Skip to main content

Windows 10 può funzionare con solo 192 MB di RAM

(Image credit: Microsoft)

Con l’ausilio di qualche trucco e con la consapevolezza che il sistema operativo non sia utilizzabile in questo stato, Windows 10 può funzionare con una quantità incredibilmente piccola di RAM.

Si tratta solo di un esperimento divertente e non vi è nulla in tutto ciò che sia realisticamente utile, ma è sicuramente interessante vedere di quanta poca RAM ci sia bisogno per continuare a far apparire e funzionare il desktop (o di quello che ne rimane), come dimostrato da un utente di Twitter.

Il sito Tom's Hardware ha notato che l’utente @0xN0ri (o Nori) stava facendo esperimenti con la riduzione della quantità di memoria di sistema, con l’obiettivo di capire qual è la quantità minima di RAM richiesta per avviare la versione a 32 bit di Windows 10. I requisiti ufficiali del sistema operativo richiedono almeno 1 GB di RAM e 2 GB per la versione a 64 bit, che è quella più utilizzata dalla maggior parte degli utenti. 

Il test è stato eseguito utilizzando Windows 10 aggiornato a novembre 2019 in VirtualBox, a quanto pare su un Dell Inspiron 3670 con Arch Linux.

Diversi utenti di Twitter hanno voluto fare un tentativo e sostengono di essere riusciti ad avviare il sistema operativo di Microsoft addirittura con soli 136 MB di RAM, anche se in questo caso non hanno fornito dettagli sulla procedura, a differenza dell’esperimento svolto da Nori che ha in qualche modo avvalorato la sua esperienza.

Nori è riuscito a far avviare il sistema operativo con 140 MB di RAM, sebbene l'interfaccia e il desktop non funzionassero.

Super lento

Come detto precedentemente, si tratta solo di un esperimento divertente, e non di  qualcosa effettivamente utile.

Secondo il tweet, Nori è riuscito a eseguire Windows 10 in modo stabile con 192 MB di RAM, anche se in questo caso il sistema operativo è risultato estremamente lento e limitato nelle funzioni (potrete visualizzare solo il Task Manager ed Esplora file). Il sistema inoltre si basa su un file di paging da 2,8 GB (in altre parole, sfrutta una parte di memoria dell’hard disk del notebook per ridurre il carico sulla memoria RAM).

Se vi piacciono questo tipo di esperimenti, potete dare un'occhiata al profilo Nori's Github