Skip to main content

Samsung Galaxy S21 / S30: quando esce, prezzo, novità

Samsung Galaxy S21
Samsung Galaxy S20 Ultra (Image credit: Future)

Samsung Galaxy S20 è attualmente lo smartphone dell'azienda migliore che ci sia, ma noi non vediamo l’ora di scoprire le novità proposte da Samsung con la prossima serie Galaxy S21.

Ora che sono usciti Galaxy Note 20 e Galaxy S20 Fan Edition non ci sono altri top di gamma Samsung in arrivo oltre a S21, che ci aspettiamo debutti all'inizio del 2021.

Troverete tutto quello che c’è da sapere in questo articolo; aggiorneremo la pagina non appena saranno disponibili nuove indiscrezioni e notizie a riguardo. Se volete conoscere tutto di Galaxy S21, questo è il posto giusto!

Abbiamo anche stilato una lista dei desideri per Samsung Galaxy S21: sono funzionalità e specifiche che ci piacerebbe trovare nella nuova serie S, nella speranza che anche nel 2021 Samsung rilasci un grande dispositivo.

Aggiornamento: Sembra molto probabile che Samsung Galaxy S21 Ultra supporterà S Pen.

Dritti al punto

  • Che cos’é? Samsung Galaxy S21 è il successore di Galaxy S20 
  • Quando sarà disponibile? Probabilmente il 14 gennaio 2021
  • Quanto costerà? Dovrebbe avere un prezzo di partenza attorno ai €1000 

Samsung Galaxy S21 data di lancio e prezzo

Negli ultimi anni Samsung ha sempre presentato i nuovi modelli della serie Galaxy S attorno a febbraio, per poi metterli ufficialmente in commercio a marzo. Non è detto però che possiamo aspettarci lo stesso per la famiglia S21.

Attualmente non possiamo essere più specifici di così. Considerando che la compagnia sudcoreana quest’anno non ha partecipato al Mobile Word Congress (che di solito si tiene a fine febbraio), e ha lanciato i suoi ultimi dispositivi in anticipo, è probabile faccia lo stesso anche nel 2021.

Secondo le ultime indiscrezioni, Galaxy S21 potrebbe uscire già nel mese di gennaio, in modo che Samsung possa posizionarsi in testa alla competizione sin dai primi giorni del 2021 e competere meglio con le vendite di iPhone 12.

Grazie a un altro rumor possiamo avanzare ipotesi ancora più specifiche: la data designata per il lancio e l'apertura dei preordini sarebbe il 14 gennaio, mentre lo smartphone verrebbe messo in vendita il 29 gennaio.

Il prezzo della famiglia S21 non si discosterà molto dalla serie S di quest’anno. In particolare, S20 ha un prezzo di partenza di €929, con la versione S20 Pro e S20 ultra vendute ad un prezzo ancora superiore.

La serie Samsung Galaxy S20 è davvero costosa (Image credit: Future)

La serie Samsung Galaxy S20 è davvero costosa (Image credit: Future) (Image credit: Future)

Samsung Galaxy S30 o Galaxy S21?

Prima del lancio di Samsung Galaxy S20 ci saremmo aspettati che si sarebbe chiamato Galaxy S11, e varie indiscrezioni hanno avanzato ipotesi sul nome diverse tra loro. La storia si sta ripetendo, dal momento che secondo un noto leaker ha affermato che il nome di Galaxy S30 sarà in realtà Galaxy S21.

Al momento non possiamo sapere quale sarà il suo vero nome, e ci sono in circolazione vari pareri discordanti.

Avvicinandoci al momento del lancio naturalmente ci aspettiamo di venirne a sapere di più a riguardo.

Samsung Galaxy S21: indiscrezioni e novità

Android Police ha reso pubbliche molte delle specifiche dei nuovi smartphone, ovveri Galaxy S21 da 6.2", Galaxy S21 Plus da 6.7" e Galaxy S21 Ultra da 6.8".

I nuovi Galaxy monterebbero il SoC Snapdragon 875, il nuovo processore Qualcomm ancora inedito. S21 e S21 Plus dovrebbero avere un comparto fotografico posteriore a tre obbiettivi (64 MP + 12 MP + 12 MP), mentre Galaxy S21 Ultra dovrebbe avere quattro fotocamere (108 MP + 12 MP + 10 MP + 10 MP).

Finalmente le indiscrezioni su Galaxy S21 iniziano a farsi più consistenti. Abbiamo visto anche un render dello smartphone condiviso da @OnLeaks: lo smartphone frontalmente sembra molto simile a Galaxy S20, ma la fotocamera posteriore ha un aspetto completamente diverso.

Il display dovrebbe essere da 6.2", e lo schermo sembra sia piatto. Le dimensioni complessive forse saranno di 151.7 mm x 71.2 mm x 7.9 mm.

Queste ultime indiscrezioni smentirebbero le precedenti, secondo cui Samsung Galaxy S21 avrebbe potuto avere una fotocamera frontale integrata nello schermo. Pare che Samsung stia ancora valutando la realizzabilità di questa tecnologia, quindi è possibile che non la vedremo implementata nemmeno nei modelli che usciranno nel 2021, bensì più avanti.

Immagine 1 di 3

Samsung Galaxy S21 leak

(Image credit: @OnLeaks)
Immagine 2 di 3

Samsung Galaxy S21 leak

(Image credit: @OnLeaks)
Immagine 3 di 3

Samsung Galaxy S21 leak

(Image credit: @OnLeaks)

Una foto della fotocamera di Galaxy S21 scattata all'interno di una fabbrica confermerebbe questo render, dal momento che la fotocamera ha la stessa forma.

Inoltre, abbiamo sentito che Galaxy S21 sarà disponibile nei colori nero, bianco, grigio, argento, viola e rosa. 

La fonte non ha specificato quali modelli saranno disponibili in quali colori, ma Ross Young (che condivide regolarmente svariate indiscrezioni sugli smartphone) afferma che S21 standard sarà disponibile in grigio, rosa, viola e bianco, mentre S21 Plus sarà disponibile in nero e argento e S21 Ultra in nero, argento e viola. 

Sembra poi che Samsung potrebbe aumentare la potenza della ricarica rapida fino a 65 W, il che sarebbe un'ottima notizia, anche se forse questa tecnologia non sarà già pronta per l'uscita di Galaxy S21.

Ci è anche giunta voce che Galaxy S21 non avrà il sensore ToF, a differenza di Galaxy S20. Sembra che Samsung stia accantonando la tecnologia per svilupparne una che possa competere con quella utilizzata da Apple. 

D'altra parte però di recente abbiamo visto un brevetto depositato da Samsung per un sensore ToF. In precedenza Samsung utilizzava i sensori creati da Sony, ma secondo le ultime indiscrezioni sembra che ora stia creando i suoi. Se così fosse, il sensore verrebbe utilizzato per il riconoscimento facciale, gli effetti bokeh e le funzioni di realtà aumentata.

Abbiamo anche visto un'altro brevetto per un comparto fotografico posteriore con sei obbiettivi, che includerebbe cinque sensori grandangolari e un teleobbiettivo. Ciascuna lente sarebbe orientabile singolarmente, in modo che tutte possano puntare in direzioni diverse allo stesso momento.

Questo comparto fotografico potrebbe adattarsi a svariati impieghi, tra cui aggiungere l'effetto bokeh alle foto di paesaggi e migliorare la qualità degli scatti in condizioni di luca scarsa e HDR. Il brevetto in questione non è specificamente collegato al Galaxy S21 comunque, quindi non contateci troppo.

Ci sono anche alcune novità sul processore. Un benchmark suggerisce che alcune versioni della serie Galaxy S21 monteranno un nuovo chipset Exynos 1000 che garantirebbe performance della GPU fino a tre volte più veloci rispetto a quelle dello Snapdragon 865, attualmente il miglior processore Android. 

Un altro benchmark più datato, probabilmente di Samsung Galaxy S21 Plus, mostra un chipset Exynos 2100 ancora inedito. I punteggi non sono particolarmente impressionanti, anche se indubbiamente di fascia alta, e tra le specifiche viene menzionato un quantitativo RAM di 8 GB. 

L'ultimo benchmark trapelato di Samsung Galaxy S21 Plus parla di un dispositivo dotato di chipset Snapdragon 875 e 8 GB di RAM. Probabilmente si tratta del modello che verrà commercializzato negli USA, e i punteggi sono più elevati rispetto a quelli totalizzati con il SoC Exynos di cui sopra. Il leaker @UniverseIce suggerisce tuttavia che la versione dotata di chipset Exynos sarà la più veloce, quindi non possiamo ancora avanzare ipotesi certe.

Secondo altre notizie non ufficiali Galaxy S21 potrebbe avere una batteria leggermente più piccola rispetto a quella dei modelli S20 equivalenti, ma noi non ci metteremmo la mano sul fuoco al momento.

Un'altra indiscrezione suggerisce che Samsung abbia deciso di affidare la fornitura dei display a un'azienda di nome BOE. Notizie più recenti però smentiscono questa affermazione, quindi la tecnologia dei nuovi display rimarrebbe simile alla serie S20.

Samsung Galaxy S21: cuffie e adattatore saranno inclusi nel prezzo?

Una delle domande che ci incuriosisce di più su Galaxy S21 è se la confezione di vendita includerà o meno gli auricolari e l'adattatore per la ricarica.

I vantaggi per i produttori sono due, ovvero il risparmio in termini di denaro e la scelta più ecosostenibile. Apple ha adottato per prima questo approccio con la sua serie iPhone 12, e guardando a come sono andate le cose in passato, quando Apple lancia un trend è facile che anche le altre aziende lo seguano a ruota.

Per molti mesi si è detto che Samsung avrebbe fatto lo stesso, ma qualche settimana fa l'azienda ha postato su facebook una foto, schernendo Apple per la sua decisione e ricordando ai fan che adattatore e cuffiette sono inclusi con l'acquisto di un Galaxy.

Al di là di questo, sembra che Samsung non includerà nella confezione di Galaxy S21 i soliti accessori a cui siamo abituati. Secondo le indiscrezioni più recenti infatti anche Samsung vorrebbe ridurre la produzione di e-waste. Staremo a vedere come si evolve la situazione.

Samsung Galaxy S21 Ultra: indiscrezioni e novità

Sono stati condivisi online anche dei render di Samsung Galaxy S21 Ultra.

La stessa fonte che ci ha fornito le immagini di Galaxy S21 ha condiviso anche alcuni render di Galaxy S21 Ultra, potete vederne uno qui sotto.

Il display sembra curvo, di una dimensione tra i 6.7 e i 6.9 pollici. Il comparto fotografico posteriore è più grande, completo di quattro lenti e un flash.

Le dimensioni sembrano essere circa di 165.1 x 75.6 x 8.9 mm, e c'è una fotocamera inserita in un foro al centro del display. Non si vede nessun alloggiamento per S Pen, nonostante alcuni rumor ritengano che Galaxy S21 sarà compatibile con il pennino, che potrà essere riposto in una cover acquistabile separatamente.

Secondo le ultime indiscrezioni sembra che la stessa Samsung abbia confermato che Galaxy S21 Ultra supporterà S Pen, quindi questa sembra ormai una certezza.

Samsung Galaxy S21 Ultra leak

(Image credit: @OnLeaks / Voice)

Secondo altre indiscrezioni il display in realtà potrebbe essere da 6.8", più piccolo rispetto ai 6.9" di S20 Ultra. Secondo la stessa fonte, S21 Ultra avrebbe una batteria da 5.000 mAh, una fotocamera frontale da 40 MP e quattro fotocamere posteriori, con la principale da 108 MP. Le specifiche sarebbero quindi le stesse di S20 Ultra.

Avevamo già sentito una cosa del genere in precedenza: secondo un'indiscrezione più datata, infatti, Galaxy S21 avrebbe la stessa fotocamera da 108 MP di S20 Ultra, ma con un sensore d'immagine migliorato.

La stessa notizia si è ripetuta ancora una volta più recentemente: secondo altre informazioni trapelate, Samsung Galaxy S21 avrà un obbiettivo principale da 108 MP, un grandangolo da 12 MP e una fotocamera frontale da 40 MP, proprio come S21 Ultra, ma con due fotocamere zoom al posto di una e nessun sensore ToF. Si dice che queste fotocamere faciliterebbero lo zoom ottico 3x e 5x. 

L'indiscrezione sulla lente da 108 MP si è ripetuta altre volte, e secondo alcune fonti Galaxy S21 Ultra potrebbe essere dotato di un sensore migliorato.

Niente di tutto questo si può ancora dare per certo. Secondo un'altra notizia, infatti, Samsung starebbe lavorando su una fotocamera da 150 MP capace di combinare nove pixel in uno per ottenere scatti più luminosi, eliminando anche il rumore generato nelle immagini con risoluzioni elevate scattate con condizioni di luce scarsa.

L'indiscrezione riguardante un sensore da 150 MP è riapparsa da un'altra fonte, che aveva affermato che il sensore in questione sarà affiancato da un teleobiettivo da 64 MP, un grandanholo da 16 MP e una lente macro da 12 MP, oltre a un sensore per la profondità, per un totale di cinque obiettivi. Se questa indiscrezione si rivelerà fondata, è comunque molto probabile che solo il modello Ultra avrà una fotocamera con specifiche simili.

Tutto ciò va comunque presa con le pinze: è ancora presto per aver certezze su S21 e S21 Ultra, non ci sono notizie ufficiali e potremmo avere ancora qualche mese di indiscrezioni contraddittorie.

Samsung Galaxy S21: cosa ci aspettiamo

Non sappiamo molto riguardo Samsung Galaxy S21, ma sicuramente riponiamo in lui molte speranze. Abbiamo raccolto tutte le nostre aspettative: tra miglioramenti e innovazioni, queste caratteristiche renderebbero S21 uno smartphone eccezionale.

1. Un prezzo più ragionevole 

Samsung Galaxy S20

Speriamo che Galaxy S21 non costi tanto quanto S20 (Image credit: Future)

La serie S20 è davvero costosa. Il modello base di S20 ha subito un sensibile aumento di prezzo rispetto al suo equivalente dell’anno precedente, mentre Samsung Galaxy S20 Ultra ha praticamente creato un nuovo range di prezzo introducendo il concetto di smartphone ultra premium.

La situazione è aggravata dall’assenza nella serie di una versione Lite, anche se è possibile che prima o poi venga presentato questo modello più economico.

In ogni caso, ci piacerebbe vedere una riduzione di prezzo per i modelli del 2021 o un Samsung Galaxy S21 Lite insieme al resto della gamma (o magari entrambe queste cose).

2. Zoom 100x per tutta la gamma

Samsung Galaxy S20 Ultra possiede una delle fotocamere più fluide e innovative che abbiamo mai visto su uno smartphone, soprattutto per il suo zoom 100x.

Ci piacerebbe vedere questa specifica anche nei modelli più convenienti, magari con qualche miglioramento. Ad oggi infatti questo zoom non è di grande qualità, rendendolo più una caratteristica da mostrare con gli amici piuttosto che una funzione davvero utile.

3. Una fotocamera integrata nello schermo

Basta buchi nello schermo

Basta buchi nello schermo (Image credit: Future)

I top di gamma Samsung hanno quel maledetto buchino nello schermo per la fotocamera frontale. Non è una soluzione elegante e vorremmo che Samsung Galaxy S21 integrasse la fotocamera nello schermo, proprio come già accade per lo scanner d’impronte digitali.

Ciò consentirebbe a Samsung di offrire un design innovativo e a tutto schermo senza ricorre a una fotocamera pop-up che occupa spazio interno ed è probabilmente più fragile.

Non siamo sicuri riguardo l'implementazione di questa tecnologia: dipenderà molto dalla qualità del risultato finale e dai relativi costi di produzione, ma sarebbe sicuramente una specifica straordinaria.

4. Un nuovo look

Il design della gamma Galaxy S non riceve grandi modifiche da tempo, fatta eccezione per il recente cambio di cornice dovuto alla nuova fotocamera.

Pensiamo sia arrivato il momento di un nuovo design, magari come già detto con una fotocamera integrata nello schermo o comunque con modifiche sensibili per non farlo apparire come se fosse un Samsung Galaxy S20 2.0

5. Lo stesso chipset in tutto il mondo

Non tutti gli S20 sono uguali (Image credit: Future)

Non tutti gli S20 sono uguali (Image credit: Future) (Image credit: Future)

Una strana caratteristica della gamma Samsung Galaxy S è che il chipset differisce a seconda della regione in cui è distribuito. In molte regioni monta Snapdragon mentre in altre, tra cui anche l’Italia, monta chipset Samsung Exynos.

Questi chipset non garantiscono le stesse prestazioni e la stessa autonomia. Con piccole differenze di anno in anno, esiste sempre una versione peggiore e una migliore di Samsung Galaxy S. 

Ci piacerebbe che Samsung cambiasse questa politica e distribuisse in tutto il mondo lo stesso Galaxy S20.

6. 120Hz in QHD+

Un’altra stranezza della famiglia S20 è la necessità di dover scegliere tra una frequenza di aggiornamento dello schermo a 120 Hz e una risoluzione QHD+.

Non ne abbiamo capito il motivo: molti altri telefoni, come OnePlus 7T Pro e Google Pixel 4 XL hanno almeno 90 Hz di frequenza di aggiornamento accoppiata ad una risoluzione QHD+, mentre su Samsung con questa opzione si scende fino a 60 Hz.

È probabile che Samsung rimuova questo limite con un aggiornamento software, ma, che lo faccia o meno, sicuramente si tratta di una restrizione che vorremmo sparisse nella famiglia S21.

7. Uno scanner di impronte migliore 

Lo scanner integrato nello schermo di Samsung Galaxy S20 non è male, ma non è ancora così veloce e affidabile come gli scanner fisici. 

Vorremmo vedere sensibili miglioramenti a riguardo, magari rendendo lo scanner di S30 sempre funzionante e istantaneo, senza dover ricorrere a più tentativi come accade con S20.