Skip to main content

iPhone 12 Pro sarà più simile a iPad Pro, ma solo a dicembre

The iPhone 12 Pro Max could look more like an iPad than its predecessor, above (Image credit: Future)

Secondo una nuova indiscrezione, la data di uscita di iPhone 12 potrebbe essere leggermente ritardata a causa del cambio di rotta di Apple che vorrebbe cambiare il design di iPhone 12 Pro per renderlo più simile a quello di iPad Pro.

Secondo fonti anonime che hanno parlato con il sito Bloomberg, iPhone 12 Pro e l'iPhone 12 Pro Max potrebbero presentare bordi piatti in acciaio inossidabile, piuttosto che curvi, angoli più vivi e schermi piatti.

Se questa indiscrezione si rivelasse vera, il design di iPhone 12 Pro sarebbe ispirato sia da iPad Pro che da iPhone 5, ed è qualcosa che abbiamo già sentito prima. Questo design è in netto contrasto con i bordi leggermente inclinati di iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max

Data di uscita di iPhone 12 

Si vocifera che Apple potrebbe presentare quattro modelli di iPhone 12, con due versioni di fascia bassa che potrebbero rivelarsi successori della variante più economica di iPhone 11 in due diverse dimensioni dello schermo. Tuttavia, questi design potrebbero non avere bordi piatti ai lati, il che differenzierebbe ulteriormente iPhone 12 “liscio” dal design di iPhone 12 Pro. 

L’indiscrezione afferma inoltre che alcuni dei prossimi smartphone Apple potrebbero essere posticipati di diverse settimane a causa della pandemia di Covid-19, quindi potremmo non vedere la presentazione di iPhone 12 a settembre, ma in ogni caso il rilascio è previsto durante il solito periodo pre-natalizio.

Come abbiamo appreso da precedenti voci riguardanti iPhone 12, iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max potrebbero avere tre fotocamere posteriori insieme a uno scanner LiDAR, mentre i due modelli più economici potrebbero avere solo due fotocamere posteriori.

Si dice che iPhone 12 Pro Max potrebbe avere uno schermo leggermente più grande rispetto a iPhone 11 Pro Max da 6,5 pollici, ed è probabile che questi quattro modelli abbiano un notch più piccolo rispetto ai quelli precedenti, nonché significativi aggiornamenti del processore focalizzati nel miglioramento dell’intelligenza artificiale e delle funzioni di realtà aumentata.

Questi sono per lo più dettagli che abbiamo già sentito da altre fonti, quindi vi è una buona probabilità che siano corretti, ma come sempre bisogna prendere le indiscrezioni con le pinze fino a quando Apple non renderà il tutto ufficiale.

HomePod 2 e AirTag 

Oltre a iPhone 12, le fonti di Bloomberg hanno informazioni in merito anche a un presunto HomePod 2, dal momento che l’indiscrezione suggerisce che Apple potrebbe presentare un nuovo HomePod più piccolo ed economico nella seconda metà di quest'anno. Esso sarebbe caratterizzato da un design simile all'HomePod originale, ma con dimensioni di circa il 50% inferiori. Si dice anche che Apple stia lavorando per ampliare il supporto per i servizi di streaming musicale di terze parti.

Anche Apple AirTag viene menzionato da diverso tempo. Si dice che il dispositivo funzioni in modo simile ai Tile trackers, permettendovi di collegarlo a oggetti di valore per tenerne traccia.

La presentazione di AirTag è stata prevista quest'anno e sembra che il device possa essere abbinato a una custodia in pelle progettata da Apple e di un portachiavi per attaccarlo agli oggetti.

Anche le indiscrezioni in merito a questo dispositivo sono in linea con quelle che abbiamo già appreso precedentemente, così come dell'esistenza di un HomePod 2 o un HomePod Mini. Se tutti questi prodotti dovessero uscire quest’anno, significherebbe che, dopo tutto, il Covid-19 potrebbe non aver causato troppi problemi ad Apple.