviluppatore di PlayStation aggiunge: "Se guardate la capacità di throughput e ray tracing di Xbox Series X, capirete perché gli sviluppatori dicano che è sbalorditivo. È qui che Sony è stata colta alla sprovvista".

(Image credit: Microsoft)

Tuttavia, PS5 vanta un SSD molto più veloce, dal momento che offre un throughput doppio rispetto a Xbox Series X. Questo consentirà agli sviluppatori e giocatori di ridurre i tempi di caricamento.

Un controller per domarli

Sony punta anche sull’innovativo controller DualSense per PS5, che presenta feedback tattili e trigger adattivi per rendere l’esperienza di gioco più coinvolgente (anche se siamo scettici in merito al numero di sviluppatori che lo useranno). Il controller di Xbox Series X, invece, è una versione rivista di quello attuale ed è certamente uno dei preferiti dai giocatori.

Entrambe le console supporteranno la retrocompatibilità, ma Xbox Series X potrebbe supportare i titoli dell'intero catalogo di Xbox (oltre ad aggiungere l'HDR anche sui vecchi giochi), mentre Sony sembra concentrarsi solo sui giochi per PS4. 

Xbox Series X e PS5 non hanno ancora una data di uscita e non sappiamo come sarà il design di quest’ultima (anche se ci sono diverse indiscrezioni a riguardo), ma i fan hanno già iniziato a surriscaldarsi e prendere posizione in merito a quale sarà la console migliore.

Fonte: Video Games Chronicle