Skip to main content

Samsung Galaxy S22: rivoluzione in arrivo per la fotocamera

Samsung Galaxy S22
The Samsung Galaxy S21 (Image credit: TechRadar)

Samsung Galaxy S20 e Samsung Galaxy S21 sono smartphone dotati di ottimi comparti fotografici, ma sembra che il prossimo top di gamma Samsung, ovvero Galaxy S22, potrebbe presentare delle differenze sostanziali rispetto ai suoi predecessori.

@FrontTron (un leaker piuttosto affidabile) afferma che Samsung Galaxy S22 e Samsung Galaxy S22 Plus saranno equipaggiati con un sensore principale da 50MP, un ultra grandangolare da 12MP e un teleobiettivo da 12MP con zoom 3x.

I precedenti Galaxy S21, S21 Plus, S20 e S20 Plus sono equipaggiati con un sensore principale da 12MP, una lente ultra grandangolare da 12MP e un teleobiettivo da 64MP (con zoom ottico ibrido 3x). 

Se l'ipotesi fosse fondata, vorrebbe dire che Samsung ha deciso di modificare la struttura del comparto fotografico dei suoi Galaxy S, aumentando la risoluzione della fotocamera principale e diminuendo quella del teleobiettivo. Il sensore ultra grandangolare sembrerebbe avere lo stesso numero di megapixel, ma questo non vuol dire che sia lo stesso delle versioni precedenti.

See more

Non ci sono altri dettagli sulle fotocamere di Galaxy S22, ma Samsung ha presentato un sensore da 50MP all'inizio del 2021, quindi è probabile che lo troveremo sui nuovi top di gamma coreani. Si tratta di un sensore di grandi dimensioni in grado di produrre pixel altrettanto grandi, e dovrebbe dare ottimi risultati in notturna nonostante la risoluzione elevata.

Purtroppo non ci sono novità sulla fotocamera di Samsung Galaxy S22 Ultra, ma dai rumor circolati finora si evince che Samsung abbia posto particolare attenzione sull'aggiornamento del comparto fotografico del nuovo top di gamma, e alcuni leak indicano la presenza di un sensore da 200MP con zoom ottico continuo. 

Che le voci vengano o meno confermate, siamo certi che la gamma Samsung Galaxy S22 disporrà di fotocamere eccellenti, come ci si aspetta dai modelli Samsung di fascia alta. A questo sia aggiunge il fatto che il setup utilizzato dai Galaxy S è lo stesso da anni, e un aggiornamento sembra praticamente inevitabile.

Fonte: PocketNow