Skip to main content

Windows 10, il prossimo aggiornamento semestrale potrebbe deludere le aspettative

(Image credit: Future/Microsoft)

L’aggiornamento 20H2 di Windows 10 che arriverà entro fine anno sarà un aggiornamento minore con veramente poche modifiche sostanziali nonostante rientri tra gli update semestrali.

Lo ha rivelato un informatore a Windows Latest, assicurando che non vi saranno grossi cambiamenti o nuove funzionalità per il sistema operativo Microsoft, come del resto successe con 19H2, l’aggiornamento corrispondente che arrivò nel mese di novembre dell’anno scorso (anche se in realtà qualcosa di sensibilmente cambiato c’era).

Questa scelta potrebbe essere già stata parzialmente confermata dagli ultimi aggiornamenti inSider veloci: piccole migliorie a funzionalità preesistenti e fix necessari per il corretto funzionamento del sistema abbondano, ma niente che si possa definire un reale cambiamento.

Data l’entità di 20H2, probabilmente Microsoft rilascerà un aggiornamento di Windows 10 nel primo semestre del 2021, per poi correggere gli eventuali bug nel semestre immediatamente successivo.

Ad oggi sono semplici supposizioni, Microsoft non ha confermato nulla e non sappiamo se questa tipologia di aggiornamenti possa diventare una costante o se sarà oggetto di cambiamenti in futuro. Forse non lo sa nemmeno Microsoft.

Abbonamento annuale Disney Plus: da 69.99 euro a 59,99 euro

Fino al giorno prima del lancio, potete risparmiare 10 euro scegliendo l’abbonamento annuale di Disney Plus. Questa offerta scade il 23 marzo e offre 12 mesi di streaming di contenuti Disney sia vecchi che nuovi. Gli sconti Disney Plus non tendono a essere così frequenti, quindi agite velocemente e approfittatene. Vedi offerta

Cambiamenti nella privacy

Un aggiornamento minore non equivale però a un'assenza totale di novità: sappiamo di una riorganizzazione delle informazioni sui PC che Windows 10 spedisce a Microsoft (sebbene vi sia un po’ di confusione a riguardo), e piccole migliorie sparse per il sistema riguardanti ad esempio il controllo del volume di Windows.

Recentemente, inoltre, sono state rivelate alcune importanti novità riguardo l’interfaccia utente di Windows, menu Start e Esplora risorse inclusi, e se 20H2 sarà davvero piccolo come si prevede, questi cambiamenti non saranno inclusi in questa build; dovremmo quindi aspettare il 2021 per questo restyling e probabilmente lo vedremo per la prima volta su Windows 10X.