Skip to main content

PS5: il nuovo controller Dualsense ci da alcuni indizi sulla nuova console

(Image credit: Sony)

I principali indizi sul design della nuova Ps5 che siamo riusciti a individuare nel nuovo controller Dualsense. Il nuovo controller Sony lascia intravedere qualche indizio riguardo il design della tanto attesa PS5? 

Sony ha ufficialmente annunciato il controller DualSense, la prossima generazione di gamepad che useremo con la PlayStation 5, quando la console uscirà alla fine del 2020. Mentre il look decisamente originale del controller ha diviso l'opinione dei fan, il nuovo annuncio ci ha fornito alcuni dettagli rispetto alle interessanti caratteristiche che il gamepad offre, tra cui l'interfaccia tattile, il microfono incorporato e il nuovo tasto “Crea”.

Ma ciò a cui siamo più interessati riguarda quello che Sony non ci ha ancora annunciato. Il DualSense controller di PS5 è il primo indizio che abbiamo avuto riguardo a come sarà la PS5 e come potrebbero essere le altre caratteristiche che Sony ci sta tenendo nascoste. 

Abbiamo quindi elencato di seguito, tutti i principali indizi riguardanti il design della PS5 che siamo riusciti a ricavare dall'annuncio del controller DualSense, compreso inoltre come potrebbe apparire PlayStation5 e le future ed eventuali priorità di Sony.

La combinazione di colori bianco e nero

DualSense

(Image credit: Sony)

Ciò che colpisce immediatamente la nostra attenzione è il nuovo design del controller DualSense e in particolare la sua combinazione di colori. Escludendo l’originale colore grigio della PlayStation, Sony ha sempre optato, per le edizioni standard di PlayStation, per il colore nero opaco, offrendo solo successivamente variazioni di colori e di designs.

Il DualSense è realizzato in due colori, bianco e nero. Il gamepad è principalmente di colore bianco, con i trigger neri, i tasti L1 e R1, gli stick e la parte interna anch’essi di colore nero.

Per il momento,i controller di PlayStation sono sempre stati abbinati alla loro console ed effettivamente sarebbe alquanto bizzarro se così non fosse. Questo suggerisce l’idea di attenderci una console di PlayStation5 bicolore, bianco e nera, simile appunto al controller, con la console stessa principalmente bianca, con dettagli  o sezioni nere.

Alternativamente, Sony potrebbe offrire due variazioni di colore all’uscita di PS5: una versione di colore bianco e una di colore nero, benchè ciò risulti assai poco probabile.

Sony verso un nuovo orizzonte

Non solo la combinazione di colori del controller DualSense è diversa da quella che abbiamo visto nei precedenti gamepad della PlayStation, ma anche la sua forma e il suo design risultano piuttosto innovativi.

Sony ha dato nel design del DualSense un look futuristico, con i fan che hanno persino paragonato il controller ai famosi droidi e robot cinematografici, suggerendo pertanto che potremmo vedere qualcosa di simile nel design della nuova PS5.

Mentre sappiamo che la console non assomiglierà per nulla a quella dei kit di sviluppo che abbiamo visto finora, il design “alieno-futuristico” proposto potrebbe essere la giusta direzione. Il controller è bianco, come abbiamo accennato, e sembra piuttosto semplice ed elegante. Ha una forma arrotondata simile a un boomerang, nessuna definizione nei colori dei tasti e una luce blu su entrambi i lati del touchpad; sembra proprio che Sony stia puntando per la PS5 su un design minimalista e futuristico.

Come abbiamo evidenziato per la combinazione di colori, i controller della PlayStation spesso corrispondono per abbinamento alle loro console; possiamo quindi aspettarci un design minimalista simile anche per la PS5, probabilmente con illuminazione blu, i bordi leggermente arrotondati e pochi dettagli per quanto riguarda i tasti e le porte.

Maggiore cura nella realizzazione

(Image credit: Sony)

Sony ha eliminato il tasto "Condividi" del controller DualShock 4 nel DualSense. Il tasto  è stato sostituito da un nuovo pulsante "Crea".

"Con il tasto Crea, siamo di nuovo protagonisti dei nuovi modi attraverso i quali i giocatori possono creare epici contenuti di gioco, da condividere con il mondo o semplicemente per divertirsi", ha affermato Sony nel suo annuncio.

Sebbene la società affermi di non voler rivelare ulteriori dettagli fino al prossimo lancio del prodotto, ci siamo fatti alcune idee a riguardo. È risaputo che Sony ami per i suoi giochi le modalità fotografiche, il che non sorprende, visto il dato oggettivo di quanto tendano a essere splendide le esclusive di PlayStation. È altrettanto plausibile però che questo tasto possa essere un'estensione di tutto questo, consentendo ai giocatori un ulteriore controllo sulle modalità fotografiche e sui video, ricavandone la possibilità di condividere più facilmente le loro avventure.

Tuttavia, è anche possibile che Sony stia seguendo le orme di Microsoft per diventare più streamer friendly; con il pulsante 'Crea' infatti il giocatore può utilizzare le opzioni di “creazione dei contenuti”. Al momento non siamo sicuri che questo tipo di opzione verrà realmente  implementata sul controller, a meno che la società non sia davvero propensa a fornire una grande spinta verso la “creazione di contenuti”, ma questa ipotesi ha ben poca attendibilità.

Un aspetto più maturo e audace

Nel corso degli anni, PlayStation è cresciuta insieme alla sua community. Mentre una volta la società tendeva a concentrarsi maggiormente su un pubblico “di famiglia”, PlayStation si è sviluppata verso una sempre maggiore “maturità” e tende a concentrarsi su un pubblico più anziano rispetto a quello di Nintendo.

Sony, con le caratteristiche delle sue console di nuova generazione paragonabili a un PC da gioco, desidera  innanzitutto attrarre i giocatori più anziani, affascinati e incuriositi nel vedere sin dove si può spingere la tecnologia dei giochi moderni, arrivando a spendere anche molti soldi in funzione del loro obiettivo. Proprio il look del controller DualSense suggerisce che il design della console rifletterà tutto questo.

Con ciascuna delle caratteristiche, il design delle console PlayStation è diventato più innovativo e audace e la PS5 potrebbe risultare la più evoluta di sempre. Un design elegante e futuristico aiuterebbe la PS5 a essere vista non più come un giocattolo, ma come una macchina da gioco, un simbolo del design moderno.

Una maggiore attenzione ai giochi multiplayer

(Image credit: Blizzard)

Sony potrebbe aver annunciato che continuerà a concentrarsi sui giochi per un giocatore singolo basati sulla narrazione, ma sembra che la società miri anche a migliorare le esperienze multiplayer.

DualSense possiede sia un jack audio che un microfono incorporato, che dovrebbe consentire agli utenti PS5 di giocare e comunicare con gli amici più facilmente. Sappiamo anche che PS5 supporterà il lancio del gameplay diretto, che consentirà ai giocatori di immergersi nel matchmaking di un gioco dalla schermata principale, senza dover avviare l'intero gioco.

Una porta USB-C

C’è da aggiungere un piccolo dettaglio: sappiamo che il controller DualSense si caricherà tramite una porta USB-C. Ciò significa anche che sarà possibile caricare altri dispositivi, come il telefono, direttamente dalla console. 

Il feedback tattile la distinguerà da Xbox

Il controller Xbox Series X

(Image credit: Microsoft)

Una delle caratteristiche chiave del controller DualSense è il feedback tattile, che fornirà "potenti sensazioni" durante il gioco. Quando si guida attraversando il fango, il controller imiterà la lentezza del veicolo attraverso il tocco. Il DualSense ha anche trigger adattivi, che permetteranno di percepire la tensione mentre si scocca una freccia con l’arco.

Questo elemento innovativo sembra essere inteso da Sony come la caratteristica che   distinguerà PS5 da Xbox Series X, e ciò potrebbe essere plausibile.

"Sulla base delle nostre discussioni con gli sviluppatori, abbiamo concluso che il senso del tatto all'interno del gameplay, in modo molto simile all'audio, non ha mai svolto un ruolo principale in molti giochi", ha affermato Sony durante l'annuncio del controller.

Benchè il controller di Xbox One possieda in una certa misura un feedback tattile, la società non ha fatto molto per utilizzarlo e questo si evince dal fatto che solo una minima parte dei giochi utilizza effettivamente tale funzione. 

Da quello che sappiamo finora, il controller di Xbox Series X non sembra avere un feedback tattile e Microsoft comunque, per il momento, non lo ha rivelato.