Skip to main content

Windows 10, l’ultimo update causa crash e perdita di file personali

(Image credit: Shutterstock)

Dopo l'ultimo aggiornamento, Windows 10 sta riscontrando dei problemi di una certa rilevanza che potrebbero mettere a rischio i suoi utenti; alcuni di essi, dopo aver installato Windows 10 KB4549951, hanno avuto a che fare con il celebre Blue Screen of Death (la schermata blu che compare quando il PC va in blocco) e con episodi di sparizione o spostamento dei file.

Windows 10 KB4549951 è stato rilasciato da Microsoft in data 14 Aprile per introdurre una serie di update mirati ad aumentare la sicurezza del sistema operativo. Tuttavia, come riportato in precedenza, l’aggiornamento KB4549951 ha anche introdotto dei seri problemi, inclusi crash con conseguente Blue Screen of Death.

Del resto, fin dal nostro primo report è emerso che i problemi introdotti dall’aggiornamento sono più seri di quanto si pensasse, dato che alcuni utenti hanno persino segnalato la scomparsa di alcuni file personali dopo aver effettuato l’aggiornamento. 

Cancellazione dei file

Un utente ha contattato Windows Latest sostenendo che: “Questo aggiornamento è un disastro. Ha cancellato i miei file, fotografie, documenti salvati nel mio hard disk come anche le app che ho scaricato dal Windows Store”.

Se è preoccupante ricevere la schermata blu e dover assistere al crash e conseguente riavvio del sistema operativo, lo è molto di più pensare di poter perdere i propri file personali. In particolare se i dati in questione si trovano nelle cartelle Documenti e Immagini.

Per molte persone queste cartelle sono dei raccoglitori di file importanti e insostituibili; perderli o trovarli spostati in qualche altra directory può essere motivo di stress e ansia.

Secondo quanto riporta Windows Latest, alcuni utenti si sarebbero trovati in questa situazione. “Una perdita di dati dopo aver aggiornato alla versione KB4549951. Tutti i file presenti nella cartella Documenti risalenti a più di una settimana dalla data dell’update sono stati cancellati o spostati nel cestino senza notifiche. Nessun ripristino disponibile, nessun aiuto, nessuna live chat”.

Un precedente aggiornamento di Windows 10 ha causato problemi simili, portando alla creazione di profili utente temporanei generati automaticamente all’avvio del sistema operativo, oltre che alla scomparsa di alcuni file e al reset delle impostazioni a valori di default.

Il problema è stato risolto da Microsoft, quindi speriamo che l’azienda (già a conoscenza del problema) riesca a risolvere anche i nuovi bug il prima possibile. Abbiamo contattato Microsoft per chiedere qual’è la sua posizione a riguardo.

Altri problemi

Se pensate che il bug della cancellazione dei file sia un problema, sappiate che Windows 10 KB4549951 porta con se altri problemi per gli utenti Microsoft.

Abbiamo già menzionato i casi di Blue Screen of Death e dal primo report del problema, risalente a pochi giorni fa, molti utenti hanno riportato ulteriori problemi.

I messaggi più comuni apparsi agli utenti Windows 10 colpiti da crash e conseguente Blue Screen of Death sono i seguenti:

  • PAGE_FAULT_IN_NONPAGED_AREA
  • CRITICAL_PROCESS_DIED
  • ACPI_BIOS_ERROR
  • INACCESSIBLE BOOT DEVICE
  • MEMORY_MANAGEMENT
  • DPC_WATCHDOG_VIOLATION
  • Portcls.sys

Alcuni utenti ottengono il messaggio di errore di frequente e sono costretti a continui riavvii del sistema operativo, alcuni invece hanno riscontrato dei crash in fase di avvio che rendono a tutti gli effetti il PC inutilizzabile.

In alcuni casi è stata persino segnalata una diminuzione delle prestazioni in seguito all’installazione dell'ultimo aggiornamento.

In sostanza, possiamo dire che per alcuni utenti Windows questo update è stato un vero e proprio incubo. Per fortuna c’è un modo semplice di risolvere il problema.

Risoluzione del problema

Al momento, l’unico modo sicuro di risolvere i problemi introdotti da Windows 10 KB4549951 è disinstallare l’aggiornamento. Tuttavia, ci teniamo a specificare che questo va fatto solo qualora abbiate riscontrato uno dei suddetti problemi, in quanto l’aggiornamento introduce importanti update per la sicurezza dei sistemi Windows.

Se avete installato l’update e siete tra coloro che hanno riscontrato problemi seguite questi semplici step:

Aprite la voce “Impostazioni” dal menu Start, cliccate “Aggiornamento e sicurezza” e selezionate “Windows Update” nel menu che si trova a sinistra dello schermo.

Ora cliccate su “Visualizza cronologia aggiornamenti”. A questo punto selezionate “Disinstalla aggiornamento”; dovrete trovare l’update KB4549951 nella lista degli aggiornamenti, selezionarlo e cliccare “disinstalla”.

Così facendo tornerete alla precedente versione di Windows 10 in attesa che Microsoft risolva i problemi del suo ultimo aggiornamento.