Skip to main content

Windows 10, Microsoft lo rinnova con il Fluent Design

Windows 10 Start menu
(Image credit: Microsoft)

Windows 10 ha appena raggiunto un miliardo di utenti attivi, molto prima di quanto Microsoft si aspettasse. Per festeggiare questo incredibile traguardo, l’azienda ha rilasciato un video in cui vengono mostrate le modifiche che subirà l'interfaccia grafica del sistema operativo in futuro.

In particolare, Panos Panay, Chief Product Officer di Microsoft, ha pubblicato una clip su Instagram che mostra il nuovo menu Start insieme al File Explorer, nonché altri elementi dell'interfaccia utente, per abbellire e migliorare il desktop in una prossima versione del sistema operativo.

Il nuovo menu Start sembra più elegante e semplificato, ma sono le nuove icone (di cui abbiamo già avuto modo di vedere) a ricevere un grosso miglioramento. Come abbiamo già sentito in precedenza, Microsoft sta abbandonando i Live Tiles, anche se questi elementi non sono stati completamente rimossi (come suggerivano le precedenti indiscrezioni). 

Riteniamo che la nuova interfaccia sia più intelligente e moderna, in particolare con le icone di Fluent Design e gli angoli arrotondati dei menu, come evidenziato anche dal nuovo File Explorer (che sembra aver ricevuto anch’esso una discreta ottimizzazione, offrendo un aspetto visivo più chiaro e meno disordinato per visualizzare i vari file e cartelle). 

Disney+: 10 euro di sconto sul primo abbonamento annuale

Fino al giorno prima del lancio, potete risparmiare 10 euro scegliendo l’abbonamento annuale di Disney Plus. Questa offerta scade il 23 marzo e offre 12 mesi di streaming di contenuti Disney sia vecchi che nuovi. Gli sconti Disney Plus non saranno così frequenti, quindi agite velocemente e approfittatene.Vedi offerta

Quando arriverà? 

Quando sarà disponibile la versione con il nuovo desktop? Microsoft non è arrivata al punto di annunciare nulla sul fronte delle tempistiche, ma si prevede che questi cambiamenti (e altri) faranno parte di Windows 10X (una versione diversa del sistema operativo progettata per dispositivi a doppio schermo, almeno inizialmente) quando uscirà entro la fine dell'anno.

Inoltre, non è chiaro se queste modifiche arriveranno contemporaneamente anche per Windows 10, perché l'aggiornamento “20H2” programmato per il 2020 è stato etichettato come un aggiornamento minore da Microsoft. Il nuovo menu Start non è un piccolo cambiamento, quindi potremmo dover aspettare fino al 2021, prima che la nuova interfaccia arrivi anche su Windows 10.

Tutto questo è pura congettura, ovviamente, ma in ogni caso, sappiamo che sono in atto grandi cambiamenti e ora abbiamo un'idea migliore di come appariranno.

Fonte: Wccftech