Skip to main content

Gli smartphone con fotocamera nascosta sotto al display presto saranno realtà

(Image credit: Oppo)

Visionox è un importante produttore cinese di display OLED che sembra aver trovato la soluzione per la produzione in massa delle fotocamere da posizionare sotto al display degli smartphone. L'azienda ha rilasciato dei contenuti promozionali a riguardo e secondo alcune notizie provenienti dalla Cina Visionox sarà presto pronta per iniziare la produzione di massa di nuovi display OLED trasparenti. 

(Image credit: visionox)

IT Home riferisce che i nuovi display saranno caratterizzati da una trasparenza che permetterebbe alla fotocamera frontale di funzionare nel migliore dei modi. Visionox auspica che, anche con l'utilizzo di materiali trasparenti, la qualità e le funzioni del display non vengano compromesse grazie a una nuova organizzazione della disposizione dei pixel.

(Image credit: Visionox)

Come funziona?

Improved transparency with a sub-screen

Secondo quanto riportato, per preservare l'attività dei circuiti del display mantenendone la trasparenza per il funzionamento della fotocamera, Visionox ha utilizzato materiali organici e inorganici caratterizzati da una maggiore trasparenza in aggiunta allo strato superficiale che ricopre il display.

In questo modo Visionox punta a rimpiazzare la porzione di materiale opaco che copre la fotocamera con uno strato esterno conduttivo trasparente che permette il passaggio della luce.

L'azienda ha affermato che la parte più difficile è garantire la trasparenza del display e riuscire allo stesso tempo a mantenere tutte le funzionalità del display. Visionox ci è riuscita  progettando una nuova disposizione dei pixel, che permette alla luce di penetrare senza che questo abbia ripercussioni sulla qualità del display stesso.

(Image credit: Visionox)

La fotocamera nascosta

L'obbiettivo principale di un display OLED trasparente è quello di ospitare una fotocamera dicendo finalmente addio a notch, fori e fotocamere pop-up.

Visionox afferma anche che, grazie alla collaborazione con altri produttori, è riuscita a eliminare il problema di foto sfocate e offuscate che si verificava con alcuni prototipi.

Visionox ha concluso dicendo che l'algoritmo messo a punto per risolvere i problemi dovuti alla sovrapposizione dei pixel davanti al sensore è stato proposto ad altre aziende del settore. Non ci rimane che aspettare di vedere come si evolverà la situazione una volta che i dispositivi dotati di questa nuova tecnologia arriveranno sul mercato.