Skip to main content

Galaxy S20 Ultra è difficile da riparare, com’era prevedibile

Samsung Galaxy S20 Ultra
(Image credit: Future)

L'ultimo smartphone di fascia alta di Samsung, Galaxy S20 Ultra, è stato messo alla prova dal noto sito iFixit per verificare quanto sia facile da riparare e il risultato non è stato molto positivo.

Galaxy S20 Ultra ha ottenuto solo 3 punti su 10 dal sito dell'azienda di riparazioni che esegue test come questi sulla maggior parte dei dispositivi da poco arrivati sul mercato. Gli smartphone più semplici da riparare solitamente ottengono il massimo dei voti.

Questo test ha innanzitutto permesso di vedere com'è lo smartphone al suo interno ma riuscire ad aprirlo sembra sia un’impresa ardua. iFixit ha notato infatti che rimuovere la scocca posteriore in vetro è uno dei problemi principali ma si tratta ovviamente di una procedura inevitabile in caso di riparazioni.


Disney+: 10 euro di sconto sul primo abbonamento annuale

Fino al giorno prima del lancio, potete risparmiare 10 euro scegliendo l’abbonamento annuale di Disney Plus. Questa offerta scade il 23 marzo e offre 12 mesi di streaming di contenuti Disney sia vecchi che nuovi. Gli sconti Disney Plus non saranno così frequenti, quindi agite velocemente e approfittatene.Vedi offerta


La batteria incollata all'interno di Galaxy S20 Ultra è un altro punto critico. Samsung aveva fatto una scelta simile con Galaxy S10, che era progettato nello stesso modo, ma secondo iFixit sull’ultimo modello è ancora più difficile rimuovere la batteria.

Il sito ha inoltre notato che anche lo schermo è difficile da cambiare. Nell’articolo si sostiene, infatti, che "la riparazione del display richiede di smontare completamente lo smartphone o buona parte di esso".

Samsung Galaxy S20 Ultra in versione smontata

Ecco cosa c'è all'interno di Samsung Galaxy S20 Ultra (Image credit: iFixIt)

iFixit però ha trovato una piccola notizia positiva per i possessori di questo smartphone. Le viti Phillips utilizzate all'interno di Galaxy S20 Ultra sono tutte uguali, il che significa che quando dovrà essere riparato, non ci sarà necessita di controllare e ricordare dove va posizionata ogni singola vite.

Il test di iFixit rileva inoltre che la mancanza del jack per cuffie da 3,5 mm può portare a un’usura maggiore della porta USB-C (posta sulla parte inferiore dello smartphone) anche a causa dell’utilizzo costante di un eventuale adattatore per le cuffie.

Se state cercando di acquistare Galaxy S20 Ultra, tenete a mente queste informazioni e che, anche se è un po' più difficile da riparare, il punteggio ricevuto è stato comunque lo stesso del Samsung Galaxy S10.

Detto questo, non significa che lo smartphone non si possa riparare, come nel caso dello schermo dopo una caduta ma sappiate che potrebbe essere più difficile (e quasi certamente più costoso) del normale. 

Il nostro consiglio è di portare Galaxy S20 Ultra a un servizio di riparazione affidabile per evitare di causare altri danni, qualora il vostro smartphone dovesse rompersi o, ancora meglio, direttamente in assistenza a Samsung dato il prezzo esorbitante di questo smartphone.

Fonte: Android Authority