Skip to main content

Samsung Galaxy S20 TE, lo smartphone militare resistente a tutto è ufficiale

Samsung Galaxy S20 Tactical Edition
(Image credit: Samsung)

Samsung Galaxy S20 Tactical Edition è una versione rugged di Samsung Galaxy S20, che è stata personalizzata e adattata per le operazioni speciali.

In un comunicato stampa, Samsung ha dichiarato che Galaxy S20 TE è adatto alle esigenze degli agenti all'interno del governo federale e del dipartimento della difesa. Lo smartphone può essere trasportato su terreni accidentati senza il pericolo di danneggiarlo, oltre a soddisfare gli standard NSA (l'organismo del dipartimento della difesa degli Stati Uniti d'America che, insieme alla CIA e all'FBI, si occupa della sicurezza nazionale) con la crittografia dei dati a doppio livello. 

Non è chiaro come sia cambiato l'hardware di Galaxy S20 TE rispetto al modello originale: nelle immagini per i comunicati stampa, lo smartphone è racchiuso in una custodia resistente (dipinta in tonalità desertiche in tinta con lo schema dei colori militari statunitensi). 

Questo però non è semplicemente un Galaxy S20 rimesso a nuovo: può collegarsi a radio tattiche e sistemi di missione di livello militare tramite SIM privata, 5G, Wi-Fi 6 e CBRS (una frequenza di 3,5 Ghz riservata alla marina degli Stati Uniti, comunicazioni via satellite-terra e uso pubblico limitato, come spiegato da Network World). 

Il display di Galaxy S20 TE ha anche un’opzione che lo rende riconoscibile agli occhiali per la visione notturna e una modalità “stealth" che funziona come la modalità aereo, ma ancora più estrema: disabilita LTE e silenzia tutte le trasmissioni RF. Secondo Samsung, lo smartphone funziona con una serie di periferiche già esistenti, ma non è chiaro quali siano.

La funzione DeX rimane nel caso in cui un soldato volesse collegare il suo Galaxy S20 TE a un monitor, una tastiera o un mouse per un'esperienza pseudo-computer.

Samsung Galaxy S20 Tactical Edition

(Image credit: Samsung)

Samsung Galaxy S20 per il campo di battaglia 

Non sorprende che Samsung vorrebbe presentare il suo ultimo top di gamma per avere una possibilità di fare contratti governativi redditizi. Non sarebbe nemmeno la prima volta, poiché Galaxy S20 TE si basa su Samsung Galaxy S9 Tactical Edition, che era stato pensato per un scopo simile.

Date le disposizioni sempre più severe delle forze armate statunitensi sull'uso degli smartphone, come le notizie secondo cui ai soldati è stato ordinato di lasciare i loro smartphone a casa durante il lavoro (secondo WKTR), usare app di messaggistica crittografate (Military Times) e non utilizzare l'app cinese TikTok (NY Times), non sorprende che Galaxy S20 TE sia pubblicizzato come soluzione sicura.

Sfortunatamente, Samsung non ha rivelato un prezzo per questo smartphone, dichiarando solo che sarà disponibile nel terzo trimestre del 2020 attraverso partner selezionati del segmento IT.