Skip to main content

I migliori Fitbit del 2020

I migliori Fitbit
I migliori Fitbit

Fitbit è stata una delle prime aziende specializzate in tracker a portare sugli smartphone le informazioni relative ai passi effettuati, al consumo di calorie e agli obiettivi raggiunti. Vanta un'esperienza pluriennale nel settore e offre fitness tracker per tutti i budget e per tutte le necessità.

Scegliere il Fitbit che fa per voi potrebbe essere complicato, dal momento che ci sono davvero tanti modelli disponibili. Vi serve un modello base come il Fitbit Inspire? O qualcosa con più funzioni come Fitbit Charge 3, o lo smartwatch Fitbit Versa 2?

Questi sono solo alcuni dei tanti tracker firmati Fitbit, e noi durante la stesura di questa guida all'acquista li abbiamo tenuti in considerazione tutti - compresi i modelli più vecchi disponibili presso rivenditori di terze parti come Fitbit Flex 2.

Come potreste aver già capito, non c'è un Fitbit ideale che possa valere per tutti: i consumatori hanno esigenze e budget differenti, quindi in questa guida potete trovare il modello che fa per voi in base alla diversa disponibilità economica e alle diverse necessità.

Continuando a leggere troverete tutti i migliori Fitbit scelti e testati da noi, per ogni fascia di prezzo. Troverete tutte le informazioni utili come specifiche, funzioni, vantaggi e svantaggi. 

Con queste informazioni dovreste riuscire a scegliere il Fitbit giusto per voi. Consultate le recensioni complete se avete bisogno di saperne di più su qualche dispositivo in particolare. Vi ricordiamo inoltre che, nel caso qui non troviate quello che fa per voi, potete consultare la nostra guida ai migliori fitness tracker e ai migliori fitness tracker economici.

I migliori Fitibit:

  1. Fitbit Charge 4
  2. Fitbit Charge 3
  3. Fitbit Inspire HR
  4. Fitbit Versa 2
  5. Fitbit Flex 2
  6. Fitbit Versa Lite
  7. Fitbit Ionic
  8. Fitbit Inspire
  9. Fitbit Versa
  10. Fitbit Alta HR

Fitbit Charge 4

(Image credit: Fitbit)

1. Fitbit Charge 4

Uno dei migliori fitness tracker in circolazione

Display: Sì | Sensore battito: Sì | Impermeabile: Sì | Controllo attività: Sì | GPS: Sì | Autonomia: Fino a 7 giorni | Compatibilità: Android/iOS/Windows

GPS integrato
Fitbit Pay
Compatibile con Spotify
Schermo in bianco e nero

Fitbit Charge 4 è il miglior Fitbit attualmente in circolazione: è il mix perfetto tra i braccialetti per monitorare l'attività fisica e i veri e propri fitness tracker ricchi di funzionalità. Si tratta di un dispositivo semplice e discreto, tranquillamente indossabile tutti i giorni, ma fornito di tutte le funzioni necessarie per diventare il vostro compagno di allenamento.

Questo è il primo Fitbit che offre GPS integrato, rendendolo l'opzione perfetta per ogni runner che preferisce lasciare il proprio smartphone a casa quando si allena. Fitbit Pay vi permetterà di effettuare pagamenti contactless anche senza l'ausilio del telefono. Nel caso abbiate il vostro smartphone con voi, non sarà necessario usarlo per scegliere le canzoni dalle playlist Spotify: potrete farlo sempre tramite il vostro Charge 4.

Tramite l'app Fitbit, il Charge 4 supporta un sistema chiamato Active Zone Minutes, che aiuta a monitorare la propria attività definendo degli obiettivi in modo semplice e veloce

Il Fitbit Charge 4 ha lo stesso prezzo che aveva il Charge 3 appena uscito, un'ottima notizia considerando che i miglioramenti e i potenziamenti di questo nuovo dispositivi sono notevoli. Purtroppo neanche il Charge 4 ha lo schermo a colori, ma è solo un piccolo difetto a cui presterete davvero poca importanza.

Leggi la recensione completa: Fitbit Charge 4

Immagine 1 di 4

Fitbit Charge 3 prices deals

Image Credit: Fitbit
Immagine 2 di 4

Image Credit: Fitbit

Image Credit: Fitbit
Immagine 3 di 4

Image credit: TechRadar

Image credit: TechRadar
Immagine 4 di 4

Image credit: TechRadar

Image credit: TechRadar

2. Fitbit Charge 3

Uno dei migliori tracker fitness in commercio

Display: Sì | Sensore battito: Sì | Impermeabile: Sì | Controllo attività: Sì | GPS: Attraverso lo smartphone | Autonomia: 4/5 giorni | Compatibilità: Android/iOS/Windows

Impermeabile
Grande schermo 
Fitbit Pay solo sul modello più costoso
Manca il GPS

Il miglior Fitbit per tenere sotto controllo i passi è il  Charge 3, che ha uno schermo decisamente più grande rispetto ai modelli precedenti. È uno dei migliori tracker fitness in assoluto grazie a funzioni come il controllo del battito, la respirazione guidata, il controllo delle bracciate nel nuoto e un sistema di notifiche migliorato.

Se poi scegliete il modello Special Edition avrete anche la compatibilità con Fitbit Pay. Per misurare gli allenamenti si deve collegare il tracker allo smartphone, in caso contrario non saprete dove vi siete allenati. Questo limite lo rende sconsigliabile per i runner che non vogliono portarsi dietro lo smartphone quando vanno a correre. 

Tutte le caratteristiche di Charge 3 risultano migliorate e visto che il prezzo è lo stesso del precedente Charge 2 diventerà sicuramente un acquisto consigliato per chi voglia acquistare un tracker Fitbit nel 2019.

Leggi la recensione completa: Fitbit Charge 3 

Image Credit: Fitbit

Image Credit: Fitbit

3. Fitbit Inspire HR

L’ispirazione per alzarsi dal divano...

Display: Sì | Sensore battito: Sì | Impermeabile: Sì | Controllo attività: Sì | GPS: Via smartphone | Autonomia: 5 giorni | Compatibilità: Android/iOS/Windows

Design
Molti esercizi
Non controlla il nuoto
Manca Fitbit Pay

Fitbit Inspire HR è uno dei più recenti modelli Fitbit ed è una valida alternativa rispetto agli altri  tracker.

È abbastanza economico e presenta diverse caratteristiche avanzate come il controllo dei battiti, quello automatico del movimento e gli esercizi per la respirazione guidata. Il GPS non è integrato ma bisogna collegarsi allo smartphone.

Altri punti di forza del Fitbit Inspire HR includono un’ottima autonomia di cinque giorni e un design sottile e ricercato che rendono questo modello uno dei più attraenti di Fitbit. È anche impermeabile, ma non controlla la bracciata nel nuoto.

In definitiva, se non vi interessa tenere sotto controllo il nuoto, siete abituati a portarvi dietro lo smartphone e non vi mancano le funzioni da smartwatch, questo è il modello che fa per voi. Altrimenti preparatevi a spendere di più.

Leggi la recensione completa: Fitbit Inspire HR 

Image Credit: Fitbit

Image Credit: Fitbit

4. Fitbit Versa 2

Alexa e altro al tuo polso

Schermo: Sì | Sensore battito: Sì | Impermeabile: Sì | Controllo attività: Sì | GPS: No, solo via smartphone | Autonomia: 5 giorni | Compatibilità: Android/iOS/Windows

Design migliorato e più leggero 
Schermo always-on 
Manca il GPS
Niente Spotify offline 

Pur avendo gran parte delle funzioni già viste sul modello precedente Ionic, il Fitbit Versa le ha condensate in un modello più piccolo e con un prezzo inferiore. Se cercate uno smartwatch più sottile al polso è sicuramente questo quello che vi serve.

Il prezzo è inferiore a quello, ormai ribassato, dello Ionic e anche se la costruzione sembra meno pregiata abbiamo apprezzato le dimensioni ridotte. Integra Fitbit Pay, ha tutte le app dello Ionic, spazio per la musica e molto altro.

Per chi deve correre manca solo il GPS e sarete perciò costretti a portare con voi lo smartphone, ma  a parte questo si tratta di uno dei migliori modelli di Fitbit.

Leggi la recensione completa: Fitbit Versa

Image Credit: Fitbit

Image Credit: Fitbit

5. Fitbit Flex 2

Un fitness tracker economico da non perdere

Display: No | Sensore battito: No | Impermeabile: Sì | Controllo attività: Sì | GPS: No | Autonomia: 5 giorni | Compatibilità: Android/iOS/Windows

Software
Comodo e leggero
Autonomia non eccezionale
Ricarica lenta

Cercate un tracker fitness che sia facile da usare e non troppo elaborato? Fitbit Flex 2 potrebbe essere quello che fa per voi.

Potrete usarlo mentre nuotate visto che è impermeabile e può controllare anche le vasche effettuate. Oltre naturalmente a tutti gli altri controlli sui passi a cui ci ha abituato Fitbit e a dimensioni ridotte al minimo. È anche leggermente più economico del Charge 2, così potrebbe essere il modello che stavate cercando.

Se pensate di acquistarlo per voi tenete in considerazione l’ottimo sistema di controllo dell’attività fitness e il design elegante che piacerà a tutti. L’unica vera mancanza è quella dello schermo; se proprio non potete farne a meno pensate a un Versa. 

Leggi la recensione completa: Fitbit Flex 2

Immagine 1 di 5

Image credit: Fitbit

Image credit: Fitbit
Immagine 2 di 5

Image credit: Fitbit

Image credit: Fitbit
Immagine 3 di 5

Image credit: TechRadar

Image credit: TechRadar
Immagine 4 di 5

Image credit: TechRadar

Image credit: TechRadar
Immagine 5 di 5

Image credit: TechRadar

Image credit: TechRadar

6. Fitbit Versa Lite

Meno funzioni e prezzo più basso

Display: Yes | Sensore battito: Sì | Impermeabile: Sì | Controllo attività: Sì | GPS: Via smartphone | Autonomia: 3-4 giorni | Compatibilità: Android/iOS

Pratico da indossare 
Buona autonomia
Niente esercizi dal display 
Manca il GPS

Si tratta di un modello molto simile al Versa, ma con alcune caratteristiche in meno che hanno permesso a Fitbit di abbassare il prezzo. In realtà consigliamo di controllare eventuali offerte sul Versa che potrebbe perciò essere disponibile a prezzi simili se non inferiori. 

Per il GPS servirà lo smartphone, ma in compenso Fitbit Versa Lite ha un sistema di controllo dei passi e del cuore di ottima qualità, così come molte caratteristiche da smartwatch. Manca invece la possibilità di controllare le vasche in piscina, non c’è spazio per la musica e nemmeno Fitbit Pay.

Alla fine il prezzo di listino è comunque inferiore a quello degli altri due modelli per cui potrebbe essere una buona idea per chi voglia possedere uno smartwatch Fitbit.

Leggi la recensione completa: Fitbit Versa Lite

Immagine 1 di 6

Fitbit Ionic

Image Credit: Fitbit
Immagine 2 di 6

Image Credit: Fitbit

Image Credit: Fitbit
Immagine 3 di 6

Image Credit: Fitbit

Image Credit: Fitbit
Immagine 4 di 6

Image Credit: Fitbit

Image Credit: Fitbit
Immagine 5 di 6

Image credit: TechRadar

Image credit: TechRadar
Immagine 6 di 6

Image credit: TechRadar

Image credit: TechRadar

7. Fitbit Ionic

Il primo smartwatch di Fitbit offre qualcosa di differente

Sistema Operativo: Fitbit OS | Compatibilità: Android, iOS | Display: 1.47-pollici, 1000 nits | Processore: Dual-core 1.0GHz | Cinturino: Largo | Memoria integrata: 2.5GB | Autonomia: 2-3 days | Ricarica: Proprietaria | Impermeabile: 50M | Connettività: Wi-Fi, Bluetooth

Display luminoso
Funzioni fitness 
Lento
Poche app

Se state cercando uno smartwatch Fitbit non potete tralasciare il suo primo modello. Il Fitbit Ionic non è stato il successo che molti si aspettavano ma va bene se cercate un dispositivo specializzato per il fitness che vi permetta di tenere sotto controllo la corsa, il sollevamento pesi, il nuoto e molti altri sport. 

C’è anche la sezione dedicata agli esercizi in palestra e la possibilità di usare il sistema di pagamento Fitbit Pay, ma non aspettatevi la stessa esperienza d’uso di Apple Watch 4 o Samsung Galaxy Watch .

Non è economico e per questo non è in una buona posizione di classifica, ma se siete appassionati di running, Ionic farà per voi visto che grazie al GPS integrato non sarete costretti a portarvi dietro lo smartphone. 

Leggi la recensione completa: Fitbit Ionic

Fitbit Inspire

Image Credit: Fitbit

8. Fitbit Inspire

Il modello base dei Fitbit

Display: Sì | Sensore battito: No | Impermeabile: Sì | Controllo attività: Sì | GPS: No | Autonomia: 5 giorni | Compatibilità: Android/iOS/Windows

Facile da usare 
Design interessante
Caratteristiche limitate 
Mancano GPS e sensore battito

Fitbit Inspire è l’alternativa economica del Fitbit Inspire HR per tutti quelli a cui non interessa il sensore del battito.

Si tratta sicuramente di una mancanza importante, ma restano gli altri punti di forza come il design, il controllo del movimento, del sonno e l’autonomia fino a cinque giorni.

Manca invece la possibilità di connettere il GPS allo smartphone e questo lo rende adatto solo a chi vuole un contapassi evoluto. Ma siccome il prezzo è buono, siamo sicuri che attirerà molti. 

Leggi la recensione completa: Fitbit Inspire

(Image credit: Fitbit)

9. Fitbit Versa

Impermeabile: Sì | Controllo attività: Sì | GPS: Via smartphone | Autonomia: 3-4 giorni | Compatibilità: Android/iOS/Windows

Leggero 
Prezzo 
Manca GPS
Design semplicistico 

Pur avendo gran parte delle funzioni già viste sul modello precedente Ionic, il Fitbit Versa le ha condensate in un modello più piccolo e con un prezzo inferiore. Se cercate uno smartwatch più sottile al polso è sicuramente questo quello che vi serve.

Il prezzo è inferiore a quello, ormai ribassato, dello Ionic e anche se la costruzione sembra meno pregiata abbiamo apprezzato le dimensioni ridotte. Integra Fitbit Pay, ha tutte le app dello Ionic, spazio per la musica e molto altro.

Per chi deve correre manca solo il GPS e sarete perciò costretti a portare con voi lo smartphone, ma  a parte questo si tratta di uno dei migliori modelli di Fitbit.

Leggi la recensione completa: Fitbit Versa

Image Credit: Fitbit

Image Credit: Fitbit

10. Fitbit Alta HR

Un tracker elegante con in più il sensore per il battito

Display: Sì | Sensore battito: Sì | Impermeabile: No | Controllo attività: Sì | GPS: No | Autonomia: 7 giorni | Compatibilità: Android/iOS/Windows

Design sottile
Letture battito accurate
Display poco visibile alla luce ambiente
Display non interattivo

Il Fitbit Alta HR ha lo stesso design elegante del Fitbit Alta con in più il sensore del battito, senza per questo aumentare le dimensioni.

Mentre l’originale Fitbit Alta ci era sembrato privilegiasse la forma sulle funzioni, Alta HR va oltre il semplice tracking dei passi pur mantenendo l’eleganza. 

Certo, non ha tutte le funzioni che vorremmo (continua per esempio a mancare il GPS) ma ha un buon equilibrio ed è un piacere da indossare tutto il giorno (tranne sotto l’acqua visto che non è impermeabile). Il controllo del sonno e quello del battito compensano comunque le altre mancanze.

La gestione delle notifiche è basica ma efficace e l’autonomia di una settimana lo rendono una buona scelta per chi non voglia le caratteristiche, e le dimensioni, del Fitbit Ionic.

Leggi la recensione completa: Fitbit Alta HR

Fino alla presentazione del Charge 3, il Charge 2 era il nostro Fitbit preferito. Lo schermo è molto più grande del Fitbit Charge originale e del Charge HR, ed ha molte caratteristiche in più.

C’è il tracking Multi-Sport che permette di tenere sotto controllo corse, camminate,sollevamento pesi e molte altre attività. 

Si può anche collegare al GPS per tenere traccia degli allenamenti. Non potrete usarlo in piscina, e se volete un modello che vi controlli le bracciate dovrete rivolgervi al Fitbit Flex 2 o al Fitbit Charge 3.

Leggi la recensione completa: Fitbit Charge 2