Skip to main content

WhatsApp potrebbe aumentare il numero massimo di partecipanti alle videochiamate

WhatsApp
(Image credit: Shutterstock)

WhatsApp sembra sia in procinto di presentare novità, dal momento che l’applicazione potrebbe aver deciso di aumentare il numero massimo di persone ammesse nelle videochiamate e diventare una valida alternativa a Zoom e Skype.

Attualmente, a una videochiamata su WhatsApp non possono partecipare più di quattro persone, ma ora le cose potrebbero cambiare. Il sito WABetaInfo, famoso per contribuire alla diffusione di informazioni prese dalle versioni beta di WhatsApp, ha scoperto un codice nascosto nell'ultima beta, suggerendo che il limite di utenti potrebbe aumentare in futuro. 

Il codice nascosto è trapelato dalla versione beta per iOS, suggerendo che potrebbe trattarsi di una modifica che interesserebbe solo gli utenti Apple, ma è stato scoperto in seguito anche nella versione Android. 

WhatsApp rivale di Zoom? 

L’ultima versione beta di WhatsApp presenta delle novità nell’intestazione che appare durante le chiamate, indicando che la comunicazione è crittografata end-to-end (uno dei maggiori punti di forza di WhatsApp). Ci sono, tuttavia, sviluppi molto più interessanti emersi da alcune stringhe di codice nascoste.

La stringa più interessante specifica che "tutti i partecipanti avranno bisogno dell'ultima versione di WhatsApp per poter parlare con un certo numero di persone", ma non ci sono indicazioni in merito al numero esatto di cui si parla. Coloro che aggiorneranno l’applicazione all’ultima versione avranno senz’altro la possibilità di effettuare videochiamate con più di quattro persone.

Zoom supporta fino a 100 persone all’interno di una videochiamata (addirittura 500 con la versione premium). Se WhatsApp fosse in grado di aumentare il suo limite, potrebbe diventare una valida alternativa a Zoom per le videochiamate con molti partecipanti, il che sarebbe utile considerato il recente aumento dell’utilizzo di tali applicazioni dovuti alla pandemia di Covid-19.

La modifica non è ancora disponibile, ma vi terremo aggiornati non appena sarà accessibile nella versione beta e quando verrà implementata nella versione ufficiale.