Skip to main content

PS5, ecco il design definitivo

(Image credit: N/A)

Sony ha deciso di fare parecchi cambiamenti con la PS5 e la nuova PS5 Digital Edition, svelata poche ore fa insieme a decine di videogiochi e relativi trailer. 

La nuova console ha un design futuristico, che combina bianco e blu, nonché linee sinuose e angoli morbidi. Non starebbe male in un film di fantascienza. Il nero c'è ancora e occupa lo spazio centrale, ma è ben bilanciato dalla parti bianche, nel dare vita a un oggetto del tutto nuovo. 

Oltre al nuovo design Sony ha annunciato anche una nuova console, la PS5 Digital Edition. È quella a destra, priva del lettore per dischi Blu-Ray. 

Il colosso giapponese ha mostrato anche alcuni accessori ufficiali quali cuffie, la Dual Sense Charging Station, il telecomando e la videocamera. Tutti hanno lo stesso design della PS5. 

PS5 Digital Edition

Sony prende una lezione da Microsoft e dalla Xbox One S All-Digital Edition. La PS5 Digital Edition funziona senza dischi, solo con giochi scaricati dallo store oppure riprodotti in streaming. 

Sony in questo modo riesce a creare una versione un po' meno costosa della console, anche se per ora si possono fare solo ipotesi sul prezzo. Sony non ha detto ancora nulla di ufficiale su questo aspetto. 

In ogni caso la PS5 Digital Edition potrebbe andare quindi a competere con Project Lockhart, cioè la versione digitale di Xbox Series X. Per quanto ne sappiamo l'hardware all'interno dovrebbe essere lo stesso della PS5, ma non si può escludere che Sony tolga qualcosa per abbassare il prezzo. 

Immagine 1 di 6

(Image credit: Sony)
Immagine 2 di 6

(Image credit: Sony)

Meet the new PS5

Immagine 3 di 6

(Image credit: Sony)
Immagine 4 di 6

(Image credit: Sony)
Immagine 5 di 6

(Image credit: Sony)
Immagine 6 di 6

(Image credit: Sony)

Il design della PS5, che cosa ci racconta?

Davanti si vedono una porta USB-A e una USB-C, e due pulsanti che dovrebbero servire per accendere la console stessa e per aprire il cassetto dei dischi, almeno sul modello principale. 

Siamo anche riusciti a dare un'occhiata al sistema di dissipazione, che è molto importante quando si usa la console per molte ore di seguito. Sembra che Sony abbia posizionato ventole su entrambi i lati, per garantire il controllo delle temperature. 

Non abbiamo ancora visto la parte posteriore, dove ci saranno la maggior parte delle connessioni. Non bisognerà aspettare molto. 

La PS5, hardware interno

La presentazione di Sony ha lasciato spazio solo al design di PS5, ma sappiamo già molto anche riguardo alle componenti interni. 

Abbiamo un processore AMD Zen-2 (8 core, 3,5 GHz), una GPU AMD RDNA 2 sviluppata apposta per la console (36 CU, 2.23 Ghz), un SSD custom da 825GB e 16GB di GDDR6, con un'architettura pensata per eliminare i colli di bottiglia  - o almeno questo è quanto afferma il dirigente Sony Mark Cerny.

Infine, la PS5 ha un lettore Blu-Ray 4K UHD, almeno nella sua versione completa. La PS5 Digital Edition invece dovrà "accontentarsi" dei contenuti in streaming o di quelli che si possono scaricare dallo store Sony o da altre app. Di sicuro non è la fine del mondo.

Entrambe le console sono attese per il prossimo periodo natalizio.