Skip to main content

PS5 introvabile anche nel 2022? Forse Sony ha una sorpresa

PS5
(Image credit: Future)
Audio player loading…

Sony ha ammesso che i problemi di disponibilità che affliggono PS5 continueranno anche il prossimo anno. A confermarlo è un report di Bloomberg (opens in new tab) che cita un recente briefing secondo il quale saranno necessarie misure drastiche per riportare la produzione a livelli normali.

Diversi analisti (in forma anonima) affermano che Sony sta attraversando un periodo di grandi difficoltà non riuscendo a soddisfare la domanda di PS5 a causa della mancanza di alcuni componenti necessari per assemblare la console.  

Hiroki Totoki, Chief Financial Officer presso Sony Group, si è pronunciato a riguardo durante una riunione interna:

“Non credo che la domanda possa scendere quest'anno e anche se dovessimo produrre molte più console PS5 il prossimo anno, l'offerta non riuscirebbe a tenere il passo della domanda."

Durante il meeting, il CFO di Sony ha ammesso la necessità di aumentare la produzione al più presto per rifornire i punti vendita di tutto il mondo, visto che PS5 continua a essere praticamente introvabile ovunque. 

Da quanto emerso dopo la riunione, Sony starebbe addirittura considerando di sostituire alcuni dei componenti interni di PS5 per poter tornare a un volume di produzione normale. Questo fa sperare nell'arrivo di quella che alcuni rumor indicano come "PS5 Pro", anche se al momento Sony non si è pronunciata a riguardo.

Nuove speranze per PS5 Pro

Stando al CFO di Sony, l'azienda ha venduto 8 milioni di PS5 dal lancio all'inizio di maggio, e prevede di superare i 15 milioni di unità per aprile 2022.

C'è ancora tanta strada da fare per raggiungere PS4 con i suoi 113 milioni di unità vendute dal 2013 a oggi, ma Sony è certa che le caratteristiche next-gen di PS5 le consentiranno di arrivare a questa cifra entro il 2028. 

Anche se l'azienda non riesce a soddisfare la domanda, il fatto che PS5 vada sistematicamente sold out e che ci sia ancora un grande entusiasmo da parte dei fan è un segnale quantomeno positivo.

L'hype è senza dubbio un fattore importante per qualsiasi prodotto, ma siamo certi che. potendo scegliere, Sony aumenterebbe la produzione piuttosto che costringere i suoi utenti a una ricerca esasperata (per quanto questa aumenti il desiderio dando maggior valore a PS5).

Detto questo, Sony avrebbe potuto capitalizzare molto meglio durante il lockdown se avesse avuto una produzione maggiore, e l'idea di una PS5 Pro si fa sempre più concreta ora che l'azienda sta prendendo in considerazione la possibilità di rivedere i componenti interni della sua console.

Dovremo attendere per sapere quale sarà la strategia di Sony ma, almeno per ora, sembra che PS5 rimarrà l'oggetto del desiderio di molti utenti a livello globale, e che l'unica soluzione possa arrivare da una versione "Pro".

Gareth Beavis
Global Editor in Chief

Gareth has been part of the consumer technology world in a career spanning three decades. He started life as a staff writer on the fledgling TechRadar, and has grown with the site (primarily as phones, tablets and wearables editor) until becoming Global Editor in Chief in 2018. Gareth has written over 4,000 articles for TechRadar, has contributed expert insight to a number of other publications, chaired panels on zeitgeist technologies, presented at the Gadget Show Live as well as representing the brand on TV and radio for multiple channels including Sky, BBC, ITV and Al-Jazeera. Passionate about fitness, he can bore anyone rigid about stress management, sleep tracking, heart rate variance as well as bemoaning something about the latest iPhone, Galaxy or OLED TV.