Skip to main content

Windows 10, gli utenti segnalano un bug di Windows Defender

(Image credit: Microsoft)

Secondo quanto riferito da Windows Latest, il software antivirus integrato in Windows 10, Windows Defender, non funzionerebbe correttamente e non riuscirebbe a completare le scansioni dei virus a causa di un bug, anche se non è ancora chiaro di che errore si tratti. Inoltre sono comparsi vari post su Reddit e sul forum di assistenza di Microsoft Answers.com nei quali gli utenti segnalano un errore di Windows Defender riguardante dei fantomatici "Elementi saltati durante la scansione". 

Disney+: 10 euro di sconto sul primo abbonamento annuale

Fino al giorno prima del lancio, potete risparmiare 10 euro scegliendo l’abbonamento annuale di Disney Plus. Questa offerta scade il 23 marzo e offre 12 mesi di streaming di contenuti Disney sia vecchi che nuovi. Gli sconti Disney Plus non saranno così frequenti, quindi agite velocemente e approfittatene.

Stando a quanto segnala Windows quando si verifica l'errore, alcuni elementi vengono ignorati e non sottoposti a scansione a causa di "impostazioni di esclusione o scansione della rete".

Non è una grande spiegazione, e in effetti coloro che segnalano questo problema affermano di non aver applicato alcuna esclusione e di non aver apportato alcuna modifica alle impostazioni di rete.

Non c'è modo di sapere se gli elementi vengano effettivamente esclusi dall'analisi e, qualora lo fossero, non c'è modo di conoscerne il numero effettivo; esiste infatti la possibilità che si tratti di un falso errore e che il bug sia semplicemente la finestra stessa del messaggio di errore.

Tuttavia, se i file non venissero analizzati, potrebbe trattarsi di un bug potenzialmente preoccupante per la sicurezza di coloro che eseguono Windows Defender. Alcuni utenti sono preoccupati dalla possibilità che questo errore possa essere causato da un virus.

Sebbene la maggior parte degli utenti che hanno riscontrato il problema lo abbia ricondotto ad un bug, al momento non c'è alcuna risposta ufficiale da parte di Microsoft.

Potrebbe essere un problema di un aggiornamento legato a Windows Defender o potrebbe riguardate un recente aggiornamento cumulativo di Windows 10, come accaduto più volte in passato.

Un precedente noto risale a settembre 2019, quando un aggiornamento per Windows Defender (che è stato applicato per risolvere un altro problema esistente) ha causato un ulteriore bug, facendo fallire il programma antivirus e le scansioni comunemente utilizzate.

In questo caso potrebbe essere successa una cosa simile. Windows Latest rileva che le scansioni manuali e automatiche sono affette dall'errore sopra riportato, mentre le scansioni offline sembrano funzionare. Il sito ha anche affermato che il bug è presente in Windows Defender versione 4.18.2003 o successiva.

Un problema diffuso

Il problema non riguarda tutti, ma sembra aver colpito un buon numero di utenti stando all'elevato numero di segnalazioni online. Ad alcuni utenti sarebbe apparso il messaggio di errore solo negli ultimi due giorni, mentre altri hanno segnalato la sua esistenza già un paio di settimane fa.

Un utente che ha pubblicato su Answers.com ha postato quanto segue : "Ho eseguito una reinstallazione completa dalla chiavetta USB del mio Windows 10. Il problema è scomparso fino a quando non ho eseguito nuovamente Windows Update, che ha installato gli aggiornamenti KB4551762 e KB4537572 ( riguardanti il Framework NET ). Quindi il problema è tornato. Potrebbe essere l'aggiornamento KB4551762 a causarlo? ”

Un altro utente che ha risposto all'argomento ha affermato di non avere KB4551762 installato sul proprio PC e nonostante ciò di riscontrare il problema, attribuendo la causa del bug ad un altro aggiornamento cumulativo di Windows 10.

Ovviamente, si tratta solo di varie ipotesi fino a quando Microsoft non confermerà effettivamente il problema e, si spera, svelerà la causa principale di questo disservizio.

Nel frattempo, coloro che usano Windows Defender come soluzione antivirus principale, e potrebbero essere non pochi a causa anche della sua popolarità in termini di reputazione negli ultimi tempi, saranno senza dubbio preoccupati per la sicurezza dei loro dati.

La soluzione ovvia sarebbe quella di passare a un software antivirus gratuito di terze parti alternativo fino a quando Microsoft non divulgherà ulteriori informazioni a riguardo, sperando in una soluzione definitiva.