Skip to main content

Come lavorare da casa: mouse, monitor, tastiera e router ideali per lo smart working

(Image credit: Shutterstock)

Se vi state approcciando per la prima volta allo smart working è probabile che non sappiate da dove cominciare, anzitutto per mantenere la produttività ai livelli di sempre.

Il giusto equipaggiamento assume centralità nello smart working, soprattutto se questo metodo di lavoro è un’esperienza continuativa. Il giusto laptop o lo smartphone per rimanere in contatto coi vostri colleghi spesso non sono sufficienti; vanno affiancati a strumenti e servizi ideati per aiutarvi a rendere le vostre mansioni più semplici e leggere.

In questa guida cercheremo di darvi uno starter kit per lavorare con successo e comodità dalle vostre case, aggiungendo anche qualche suggerimento per rendere serena quest’esperienza. 

Se mancano strumenti e informazioni adeguate, il lavoro da remoto può apparire stressante, ma questa guida è nata per questo. Vi offrirà le risposte che state cercando, tenendo un occhio di riguardo al vostro portafoglio.



Il migliore mouse per lo smart working

Se avete lasciato il vostro fidato mouse in ufficio, non preoccupatevi. Un nuovo compagno di scrivania può essere vostro grazie alla nostra guida sui migliori mouse del 2020.

Il mouse è probabilmente la periferica più utilizzata per interagire con un computer, e questo piccolo dispositivo diventa ancora più importante se i vostri rapporti lavorativi sono demandati esclusivamente al web. 

Che voi abbiate un computer fisso e vogliate un’esperienza migliore, o che abbiate un portatile e riscontrate difficoltà ad utilizzare il touchpad integrato, un mouse veloce e reattivo può cambiare davvero il vostro modo di lavorare.

Microsoft Classic IntelliMouse

(Image credit: Microsoft)

Microsoft Classic IntelliMouse

Il miglior mouse per lavorare da casa

DPI: 3200 | Interfaccia: Cablata | Pulsanti: 5 | Ergonomia: Destrorsa | Caratteristiche:: Design classico, pulsanti programmabili, illuminazione posteriore bianca

Solido
Reattivo
Non è wireless

Molte periferiche sono dotate di illuminazioni superflue o hanno forme strane (e talvolta poco ergonomiche). Tuttavia ci sono alcuni mouse sul mercato che mostrano la propria qualità e serietà anche solo guardandoli.

Tra questi, Microsoft Classic Intellimouse offre un design classico e un’illuminazione bianca molto elegante e, grazie al suo sensore da 3.200 DPI vi aiuterà a svolgere il vostro lavoro con efficacia e precisione. Tuttavia se siete dei videogiocatori, questo mouse potrebbe non rispondere alle vostre esigenze. Per questo, onde evitare di avere due periferiche distinte, vi consigliamo di valutare l’acquisto di uno dei migliori mouse da gaming.

La migliore tastiera per lo smart working

Come per il mouse, anche avere una buona tastiera è importante quando si è in smart working. Avrete bisogno di qualcosa di piacevole e confortevole visto la frequenza con cui la utilizzerete. 

Una tastiera è ovviamente fondamentale se avete un computer fisso, ma anche con un portatile questa è in grado di offrire una flessibilità e una comodità nella scrittura non paragonabili alla tastiera integrata. In entrambi i casi, la nostra guida alle migliori tastiere è fatta per voi.

Logitech K780

Logitech K780

La migliore tastiera per lavorare da casa

Interfaccia: Wireless | Retroilluminazione: No

Pairs to three devices
Cradle holds smartphones and tablets
AA, rather than rechargeable battery

Con questa tastiera, Logitech si rivolge agli utenti di smartphone e tablet che vogliano usare i loro dispositivi comodamente seduti alla scrivania.

Se vi era piaciuto il modello precedente – la K380 – questa Logitech potrebbe essere una valida alleata, anche grazie all’aggiunta del tastierino numerico. È possibile collegarla a tre dispositivi diversi via Bluetooth o wireless, passando da uno all’altro durante l’uso. Grazie ai tasti arrotondati, la digitazione risulta molto comoda.

La caratteristica più interessante di questa tastiera è la possibilità di collocare dispositivi mobili con uno spessore fino a 11,3 mm in un apposito alloggiamento integrato nella tastiera. Così, se state usando uno smartphone o un tablet, questo sarà facilmente a portata di mano (e di vista), senza dover allontanare troppo le mani dalla tastiera.

Il miglior monitor per lo smart working

Se siete abituati a lavorare in ufficio con più monitor, potreste sentirne la mancanza lavorando da casa, soprattutto se utilizzate un portatile. Fortunatamente, l’aggiunta di un monitor è semplice, in particolare se possedete una docking station accanto al vostro laptop. La maggior parte dei monitor possono essere collegati ai computer tramite porte HDMI, USB-C o DP. Se volete procedere a questo upgrade, ecco per voi i migliori monitor del 2020.

(Image credit: LG)

LG 25UM58-P

Il miglior monitor per lavorare da casa

Dimensioni schermo: 25" | Proporzioni: 16:9 | Risoluzione: 2.569x1.080 | Luminosità: 300 cd/m2 | Tempo di risposta: 5ms | Angolo di visione: 178/178 | Rapporto di contrasto:: 1M:1 (DFC) | Supporto colore: SRGB 99% | Peso: 5,3 Kg

Colori accurati
Picture-in-Picture
No speakers
Ha solo porte HDMI 2.0

Un monitor widescreen grazie alle sue dimensioni permette di avere più programmi aperti contemporaneamente sullo stesso monitor senza incorrere in problemi di lettura o di dimensione delle finestre tipici di schermi più piccoli. Questo aiuta sicuramente i videogiocatori, ma anche coloro i quali utilizzano frequentemente fogli di calcolo o più programmi in parallelo ne beneficeranno. Con un fattore di forma 21:9, e risoluzione 2560x1080, questo monitor LG Offre ottimi colori grazie al suo pannello AH-IPS e alcune funzionalità interessanti come la Picture-in-Picture. Purtroppo non presenta speaker, il che potrebbe rendere necessario acquistare anche uno tra i migliori altoparlanti del 2020.

La migliore webcam per lo smart working

In smart working vi troverete spesso a organizzare riunioni o incontri di lavoro tramite Skype, Microsoft Teams o Google Meets. Durante questi incontri è importante avere una webcam di buona qualità.

Se avete un laptop, quasi sicuramente questo avrà una webcam integrata. Essa però potrebbe non essere la soluzione adeguata alle vostre esigenze, da un lato poiché la qualità non è sempre eccelsa, dall’altro, poiché potreste aver bisogno di una webcam collocata in posizione non frontale. In aggiunta, se invece avete un PC desktop, l’acquisto di una webcam è necessario. Per questo vi suggeriamo di dare un’occhiata alle migliori webcam del 2020.

Microsoft LifeCam HD-3000

Microsoft LifeCam HD-3000

La migliore webcam per lavorare da casa

Risoluzione: 720p | Caratteristiche: correzione del colore, eliminazione del rumore

Economica
Design
Solo 720p

La Microsoft LifeCam Studio è una tra le migliori webcam esistenti. Pensata per i contesti lavorativi, può registrare a 1080p e trasmettere a 720p, ruotare di 360 gradi ed è dotata di filettatura per montarla su un treppiede.

Il microfono a banda larga offre un audio cristallino e il sistema Microsoft TrueColor gestisce l’esposizione in modo dinamico per garantire la migliore illuminazione in ogni momento. Fantastica per conferenze e presentazioni.

La migliore stampante per lo smart working

Lavorando in smart working, spesso potreste aver bisogno di stampare documenti o pratiche. 

Certo, forse non avrete una stampante veloce come in ufficio, ma esistono comunque soluzioni economiche capaci di svolgere egregiamente lo stesso lavoro. Qui sotto troverete la stampante che secondo noi ha il miglior rapporto qualità-prezzo, ma se avete esigenze particolari da soddisfare la nostra guida sulle migliori stampanti vi darà sicuramente delle risposte.

(Image credit: HP)

HP Deskjet 2630

La migliore stampante per lavorare da casa

Categoria: stampante a getto d'inchiostro | Velocità di stampa: 6ppm (monocromatica), 3ppm (colori) | Formato carta:: A4, carta fotografica | Capacità: 60 sheets | Peso: 4.5 Kg

Compatibile con Instant Ink
Prezzo
Non permette di stampare fronte/retro
Inchiostri combinati

HP offre una vasta gamma di stampanti all-in-one e in questa categoria la Deskjet 2630 è uno dei modelli più economici. Nonostante la stampa sia piuttosto lenta, il suo design compatto e pratico, unito alla connettività sia Wi-Fi che USB la rende particolarmente versatile. Non è possibile stampare fronte-retro e come molte stampanti a inchiostro economiche, i tre inchiostri sono combinati nella stessa cartuccia (problematico dato che i colori non si esauriscono contemporaneamente). Tuttavia il nero è un inchiostro a pigmenti, il che garantisce stampe in bianco e nero economiche e resistenti.

Il miglior laptop per lo smart working

Se volete ottenere il massimo dalla vostra esperienza in smart working potreste volere un nuovo laptop. Dopotutto, utilizzandolo tutti i giorni avrete bisogno di qualcosa di potente, affidabile e comodo da usare.

La nostra guida sui migliori portatili del 2020 mostra ottimi dispositivi, ma quando si tratta di lavorare da casa pensiamo che il laptop descritto qui di seguito sia la scelta migliore.

Acer Swift 3

(Image credit: Acer)

Acer Swift 3

Il miglior laptop per lavorare da casa

CPU: fino a Intel Core i7-8565U | GPU: Nvidia GeForce MX150, Intel HD Graphics 620 o AMD Radeon Vega 8 | RAM: 4GB – 8GB | Screen: FHD da 14 pollici (1.920 x 1.080) ComfyView IPS - 15.6 "Full HD (1920 x 1080) | Memoria: 128 GB - 1 TB HDD, 16 GB di memoria Intel Optane

Tastiera e trackpad superbi 
Prestazioni
Prezzo ragionevole
Sembra un po' semplice

Sorvolando sull'aspetto modesto, Acer Swift 3 è un portatile intelligente, capace di vantare ottime prestazioni per il lavoro e lo studio. Lo Swift 3 (da non confondere con lo Switch 3, un altro laptop di Acer) è un modello economico; tuttavia, il telaio semplice è realizzato interamente in alluminio e ha un hardware performante.

In termini di prestazioni, si avvicina sorprendentemente al laptop Microsoft Surface, che però è molto più costoso. Il display sullo Swift manca un po’ di risoluzione, ma i due sono altrimenti sono sorprendentemente simili, prezzo a parte, si intende.

Swift 3 è piacevole da usare, grazie al suo trackpad spazioso e alla tastiera retroilluminata che offre un'esperienza di digitazione confortevole, per merito di una buona escursione di tasti. Se non volete spendere una fortuna e dovete scrivere molto lavorando da casa, Swift 3 è un’ottima scelta.

Il miglior ripetitore per lo smart working

Se il vostro ufficio domestico è un po’ troppo lontano dal router, potreste migliorare la qualità del segnale sfruttando un ripetitore Wi-Fi. 

Internet è un cardine del lavoro da remoto e avere una connessione instabile o debole potrebbe essere davvero frustrante. Per questo uno dei migliori ripetitori Wi-Fi è la scelta giusta.

Netgear AC1200 WiFi Range Extender EX6150

Netgear AC1200 WiFi Range Extender EX6150

The best network extender for working from home

Bande: 802.11ac 5GHz e 2.4GHz | Connettività: 1 porta Gigabit Ethernet | Caratteristiche: Wi-Fi Protected Access (WPS), interruttore modalità ripetitore/Access Point, pulsante di accensione

Installazione semplicissima
Design compatto
Costoso
Solo una porta Ethernet

Negli ultimi anni Netgear è diventato celebre nel mondo delle reti. Con il ripetitore EX1650 si vede tutta l’esperienza di Netgear: è un dispositivo semplice da utilizzare, con un processo di installazione immediato e veloce, privo di qualsiasi software di installazione fastidioso; basterà seguire le istruzioni incluse con il ripetitore e avrete un Wi-Fi veloce e affidabile nel vostro nuovo ufficio casalingo.

Il migliore setup per il vostro ufficio in smart working

Può apparire ovvio, ma avere il giusto setup nell’ufficio può fare la differenza in termini di produttività anche quando si lavora da remoto. Tutto parte dalla sedia e la scrivania giusta.

Per aiutarvi in questo, ci siamo concentrati sull’ergonomia e sulla comodità. Abbiamo selezionato una delle migliori sedie per ufficio, nonché una delle migliori scrivanie regolabili per lavorare in piedi quando lo riterrete necessario; in modo da provare meno fastidio al collo e alla schiena.

IKEA Markus

IKEA Markus

La migliore sedia per lavorare da casa

Dimensioni: 62 x 60 x 129-140 cm (L x P x A) | Altezza della seduta: 48 - 57cm (minimo - massimo) | Carico massimo: 110kg

Economica
10 Anni di garanzia
Non molto regolabile
Basilare

Se non potete permettervi una di quelle costose sedie ergonomiche attualmente sul mercato, Markus di IKEA va sicuramente presa in considerazione.

Non offre molto in termini di regolazioni, ma questa è una sedia robusta, esteticamente piacevole e con il suo lungo schienale e il poggiatesta integrato favorisce molto la postura corretta. La parte posteriore inoltre è realizzata in materiale a rete per offrire una migliore traspirazione.

Potrete regolare il sedile in altezza e inclinazione e bloccare lo schienale in posizione o renderlo reclinabile. Oltre a questo, Markus è una sedia abbastanza semplice, ma di ottima fattura rispetto a quello che il suo prezzo può fare intendere. Altra caratteristica interessante è che Markus viene fornita con un'impressionante garanzia di 10 anni.

  • Potete acquistare Markus su IKEA

Se siete il tipo di persona che durante la giornata lavorativa preferisce variare posizione, che sia per favorire la concentrazione o per sgranchirsi le gambe, quel che fa per voi è una scrivania regolabile in altezza, che vi permetta di lavorare sia in piedi che da seduti.

(Image credit: Ikea)

IKEA Skarsta

La migliore scrivania regolabile per lavorare da casa

Tipo: Manuale | Altezza: 70-120 cm | Dimensioni piano: 120 x 70 cm o 180 x 80 cm

Economica
Dimensioni disponibili
Colorazioni

Spesso quando si vuole cambiare scrivania (o acquistarne una da zero) si cerca un punto d’incontro tra utilità e prezzo. Skarsta di IKEA risponde a entrambe queste esigenze: è una scrivania regolabile in altezza tramite una comoda manovella estraibile e ha un prezzo assolutamente accessibile. Con lei potrete mettere il vostro computer e i vostri documenti all’altezza che più vi aggrada. 

Attualmente la scrivania è disponibile in due dimensioni: 120 x 70, consigliata se avete bisogno di pochi strumenti per svolgere il vostro lavoro e 180 x 80, ideale se volete tenere a portata di mano qualsiasi cosa possa servirvi o se avete bisogno di tanta strumentazione per le vostre mansioni.

Questa scrivania ha un aspetto molto semplice, forse troppo ed è disponibile solo con colorazioni estremamente chiare. Forse non riuscirà ad adattarsi perfettamente al vostro arredamento, ma questa scrivania vi permetterà sicuramente di lavorare in qualunque posizione vogliate.

  • Potete acquistare Skarsta su IKEA

I migliori programmi per lo smart working

Una volta che il vostro nuovo hardware è pronto, è il momento di assicurarsi di avere tutti i software e i servizi giusti per rendere il lavoro da casa davvero un gioco da ragazzi.

Molti di voi saranno già stati dotati di suite per ufficio, strumenti di collaborazione, software di videoconferenza e simili, ma per chiunque lavori da casa per la prima volta abbiamo alcuni software da consigliarvi.

GoToMeeting

(Image credit: GoToMeeting)

GoToMeeting

Il miglior software di videoconferenza per lavorare da casa

Adatto al mobile
Ottime applicazioni dedicate
Aggiornamento VoIP

Con tantissime persone sparse per il mondo che lavorano da casa, restare in contatto è fondamentale per garantire il normale proseguimento del lavoro in modo efficace e puntuale. Essendo costretti ad abbandonare le riunioni faccia a faccia, la videoconferenza è ad oggi la soluzione migliore per rimanere sempre in contatto e aggiornati.

Esistono numerosi strumenti popolari oggi disponibili e molti di noi avranno già usato software come Zoom, Skype for Business o Google Meet. Tuttavia, se avete bisogno di una piattaforma completa e funzionale, ecco i migliori programmi per le videoconferenze del 2020.

Una di queste è GoToMeetings. Si caratterizza per la grande compatibilità con il mondo mobile, infatti potete configurare e avviare le conferenze dallo smartphone, una funzione difficilmente offerta da altri marchi ben più prestigiosi. Inoltre, sono disponibili alcune impostazioni per ottimizzare la qualità di immagini e chiamate ed è possibile invitare le persone con un solo tocco sia alle riunioni che alle chat.

Vengono fornite app separate per Android e iOS, entrambe con recensioni molto positive, ancora una volta una bella differenza rispetto ad altri fornitori che faticano tutt’oggi a equilibrare qualità e usabilità con l’ambito mobile.

Office 365

(Image credit: Microsoft)

Microsoft 365

Il miglior strumento di collaborazione online per lavorare da casa

Software familiare
Modifiche collaborative
Include Microsoft Teams
Pacchetti convenienti e completi

Nel lavoro da remoto non sono solo le riunioni a smaterializzarsi, ma anche i rapporti tra i colleghi e ogni genere di attività. Non possiamo più avvicinarci alla scrivania del collega per chiedere un'informazione; per rendere al massimo è necessario affidarsi a uno dei migliori software di collaborazione online.

Tra questi, Microsoft 365 è un’ottima suite collaborativa basata sul cloud. Non include solo i classici programmi Word, Excel e PowerPoint, ma anche altri servizi integrati in grado di portare la suite di collaborazione e produttività a un nuovo livello qualitativo.

Il primo aspetto da sottolineare di Microsoft 365 è la possibilità di lavorare sullo stesso documento in parallelo: che si tratti del planning dei turni di lavoro, di un foglio di calcolo su Excel o di una relazione scritta in Word, questa funzione vi apparirà semplice e immediata.

Microsoft 365 è disponibile non solo sui sistemi Microsoft, ma anche per Mac, iOS e Android: se lo ritenete adatto alle vostre esigenze, potrete utilizzarlo su qualunque dispositivo.

Asana

(Image credit: Asana)

Asana

Il migliore software per la gestione aziendale in smart working

Funzioni di monitoraggio
Basato sul cloud
Pensata solo per i team

Infine, è importante tenere traccia di tutti i progetti e le mansioni che devono essere svolte, per fortuna anche in questo ambito esistono programmi che vengono in nostro aiuto.

La nostra guida i migliori software per la gestione aziendale offre una serie di prodotti molto funzionali per mantenere voi e il vostro team sempre aggiornato.

Il più interessante è sicuramente Asana. Offre numerosissime funzioni molto utili per aumentare la produttività, il focus principale ricade sul monitoraggio.

L’app consente di creare elenchi di cose da fare e promemoria, per non perdervi neanche una scadenza. Inoltre, potete aggiungere tempi di consegna, colleghi, istruzioni per le attività e commenti sui vari punti. Potete anche condividere immagini da altre app (come Google Drive) direttamente su Asana. E ancora più importante, potete monitorare praticamente qualsiasi aspetto gestito da voi e dai colleghi in modo semplicissimo, per far sì che i progetti procedano senza intoppi ed entro i tempi stabiliti.

Se volete tenere traccia delle persone assegnate a determinati progetti, potrete elaborare un elenco di team e singoli individui, inoltre la funzione di ricerca vi aiuterà a individuare facilmente le attività già portate a termine.