Skip to main content

Windows 7 "rivive" in un pezzetto di Windows 10

(Image credit: Future)

L'aggiornamento per Windows 10 di maggio 2020 darà agli utenti la possibilità di riprodurre la musica del proprio telefono, tramite Bluetooth, direttamente sul PC.

Proprio come su Windows 7, potrete collegare il vostro smartphone al PC tramite Bluetooth per ascoltare i vostri brani preferiti tramite gli altoparlanti di quest'ultimo. 

Questa interessante funzionalità, nota come sink Bluetooth A2DP, era stata accantonata con l'avvento di Windows 8, per dimenticarla completamente con Windows 10, almeno fino ad ora.

I PC con Windows 10, fino a oggi, funziona invece solo come "sorgente" A2DP in cui è il PC ad inviare il segnale audio ad un dispositivo portatile (come un altoparlante bluetooth), e non il contrario. In altre parole, se avete degli altoparlanti Bluetooth, potete usarli per ascoltare la musica dal computer. 

Fortunatamente, con l'aggiornamento di maggio 2020, Microsoft sta finalmente riportando alla luce la funzionalità sink.  

Ecco quanto riportato su un documento scritto da Microsoft e scoperto da Windows Latest. Microsoft afferma che : "A partire da Windows 10, versione 2004 (Aggiornato a maggio 2020), sarà possibile possibile trasmettere l'audio da fonti remore a Windows, consentendo agli utenti di trasformare il proprio PC in un vero e proprio altoparlante Bluetooth."

La gestione tramite app

Microsoft ha messo in chiaro che la gestione della nuova funzionalità Bluetooth A2DP avverrà tramite un'apposita app anziché tramite le impostazioni di sistema.

L'aggiornamento per Windows 10 di maggio 2020 dovrebbe arrivare entro la fine del mese, molto probabilmente verso il 28, o un paio di giorni prima. Porterà diverse novità per Cortana e tante altre funzionalità, tra cui una in particolare che renderà il ripristino del sistema operativo molto più semplice.