Skip to main content

Star Trek: Discovery, terza stagione. Quando esce, trailer, notizie

(Image credit: CBS)

La terza stagione di Star Trek: Discovery arriverà entro la fine del 2020, anche se al momento non sappiamo ancora quando. Prima serie big budget di Star Trek a debuttare sul canale CBS All Access, Discovery ha riscosso ottimi risultati, tanto da aver portato alla creazione di due spin-off, Section 31 e Strange New Worlds.

La terza stagione di Star Trek: Discovery ci catapulterà nel futuro, come mostrato alla fine della prima stagione, e speriamo che questa sia meno legata ai personaggi iconici della saga rispetto alla seconda stagione.

Non abbiamo certezze per quanto riguarda la data di lancio su CBS All Access negli Stati Uniti e su Netflix per il resto del mondo, ma siamo certi che la serie non arriverà prima di Settembre, dopo la messa in onda di Star Trek: Lower Decks. Il produttore esecutivo Alex Kurtzman ha detto al The Hollywood Reporter che vuole "che qualcosa che riguarda Star Trek sia sempre presente nella programmazione, ma senza sovrapposizioni." 

Quindi siamo abbastanza sicuri che la nuova stagione di Discovery arriverà nella seconda parte del 2020. Abbiamo deciso di fare il punto della situazione cercando di capire chi tra i vecchi membri del cast rimarrà sul set e chi saranno i nuovi arrivi, oltre a tentare di capire su quale linea proseguirà la storia e cosa dovremmo aspettarci dalla nuova stagione.

Se non avete  ancora visto la seconda stagione su Netflix, attenzione agli spoiler 

Star Trek: Discovery. data di uscita della terza stagione. In arrivo nella parte finale del 2020 

La data di uscita della terza stagione di Star Trek: Discovery è prevista entro il 2020, anche se per ora non sappiamo di preciso quando. Sappiamo però che la prossima serie di Star Trek che verrà trasmessa sul canale CBS All Access sarà Lower Decks, che andrà in onda dal 6 Agosto per 10 settimane. 

CBS All Access potrebbe anche decidere di far uscire le serie in contemporanea, ma a nostro avviso è poco probabile che le date di lancio siano sovrapposte trattandosi di due serie su cui l'emittente punta molto. Lower Decks dovrebbe terminare in data 8 ottobre e ci aspettiamo che la terza serie di Star Trek Discovery inizi subito dopo. 

La data di lancio della terza stagione di Star Trek: Discovery, come molte altre, ha subito dei rallentamenti a causa della pandemia da Covid-19. Anche se le riprese sono terminate da un po', la fase di post-produzione sta continuando da remoto con tutti i limiti che ne conseguono.

Durante un evento Live Instagram, Anthony Rapp (Paul Stamets) ha commentato quanto segue: "Stanno aggiustando e aggiungendo gli effetti speciali alla terza stagione, ma dovendo lavorare da casa impiegheranno più del previsto. Non ci sono certezze su quanto tempo occorrerà e su quando verrà rilasciata..."

Sulla stessa linea, l'editor Scott Gamzon ha pubblicato quanto segue, confermando che Star Trek: Discovery 3  "richiederà altro tempo".

L'editor Chad Rubel sostiene che per la metà di giugno 2020 i lavori sulla terza stagione di Star Trek: Discovery saranno ultimati, suggerendo che lo show è praticamente pronto. Una data di lancio successiva alla fine di Lower Decks è sempre più probabile ai nostri occhi.

Tutti i trailer della terza stagione di Star Trek: Discovery 

Qui sopra potete vedere l'unico trailer ufficiale rilasciato per la terza stagione di Star Trek: Discovery. Il video risale a Ottobre 2019, data in cui fu presentato al NYCC. Le immagini mostrano l'equipaggio della Discovery catapultato nel trentaduesimo secolo. 

Il trailer anticipa anche alcune novità che verranno introdotte con la nuova stagione. Tra queste viene dato un rapido sguardo David Ajala (Nightflyers) che vestirà i panni di Cleveland Booker. Come riportato da Variety al San Diego Comic-Con 2019, Kurtzman detto Booker o ‘Book’ "sarà un personaggio che romperà gli schemi".

Ajala verrà affiancato da un altro nuovo arrivo, ovvero quello di Maulik Pancholy (Dr Nambue, Capo Ufficiale Medico della USS Shenzhou), Terry Serpico (Ammiraglio Anderson, un ufficiale di alto rango), e Sam Vartholomeos (Connor, un giovane ufficiale della Shenzhou).

Tra le immagini viene anche mostrata una bandiera della Federazione dei Pianeti Uniti con sei stelle. Questo potrebbe far pensare che la Federazione non esista più nel futuro o che potrebbe essere il "fantasma" di cui parla Book nel trailer. 

Sembra anche che Burnham sia alla disperata ricerca del "tassello che ha dato via a tutto questo."All'inizio del trailer si vede Burnham con diverse acconciature e abbigliamenti, il che fa pensare che le vicende della terza serie si svolgeranno nell'arco di mesi, forse anni.

(Image credit: CBS All Access)

Il cast della nuova stagione di Star Trek: Discovery è confermato 

Il primo trailer conferma il ritorno di numerosi attori: 

  • Michael Burnham: Sonequa Martin-Green
  • Saru: Doug Jones 
  • Sylvia Tilly: Mary Wiseman
  • Dr Hugh Culber: Wilson Cruz
  • Lt. Joann Owosekun: Oyin Oladejo
  • Keyla Detmer: Emily Coutts
  • Paul Stamets: Anthony Rapp 
  • Emperor Georgiou: Michelle Yeoh 

Forse è il caso di  dimenticare il capitano Pike e Spock, che languiscono nel presente. "Il nostro equipaggio di plancia è molto competente", ha detto Kurtzman a The Hollywood Reporter. "Li useremo molto, molto di più. Soprattutto perché questo equipaggio ha dato la vita l'uno per l'altro." 

Detto ciò, in molti si chiederanno se rivedremo Jonathan Frakes nei panni di Will Riker. L’attore è già comparso in un cameo nella scorsa stagione di Star Trek: Picard; nello specifico, Jean-Luc è stato ospitato nella sua dimora in attesa che Riker arrivasse a salvarlo dai Romulan. Frakes potrebbe portare a un cambio di stile nella terza stagione di Star Trek: Discovery (fonte Comicbook.com). Alcuni Fan si sono già lamentati dei toni troppo dark assunti da Star Trek, ma Frakes ha affermato che “la serie si baserà maggiormente sull’azione che sul dolore”, visto che la necessità di Michael di ricongiungersi con l’equipaggio della Discovery diventerà prioritaria rispetto al suo turbolento passato. 

star trek discovery season 3 story

(Image credit: CBS)

La storia di Star Trek: Discovery,la terza stagione inizia nel futuro 

star trek discovery season 3

(Image credit: CBS)

In molti si chiederanno: quanto lontano è arrivata la Discovery?  Sempre in occasione del SDCC 2019, Kurtzman ha dichiarato: "Ovviamente abbiamo fatto un salto abbastanza radicale nel futuro rispetto alla fine della seconda stagione - stiamo andando quasi 1000 anni nel futuro nella terza stagione, il che è pazzesco. Va oltre quanto qualsiasi altro Star Trek abbia mai visto prima." 930 anni, fino a un 32° secolo ancora inesplorato, per essere precisi.

Kurtzman si è anche detto panel entusiasta alla prospettiva di poter “onorare il canone  ma stravolgerlo enormemente". Per Sonequa Martin-Green, che ha parlato con Syfy Wire, questa è un'opportunità per il mondo di Star Trek di andare dove nessuno è mai giunto prima, e farlo come si deve. Visitare nuovi pianeti, storie  e settori è "il modo perfetto per definirci, perché siamo nuovi ma siamo sempre noi".

Parlando di Burnham, sappiamo che avrà un impatto su di lei. Martin-Green ha detto a TrekMovie che "c'è stato un profondo cambiamento [...] è legato a questo futuro in cui ci troviamo. Fondamentalmente ci sono una lunga serie di problemi che questo nuovo futuro presenta, una serie di conflitti completamente nuovi". 

Le aspettative sono alte

La prima stagione di Star Trek: Discovery si è rivelata un inizio promettente, ma si è un pò persa nella seconda stagione. La serie ha ubriacato gli spettatori con lunghe spiegazioni e tecnicismi, senza riuscire a dare seguito alla  guerra galattica della prima stagione. Speriamo che questa Nuova Frontiera faccia ripartire la serie, senza doversi più appoggiare a volti familiari del passato.